Indietro
menu
Aveva 83 anni

Si è spento don Pietro Ceccarini, per tanti anni a servizio della comunità di Santarcangelo

In foto: don Pietro in un campeggio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 10 giu 2021 13:37 ~ ultimo agg. 11 giu 12:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è spento oggi a Rimini don Pietro Ceccarini, prete profondamente legato alla comunità di Santarcangelo dove aveva esercitato il sacerdozio alla chiesa della Collegiata e poi come cappellano dell’ospedale Franchini. Aveva compiuto 83 anni lo scorso 27 aprile. Era stato insegnante di religione all’istituto di ragioneria Molari di Santarcangelo. Da alcuni anni si era ritirato alla Casa del Clero a Rimini. Venerdì 11 giugno, alle ore 20.30, è in programma, presso la Collegiata di Santarcangelo, una veglia di preghiera. Il funerale di don Pietro è previsto sabato 12 giugno, alle ore 10, sempre in Collegiata.

Nato a Rimini il 27 aprile 1938, don Pietro era stato ordinato sacerdote dal Vescovo Emilio Biancheri il 29 giugno 1963, giorno del suo onomastico, in cui si festeggiano i Santi Pietro e Paolo.
Dopo un periodo da cappellano a San Giovanni in Marignano e a Cattolica, don Pietro ha servito per tanti anni la comunità di Santarcangelo (dagli inizi degli anni Settanta fino al 2018), presso la parrocchia della Collegiata – insieme a don Sergio Matteini – e in particolare al nosocomio clementino. In corsia era sempre disponibile con tutti e per ogni esigenza, e anche per questo era benvoluto da tutti: ammalati, parenti e cittadini. Ha servito con passione il parrocchiale “Gruppo di Servizio”, che si interessava più da vicino di ragazzi con handicap e disabilità, anche durante i campeggi estivi.
Era stato insegnante di religione all’istituto di ragioneria di Santarcangelo.

Le sue condizioni, minate nei mesi scorsi anche dal covid, si sono aggravate dopo un recente ricovero. “Don Pietro, che versava in gravi condizioni già da qualche tempo, è salito al Padre – ha detto il Vicario generale della Diocesi di Rimini, don Maurizio Fabbri – Si tratta di una perdita dolorosa per i suoi cari, per il nostro presbiterio, come per la comunità di Santarcangelo che aveva servito per decenni.
Affidiamo la vita di don Pietro alla misericordia del Padre e all’intercessione di tutti i Santi”.

 

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Redazione