Indietro
sabato 31 luglio 2021
menu
Ancora aperte le iscrizioni

Il Lunardini Skills Camp raddoppia: a Rivazzurra e Viserba


Contenuto Sponsorizzato
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mer 23 giu 2021 14:43 ~ ultimo agg. 2 lug 15:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Doppia opportunità per gli amanti del calcio giovanile e delle skills d’autore. Il Lunardini Skills Camp torna, dopo un anno di sosta causa Covid, con cinque settimane di formazione rivolta a tutti i ragazzi dai 9 ai 13 anni sui campi di Rivazzurra e Viserba.

“Finalmente ci siamo! – Commenta Francesco Lunardini, ex calciatore professionista di serie A e fondatore della scuola di tecnica individuale che porta il suo nome – Lunedì 28 giugno inizierà la 2a edizione del Lunardini Skills Camp, a distanza di due anni dal primo evento, sempre organizzato in collaborazione con il C.S.I Rimini. Quest’anno ho deciso di organizzare il Camp in due location differenti: a Rivazzurra, per i ragazzi di Rimini Sud, e a Viserba, per i ragazzi di Rimini Nord. Anche se ovviamente si può partecipare a tutte e cinque le settimane in programma, indipendentemente da dove si abiti”.

Le prime tre settimane, dal 28 giugno al 16 luglio, si terranno nell’impianto di Rivazzurra. Le ultime due, dal 19 luglio al 30 luglio, al campo sportivo di Viserba. Il Camp prevede allenamenti tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:30.

Ma com’è strutturato il Lunardini Skills Camp?
“Il Camp prevede sedute specifiche di tecniche individuali e insegnamento di tutte le skills per vincere l’ uno contro uno – spiega il maestro di tecnica Francesco Lunardini -. È a numero chiuso: sono 20 i posti disponibili a settimana e ci si allena in piccoli gruppi di dieci ragazzi ciascuno per permettere a me e al mio staff, composto da tre allenatori da me formati, di seguire al meglio i giovani calciatori partecipanti”.

Un Camp non solo per chi già possiede una buona tecnica, ma rivolto a tutti i giovani che amano il calcio e le skills.
“Il Camp propone l’insegnamento delle tecniche di base e dell’uno contro uno – è sempre l’ex Rimini e Parma a parlare -. Attraverso il metodo Lunardini Skills cerco di trasferire ai ragazzi queste competenze per creare giocatori creativi, in grado di gestire la palla in maniera eccellente, aumentando così l’autostima e la fiducia nelle loro capacità tecniche. È dedicato a tutti i ragazzi che amano il calcio, non solo a chi è particolarmente dotato. La gradualità degli esercizi ed il modo in cui ci poniamo io e il mio staff nei confronti dei ragazzi permette infatti a tutti di apprendere queste tecniche, in alcuni casi difficili, con relativa semplicità”.

Il Lunardini Skills Camp propone un metodo di lavoro diverso da quello svolto dalle società durante il periodo invernale.
Sono allenamenti completamente diversi, ma complementari a quelli che si svolgono durante la stagione calcistica nelle squadre di club – spiega Lunardini – perché si pone un’attenzione esclusiva ad ogni singolo giocatore. Nel nostro Camp si lavora tantissimo sulle tecniche di dominio della palla, destrezza e sensibilità del tocco, sulle finte e sul tiro in porta. In ogni esercitazione stimoliamo i ragazzi a ripetere il gesto tecnico in regime di velocità prima senza pressione dell’avversario, successivamente attraverso sfide, staffette, uno contro uno, due contro due… ma niente paura, io ed il mio staff correggiamo puntualmente e meticolosamente i ragazzi che in un primo momento non riescono a riprodurre le gestualità. Aiutiamo così il ragazzo a superare i propri limiti. E questo fa, ed ha sempre fatto, la differenza al Lunardini Skills Camp”.

L’altra cosa che fa la differenza è il clima che si crea tra i partecipanti.
“In queste settimane di lavoro si creano sempre gruppi molto uniti a livello emotivo e affettivo. È un po’ come se diventassimo un’unica squadra: si crea sempre grande sintonia tra i ragazzi , staff e genitori . I legami diventano forti e questo permette di svolgere un grande lavoro sia dal punto di vista tecnico che sociale”.

I genitori parte integrante del Camp.
“La grande novità di quest’anno è rappresentata dal “Family Village”, uno spazio del Camp dedicato ai genitori ed alla famiglia. Ogni giorno a fine allenamento i genitori dei ragazzi partecipanti sono invitati nell’area hospitality per vivere momenti conviviali e di confronto con gli altri genitori, ma anche per chiedere eventuali consigli allo lo staff tecnico riguardo i piccoli problemi che incontrano i ragazzi nello sport e nella vita pre-adolescenzale. In generale sarà una bellissima occasione per poter sostenere e stare accanto al proprio figlio semplicemente con la propria presenza. Il tutto nel chiaro nel rispetto dei decreti legge e normative vigenti per il contrasto della diffusione del Covid-19. Ho creato questo spazio per la famiglia perché credo che tutti insieme dobbiamo ricercare il bene del ragazzo attraverso la condivisione di valori positivi”.

Già vicine al sold out le tre settimane di Rivazzurra. Ma è bene affrettarsi anche per le due di Viserba.
“Sono contento perché c’è sta grande richiesta, nonostante l’anno di pausa – continua Lunardini –, dopo la prima edizione nella quale, su richiesta di tanti genitori, avevamo aggiunto una terza settimana inizialmente non prevista. Per le prime tre settimane, quelle che svolgeremo a Rivazzurra, siamo quasi al completo. Ci sono ancora posti disponibili per le due settimane in programma a Viserba. Le iscrizioni restano SEMPRE APERTE anche dopo l’inizio del camp, ovviamente fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti”.

Nella quota di iscrizione (da una a cinque settimane) è compreso il kit Nike personalizzato (zainetto, maglietta, pantaloncini e calzettini). E una valutazione posturale gratuita, grazie alla nuova collaborazione con il Centro di Riabilitazione Fisiokinetica.
“Quest’anno tra i servizi offerti dal Camp ci sarà una visita posturale fatta dai professionisti di Fisiokinetica. Al centro del Camp c’è da sempre la massima attenzione al ragazzo, che quest’anno si è tramutata anche in una ancora maggiore attenzione alla sua salute” conclude Francesco Lunardini.

Per informazioni: tel. 392 3813773, il Maestro Francesco Lunardini
Iscrizioni: https://www.lunardiniskills.it/camp-rimini/

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.