Indietro
domenica 20 giugno 2021
menu
Calcio a 5 Femminile A2

Virtus Romagna. La presidente Ricci: "Abbiamo fatto cose straordinarie"

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 15 mag 2021 16:37 ~ ultimo agg. 18:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Finita la stagione sportiva della Virtus Romagna, si tirano le somme. Un’annata che si è conclusa con tanto amaro in bocca, dopo la sconfitta di misura contro il Perugia per 3-2 sul campo del Flaminio al primo turno dei Playoff.

La società, la squadra e lo staff, si sono dati – dopo il match di domenica scorsa – una settimana di tempo per rilassarsi e riflettere sul da farsi delle prossime settimane e mesi: la Virtus ha già da ora grande voglia di ripartire e l’entusiasmo non manca in vista della stagione 2021/2022.

La prima ad avere tanta carica e voglia di tornare a parlare di futsal, investendo e progettando sul futuro, è la tifosa numero uno della Virtus, la presidente Graziella Ricci. «Ci stiamo prendendo un po’ di tempo per analizzare, riflettere e riposarci. È stata una stagione importante, impegnativa, giocata in condizioni difficili: questi giorni sono necessari. Poi si riparte con grande ambizione e carica verso la prossima stagione».

Ma dopo una stagione in cui le virtussine chiudono da seconde in classifica, arrivando così ai Playoff per la prima volta nella storia della società, e dopo aver raggiunto le Final Eight di Coppa Italia, quali sono le prospettive per questa squadra? In cosa ancora la presidente Ricci pensa si possa migliorare? Queste sembrano domande di difficile risposta. Non però per la presidente delle romagnole, che ha alle spalle tanta esperienza ed è sostenuta da una dirigenza volenterosa e molto ambiziosa: «Possiamo e dobbiamo migliorare nella organizzazione e in altri aspetti gestionali. Abbiamo tanta voglia di migliorare e di continuare a crescere: questo è il motore di tutto. Vogliamo puntare anche nella prossima stagione ad arrivare in zona Playoff».

E per raggiungere questo obiettivo, si parte dall’analisi di una stagione che ha visto la Virtus protagonista non solo nel proprio girone di Serie A2: «La nostra è stata una stagione positiva, abbiamo fatto cose straordinarie, pensando anche al contesto nel quale si è svolta questa annata. Per certi versi, è il primo anno che facciamo la Serie A2 seriamente, visto come l’anno scorsa si era concluso con la sospensione a causa della pandemia. Più di così, in questa stagione, non potevamo fare».

Infine, conclude la presidente Ricci: «Abbiamo fatto un grande lavoro con una squadra che inizialmente sulla carta non era pronta per giocar sin da subito per la promozione. Sono contenta ed orgogliosa di questo staff, del lavoro di Alessandra Imbriani, della dirigenza e soprattutto delle giocatrici: ci siamo tolte delle grandi soddisfazioni e abbiamo vissuto insieme esperienze importanti, che ci faranno sicuramente maturare e crescere».

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna