Indietro
domenica 20 giugno 2021
menu
Basket Serie D

Polisportiva Stella corsara a Sant'Agata (71-80)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 18 mag 2021 11:44 ~ ultimo agg. 11:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Selene Bk S. Agata-Pol. Stella Rimini 71-80 (21-21, 36-31; 59-58)

IL TABELLINO
Pol. Stella: Naccari (k) 12, Gori 12, Pulvirenti 16, Rosario Cruz 6, Bryan 22; Frattarelli 2, Campajola 2, Grandi
8, Ferrini, Accardo ne, Barabesi ne. All. Casoli, Padovani.

Selene Bk: Scaccabarozzi (k), Goi 25, Montigiani 5, Evangelisti 4, Dalpozzo 13; Piazza 15, Cervellera 5, Battistini 4, Kertusha, Angeli, Tarroni. All. Dalpozzo, Valli.

CRONACA E COMMENTO
Partita importante per definire i piazzamenti del girone D, in attesa di completare i recuperi delle restanti gare; una vittoria della Stella le permetterebbe di ipotecare il primo posto. I padroni di casa si presentano con una formazione molto giovane e iniziano con Scaccabarozzi, Goi, Montigiani, Evangelisti e Dalpozzo; Rimini risponde con il quintetto consolidato Naccari, Gori, Pulvirenti, Rosario Cruz e Bryan.

Inizio equilibrato (12-12 al 5’), poi un primo strappo di S. Agata che va sul 19-12 (7’30”) subito rintuzzato dal
duo Naccari-Bryan che insieme fatturano 19 dei 21 punti con cui la Stella chiude il primo quarto; per Selene ne fa 9 il solo Goi (21-21 al 10’).

Nel secondo parziale Selene scappa via subito con 7-0 di squadra (28-21 al 3’20”) complice il calo di intensità difensiva degli ospiti; Stella che ricuce faticosamente fino al -1 (29-28 al 8’) ma poi ancora Goi altri 7 punti per lui nel 2° quarto) e compagni strappano fino al 36-31 del 20’, con Bryan fuori partita gravato di tre falli.

Dopo la strigliata di coach Casoli negli spogliatoi, al rientro in campo Rimini piazza un mini-break di 5-0 per
il -1 (36-35 al 1’30”) ma è un fuoco di paglia; ancora Goi, con il solido apporto di Dalpozzo (due triple consecutive) e Piazza riportano avanti S. Agata, che sembra poter controllare il ritmo della partita e imporre
il proprio gioco fatto di circolazione perimetrale e penetrazioni in un’area ospite priva del suo totem Bryan.
Stella però non crolla e ricuce ancora una volta il gap con Pulvirenti, Gori e lo stesso Bryan rientrato nei
minuti finali (59-58 al 30’).

Nell’ultimo quarto i padroni di casa tentano una nuova fuga fino al 66-60 del 2’, ma un pronto time-out di Casoli interrompe l’inerzia di Selene e scuote i propri giocatori; inizia un rally di 17-2 per gli ospiti grazie ad una ritrovata consistenza difensiva, con cambi sistematici su tutti gli esterni di casa, negando loro l’arma principale delle penetrazioni (68-77 a -2’ dal termine). La panchina riminese contribuisce a dare equilibrio e dinamicità all’attacco con Campajola e Frattarelli positivi su entrambi i lati del campo; Merfi che si risveglia dal torpore dei primi tre quarti e colpisce la difesa ravennate con ficcanti penetrazioni e assist ai lunghi; Pulvirenti ancora letale da tre punti con due canestri consecutivi dalla lunga distanza e infine i lunghi Bryan a Grandi a catturare i rimbalzi che mettono al sicuro il risultato finale (71-80 al 40’).

Stella dunque prima nel girone, in attesa delle ultime due gare (18 e 19 maggio) che definiranno i piazzamenti finali alla vigilia del doppio turno di orologio che molto probabilmente la vedrà impegnata contro Villanova (in casa) e Forlì (in trasferta).

Altre notizie
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.