Indietro
martedì 15 giugno 2021
menu
FSGC

Campionato Sammarinese Futsal: venerdì tutta la verità, a Dogana le sfide più attese

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 27 mag 2021 18:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I fuochi d’artificio della 7a e ultima giornata di regular season di campionato sono attesi soprattutto sul campo di Dogana, chiamato ad ospitare le sfide più bollenti dei due gironi.

Apre il programma l’incrocio fra Domagnano e Cosmos, con il primo – di ritorno in campo dopo i sette mesi di sosta ed in più il turno di riposo osservato martedì – intenzionato a proteggere la seconda posizione con la consapevolezza di poter anche pareggiare per conquistare l’accesso alla post season, benché questo significherebbe per i Lupi, ai quarti di finale, incrociare un avversario temibile come il Tre Fiori. Quanto ai gialloverdi di
Canducci, la vittoria potrebbe non bastare per proseguire il cammino nella competizione, ma è il requisito essenziale per poterci almeno sperare, confidando al contempo in una non vittoria della Folgore (in vantaggio sui cugini negli scontri diretti) contro il San Giovanni e dando per scontato che il Tre Penne batterà il Faetano, ancora a zero punti dopo cinque uscite.

Subito dopo Domagnano-Cosmos, sul sintetico di Dogana andrà in scena lo scontro diretto – e in un certo senso lo spareggio – tra Virtus e Juvenes-Dogana, appaiate in terza posizione e costrette a vincere per eliminare l’avversaria di serata e pure il Murata, speranzoso, dal canto suo, che neroverdi e biancorossoazzurri pareggino per poterli scavalcare in virtù dei punti conquistati negli scontri diretti, posto che i bianconeri battano nel frattempo la Libertas. Dunque, solo la vittoria come soluzione possibile per le squadre di Pollini e Zonzini, con la certezza che un pareggio risulterebbe un doppio harakiri viste le altissime probabilità del Murata di fare bottino pieno contro il fanalino granata.

Il primo match di Acquaviva non metterà in palio punti decisivi per la classifica del Gruppo A, dato che si sfideranno una squadra – il Tre Fiori – già certa del passaggio del turno e impossibilitata a raggiungere la vetta, ed un’altra – il Pennarossa – che invece ha da tempo abbandonato le speranze play-off e sarà in campo solo per il congedo ufficiale dall’annata 2020-21. Dopo di loro, l’incrocio tra un San Giovanni già fuori dai giochi ed una Folgore che continua a credere nella possibilità di passare il turno ma che avrà bisogno anche di risultati amici da altri campi, particolarmente da quello di Dogana. In ogni caso, la mission giallorossonera è in primis quella di centrare la vittoria contro la squadra di Borgo Maggiore, che proprio martedì scorso ha festeggiato la prima vittoria in stagione.

Il Murata incontrerà a Fiorentino la Libertas con i pensieri rivolti soprattutto alla sfida di Dogana, sperando che dalla ruota di Virtus – Juvenes-Dogana esca una ‘X’ che risulterebbe risolutiva per le sorti bianconere. Sempre al Crescentini anche l’incrocio fra Tre Penne e Faetano: ai biancoazzurri basterà rispettare il pronostico per festeggiare l’accesso ai play-off. Se da terzi o da secondi in classifica, dipenderà dall’esito di Domagnano-Cosmos.

Ecco il programma completo della 7a giornata di campionato:

FSGC | Ufficio Stampa