Indietro
sabato 19 giugno 2021
menu
Al circolo ippico Le Siepi

Campionati italiani di salto ostacoli, le medaglie

In foto: Luca Marziani e Lightning (©Canteri)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 2 mag 2021 17:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I grandi protagonisti dei Campionati italiani di salto ostacoli 2021 DeNiroBootCo sono stati senza dubbio il cavaliere dell’Aeronautica Militare Luca Marziani e il suo Lightning, belga di 10 anni da Gitano v Berkenbroeck. Il quarantaduenne di Civita Castellana, Viterbo, ha conquistato il secondo titolo italiano della sua carriera, oltre alla medaglia d’oro del Campionato Interforze.

“Non è stato facile entrare in campo con la pressione sul collo degli avversari – ha raccontato Luca Marziani al termine della gara –, in particolare con quella di Giulia (Martinengo ndr), ma dovevo fare netto e ci sono riuscito. Ringrazio tutto il mio team con il quale condivido questo successo e adesso sono davvero molto motivato, perché non vedo l’ora di essere a Piazza di Siena”.

E faceva bene Marziani a temere Giulia Martinengo Marquet, altra eccellente portabandiera dell’Aeronautica, che in sella a Elzas, olandese di 12 anni da Diamant de Semilly, ha chiuso la gara alle spalle del collega conquistando l’argento sia nell’Assoluto seniores che in quello Interforze. L’amazzone friulana, già due volte campionessa italiana, ha poi centrato l’oro nel Campionato Amazzoni, davanti a Angelica Marinelli, seconda, e Carla Cimolai, terza.

Oltre alle medaglie, in palio c’era l’ambitissimo lasciapassare per il prestigioso concorso internazionale di Piazza di Siena, che si svolgerà dal 26 al 30 maggio a Villa Borghese. I primi tre classificati dell’Assoluto Seniores, infatti, accedono di diritto alla kermesse capitolina. Un obiettivo centrato da Marziani, Martinengo e anche dal cavaliere veneto Fabio Brotto, che ha conquistato la medaglia di bronzo in sella a Vanità delle Roane, femmina sella italiano di 13 anni da Berlin.

A premiare i vincitori erano presenti il sindaco di Cervia Massimo Medri, che ha omaggiato Marziani con un dono da parte della città di Cervia, il presidente della Federazione Italiana Sport Equestri Marco Di Paola, e Filippo Donadeo, fondatore di DeNiroBootCo, sponsor degli Assoluti.

Dal quarto al decimo posto del Campionato seniores si sono classificati nell’ordine: l’agente delle Fiamme oro Michael Cristofoletti su Whysol Cassia Pleasure, il campione italiano uscente Piergiorgio Bucci su Najade d’Elsendam Z, Emanuele Camilli su Chadellano Ps, l’agente delle Fiamme Oro Federico Ciriesi su Calais d’Argilla Z, Riccardo Pisani su Charlemagne Jt Z, Ludovica Minoli su Jus de Crack e Antonio Alfonso su Donanso.

Altra gara qualificante per l’analoga prova che si svolgerà a Piazza di Siena, era la spettacolare categoria delle sei barriere. E a staccare il biglietto per Roma è stato Andrea Venturini, primo su Deauville, davanti ad Alessandro La Commare, secondo con Miss Washington, e Andrea Messersì, terzo in sella a Kussica ‘T’.

Infine, il Campionato Interforze a squadre ha visto la vittoria del team dei Carabinieri (Francesco Correddu – Lesthago, Roberto Previtali – Bellyne De Beauval, Giacomo Casadei – My Forever, Massimo Grossato – Collord), davanti ad Aeronautica Militare, Fiamme Oro ed Esercito.

Le classifiche complete dei Campionati italiani sono disponibili sul sito: https://equiresults.com/.

Le gare a Le Siepi riprendono già il prossimo fine settimana con il concorso nazionale di salto ostacoli “a cinque stelle” Master Cervia, mentre il week end successivo è in programma un Nazionale a ‘tre stelle’.