Indietro
lunedì 17 maggio 2021
menu
FSGC

Campionato Sammarinese, si infiamma la corsa per gli ultimi tre posti play-off

In foto: Mattia Giardi (©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 13 apr 2021 00:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tre tornanti ancora, poi il traguardo della regular season sarà finalmente tagliato. Il Campionato Sammarinese 2020-21 torna già domani (martedì) sera, nel turno infrasettimanale valevole per la tredicesima giornata: a 180 minuti dalla fine della Prima Fase, sono otto le formazioni già certe che i propri impegni non termineranno l’ultimo fine settimana di aprile.

Solo La Fiorita al momento è però certa della qualificazione ai play-off, mentre la corsa per determinare le tre che l’accompagneranno direttamente alla stessa profondità del tabellone è ancora tutta da vivere. Già domani sera, quando il derby di Borgo Maggiore tra Libertas e San Giovanni potrebbe allontanare il quarto posto dalla portata degli uomini di Baffoni – comunque certi dell’approdo quantomeno al Turno Preliminare di post season – in caso di sconfitta. Viceversa, una vittoria del San Giovanni andrebbe a compattare ancor più il gruppo alle spalle de La Fiorita.

Ormai sfumate le possibilità di chiudere nelle prime quattro posizioni, il Murata vuole chiudere rapidamente la pratica relativa alla qualificazione al Turno Preliminare. I Bianconeri hanno davanti a sé due partite ed un turno di riposo e, potenzialmente il Faetano potrebbe agganciarli in caso di tre successi consecutivi in un finale di regular season che avrebbe dell’incredibile. Il confronto di domani sera tra i due Fabbri in panchina si annuncia estremamente interessante, con i gialloblu obbligati a vincere per continuare a sperare.

A Fiorentino uno dei tre derby di Serravalle: Juvenes-Dogana e Folgore si affrontano con obiettivi contrapposti sul piatto. Gli uomini di Amati hanno sei punti di vantaggio sulla terzultima, quel Cailungo che spera di potersi giocare il tutto per tutto nell’atto finale di regular season. Il club di Falciano, al contrario, va alla ricerca di punti play-off. Lo scontro diretto a favore con il Tre Fiori (1-0 in ottobre) mette Badalassi e compagni in una posizione di favore rispetto alla compagine di Fiorentino.

Esame La Fiorita per un Fiorentino che sembra ormai solo in attesa dell’aritmetica certezza per festeggiare la qualificazione alla post season, segnatamente al Turno Preliminare. Gli otto punti di vantaggio sul terzultimo posto, con quattro formazioni a dividere Fiorentino e Cailungo, sono molto più di un’ipoteca per i rossoblu. Capiremo inoltre se Nicola Berardi, tecnico de La Fiorita, andrà a dare spazio a chi ha giocato meno nelle precedenti partite o utilizzerà queste ultime partite di regular season per blindare il primo posto e oliare i meccanismi di campo tra i titolari.

Per quel che riguarda gli incontri di mercoledì, il focus è su Tre Fiori-Cailungo. Entrambe occupano al momento una posizione appena inferiore a quella che avevano messo nel mirino ad inizio stagione. I gialloblu sono attualmente quinti per via dello scontro diretto a sfavore con la Folgore, mentre il Cailungo è distante quattro punti dal Domagnano – dodicesimo in graduatoria –. I giallorossi osservano il turno di riposo proprio in questa giornata. Il Cailungo potrebbe non disdegnare un pareggio, che porterebbe gli uomini di Bianchi a -3 dal Domagnano: il calendario delle ultime due è poi favorevole ai rossoverdi, che potranno contare anche sul 3-0 ottenuto nell’unico precedente stagionale.

Resta affascinante anche il confronto tra Virtus e Tre Penne che, al pari di quello tra San Giovanni e Tre Fiori, ha le potenzialità per rimettere in discussione la corsa ai play-off. I neroverdi hanno fornito una grande prova di solidità lo scorso weekend, conducendo in porto un successo passato anche da quasi un’ora di inferiorità numerica. Di contro, il Tre Penne non può che giocare per vincere: un risultato diverso dal successo potrebbe proiettare i biancoazzurri al quinto posto, dovessero maturare risultati a loro sfavorevoli sugli altri campi.

Chiude il programma Cosmos-Pennarossa: i gialloverdi sono aggrappati all’aritmetica e battere il club di Chiesanuova è un imperativo per continuare a sperare in una risalita che si è complicata non poco. La formazione di Serravalle è chiamato a colmare un divario di sette punti in tre partite: il derby con la Juvenes-Dogana e l’incrocio col Murata di fine stagione potrebbero avere senso solo in caso di vittoria sul Pennarossa. Chiesanuova non lascerà nulla al caso, visto che il quarto posto della Folgore dista appena tre punti ed il calendario, per la squadra di Andy Selva, è piuttosto goloso.

FSGC | Ufficio Stampa

Notizie correlate
di Icaro Sport