Indietro
giovedì 25 febbraio 2021
menu
Calcio a 5 A2 Femminile

Virtus vs Chiaravalle, Imbriani: "Partita decisiva per entrare nelle Final Eight di Coppa"

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 23 gen 2021 19:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ultima giornata del girone di andata: al Flaminio – domani (domenica) alle ore 17:00 – va in scena il big match fra Virtus Romagna e Chiaravalle, una partita che deciderà molto probabilmente le prime due posizioni in classifica e di conseguenza chi avrà accesso alle Final Eight di Coppa Italia. La classifica, con il Chiaravalle che al momento ha una partita da recuperare, vede tra la Virtus e la sua avversaria un solo punto di distacco. Ma questi sono solo alcuni dei motivi che ci portano a pensare ad una partita tesa, delicata, emozionante, ma anche spettacolare viste la qualità delle giocatrici in rosa da una e dall’altra parte.

Imbriani, coach delle virtussine, ha potuto lavorare al meglio per arrivare a questo appuntamento, utilizzando tutta la settimana a disposizione dopo la vittoria casalinga di domenica scorsa contro l’Orione. La Virtus ha iniziato l’anno non nel migliore dei modi e nelle tre partite ravvicinate di settimana scorsa, a causa della stanchezza accumulata durante il richiamo alla preparazione e alla poca lucidità messa in campo, sono arrivati un pareggio e la prima sconfitta stagionale sul campo del San Giovanni.

«Un mix di fattori ha portato a questo inizio 2021 con il freno tirato – commenta Imbriani, il carico di lavoro svolto durante le feste, la stanchezza dovuta alla disabitudine a giocare tre partite a settimana, l’aver interrotto il ritmo degli allenamenti e delle partite che è una cosa che non sopporto mai tanto. Insomma, le prestazioni sottotono hanno diverse cause, ma abbiamo ritrovato i tre punti contro il San Giovanni ed essere tornate alla normalità con gli allenamenti settimanali ci ha permesso di prepararci al meglio per il Chiaravalle».

Chiudere il girone di andata con una vittoria, forse anche con un pareggio, darebbe il ticket alla Virtus per partecipare alla fase finale di Coppa Italia. Questo, come già ribadito più volte da parte della società romagnola, è il primo grande obiettivo stagionale: «Vogliamo concludere in bellezza il girone di andata, la partita è sentita, non è determinante ai fini del campionato ma lo è la Coppa e questo ci stimola particolarmente. Entrambe le squadre hanno dimostrato sin qui di meritare la classifica che hanno, stanno compiendo un bel percorso figlio di un ottimo lavoro. Il Chiaravalle è difficile da affrontare, è una squadra che è cresciuta tanto durante il girone, segnano molto e giocano bene: sono un mix di giocatrici più giovani e altre più esperte, cosa che ha creato un gruppo che ha tanta esperienza in questa Serie A2».

Infine, Imbriani traccia la via alle sue giocatrici, avvisandole su quale sia il miglior approccio con il quale scendere in campo: «Giocare una partita del genere in casa senza pubblico sarà triste, dobbiamo però sfruttare a nostro vantaggio il fatto di giocare al Flaminio, conoscendo i punti di riferimento del campo. Rispettiamo profondamente il valore del Chiaravalle ma scenderemo in campo per vincere: sono sicura sarà una bella partita, anche loro voglio vincere e per questo sarà una partita delicata, dove vincerà chi sbaglierà meno. Dovremo affrontare questo appuntamento mettendo da parte la tensione che gare del genere provocano, dobbiamo invece approcciare l’incontro come facciamo con tutte le altre sfide, concentrate ma non agitate».

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO