Indietro
menu
La risposta per la Regione

Rette nidi e affitti. Rossi (PD): da Riccione polemiche pretestuose

In foto: Nadia Rossi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 21 gen 2021 18:39 ~ ultimo agg. 18:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nadia Rossi, consigliere regionale del PD; risponde alle alle accuse rivolte dal Comune di Riccione sulle questioni delle rette dei nidi (vedi notizia) e dei contributi per l’affitto (vedi altra notizia)

“Ormai ogni giorno il Comune di Riccione va alla ricerca di argomenti pretestuosi pur di attaccare la Regione.  Ieri erano le rette dei nidi, abbattute da tanti Comuni dell’Emilia-Romagna grazie ai fondi regionali stanziati anche quest’anno con questa finalità. Fondi che erano a disposizione anche della Giunta di Riccione, che invece ha preferito lasciare invariate le rette per i suoi cittadini.  

Oggi il tema è quello dei fondi per l’affitto. Ancora una volta dicendo ciò che non è. Dal 2015 al 2019, infatti, la nostra Regione ha stanziato oltre 32 milioni di euro per aiutare le famiglie e le persone in difficoltà a pagare il canone di locazione della propria casa, ricorrendo a risorse regionali e statali per farlo. All’inizio di quest’anno, sono stati altri 11,6 i milioni stanziati che si aggiungono ai 17,6 milioni erogati con il Fondo Affitto 2020. Per un totale di poco meno di 30 milioni di euro dall’inizio della pandemia. Risorse messe a disposizione di Comuni e Unioni di Comuni, che potranno sia scorrere ed esaurire le graduatorie pregresse sia aprire nuovi, specifici bandi per raccogliere nuove richieste. 

Ecco, magari la Giunta comunale di Riccione può pensare alle famiglie e a tutti coloro che faticano ad arrivare a fine mese facendo un nuovo bando, più che provare a ritagliarsi uno spazio sui mezzi di informazione con polemiche basate sul nulla”.