Indietro
sabato 25 settembre 2021
menu
Federazione Italiana Vela

Eletto il nuovo governo regionale della FIV. Nuova sede a Rimini

In foto: Andrea Musone
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 19 gen 2021 12:37 ~ ultimo agg. 12:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sabato 16 gennaio si è svolta, presso il centro congressi SGR a Rimini, l’assemblea elettiva dell’undicesima zona Fiv.

Corrisponde alla regione Emilia Romagna per il mondo della vela ed è l’Ente che governa e sovraintende alla organizzazione delle regate, prepara istruttori e giudici di gara, organizza i corsi per gli istruttori per l’insegnamento della vela ed è delegata dalla Federazione Nazionale sul territorio.

Riconfermato il presidente uscente Mario De Boni del Circolo Velico di Punta Marina, le consigliere Roberta Pasini del Circolo Nautico di Cattolica e Roberta Mazza del Circolo Velico Riminese che ha sede sulla parte destra del porto come il Club Nautico dove ci sono anche i nuovi uffici del Comitato di Zona.

Le new entry che aiuteranno nel governo dei 35 circoli della zona sono i rappresentanti del Circolo Nautico di Volano Mauro Rinaldi, del Circolo Velico Ravennate Jacopo Pasini e del Ravenna Yacht Club Franco Costa.

Andrea Musone, direttore sportivo Vela del Club Nautico Rimini, è il più votato fra i nuovi Consiglieri che resteranno in carica per il prossimo quadriennio olimpico. Sostituisce il collega e direttore amministrativo del CNR Marco Valcamonici.

La struttura, la capacità organizzativa, il numero dei soci e la lunga storia del Club Nautico di Rimini e del vicino Circolo Velico hanno fatto la differenza nella decisione di spostare la sede della Federazione a Rimini e nelle scelte di voto dei circoli romagnoli.

La posizione geografica di Rimini crea una straordinaria opportunità per la federazione di sviluppare nuovi servizi a favore di un movimento sportivo che ha nella crescita dei valori del mare il suo fine statutario. Questa centralità rispetto al resto del territorio, la logistica, la viabilità e le strutture ricettive faranno la differenza per accrescere l’interesse e la partecipazione delle squadre agonistiche di ogni parte d’Italia alle regate e ad ogni manifestazione sportiva legata al mare per l’educazione dei giovani ad uno sport che ha nel sacrificio e nella condivisione della fatica i suoi principi fondanti. Senza tralasciare gli aspetti economici per il nostro sistema turistico.

Meteo Rimini
booked.net