Indietro
mercoledì 20 gennaio 2021
menu
Calcio D

Rimini-Aglianese 1-3: cronaca, tabellino, video e gallery

In foto: L'omaggio a Diego Armando Maradona
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 29 nov 2020 10:18 ~ ultimo agg. 30 nov 18:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email


RIMINI-AGLIANESE 1-3

Partiamo da un presupposto: l’Aglianese almeno in questo momento è più forte del Rimini, e forse lo è in assoluto per la qualità della sua rosa. Oggi lo ha dimostrato, annichilendo i biancorossi nei primi venti minuti e in tutta la ripresa, letteralmente dominata. I ragazzi di Mastronicola hanno provato a restare in partita, riuscendo anche a trovare il gol del momentaneo pari con una prodezza di Vuthaj, ma alla lunga la forza dei toscani è venuta fuori. Quattro vittorie su quattro partite giocate per l’Aglianese, in testa alla classifica con due partite ancora da recuperare. E Rimini che rimane a quota otto e rischia di ritrovarsi già prima di Natale troppo distante dal primo posto.

IL TABELLINO
RIMINI: 1 Scotti, 4 Gigli, 7 Simoncelli (21′ st 6 Valeriani), 13 Ronchi, 16 Sambou, 17 Casolla (43′ st 10 Ambrosini), 18 Viti (16′ st 29 Canalicchio), 23 Ferrante, 30 Ricciardi (36′ st 9 Rivi), 33 Lugnan, 72 Vuthaj. A disp.: 22 Sourdis, 2 Grumo, 21 Capicchioni, 25 Nanni, 26 Pari. All. Mastronicola.

AGLIANESE: 1 Morandi, 2 Gasco (39′ st 15 Giannini), 3 Righetti, 4 Soldani, 5 Colombini, 6 Panelli, 7 Ballardini (40′ st 17 Di Vito), 8 Remedi, 9 Brega (45′ st 20 Nieri), 10 Giordani (31′ st 19 Bellazzini), 11 Kouko (45′ st 18 Russo). A disp.: 12 Ansaldi, 13 Salvadori, 14 Casanova, 16 Bianchi. All. Colombini.

ARBITRO: Stefano Peletti di Crema.
ASSISTENTI: Alessandro Cassano e Salvatore Nicosia, entrambi di Saronno.

RETI: 10′ pt, 6′ st e 33′ st Brega, 35′ pt Vuthaj.

AMMONITI: Casolla, Viti, Gasco, Di Vito.

NOTE. Corner: 3-7.

I RISULTATI DEI RECUPERI E LA CLASSIFICA DEL GIRONE D DI SERIE D

CRONACA E COMMENTO
Il Rimini torna in campo a 35 giorni di distanza dall’ultima sfida, vinta 3-1 sul campo del Sasso Marconi. Al “Romeo Neri” arriva l’Aglianese, a punteggio pieno dopo tre gare giocate (i biancorossi sono scesi in campo due volte in più e hanno un punto in meno). Mastronicola deve fare a meno dei giovani Pecci, Manfroni e Santarini. Pupeschi, Massetti e Ambrosini non sono al meglio. Viti e Sambou fanno il loro esordio (per Viti il secondo, avendo già giocato sotto l’Arco d’Augusto).

Rimini in maglia a scacchi biancorossi, ospiti in tenuta grigia con i numeri neri. Prima del calcio d’inizio osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Diego Armando Maradona.

La partita. Si gioca. Il primo tentativo è di Kouko, che al 3′ calcia da fuori area, sfera a fondo campo.
Più insidioso il diagonale di Giordani una manciata di secondi dopo, pallone a lato con Scotti proteso in tuffo.
Al 9′ il tiro-cross di Ballardini è intercettato da Gigli. Primo corner della partita, a favore dei toscani.
Dalla bandierina Soldani per l’incornata vincente di capitan Brega. Aglianese in vantaggio al 10′.
Al 23′ grande azione degli ospiti: sventagliata di Remedi, Ballardini per Righetti, cross con il contagiri per Giordani, che da ottima posizione gira oltre la traversa. Rimini graziato.
Alla mezzora Kouko semina il panico nell’area biancorossa, Scotti deve intervenire per evitare il peggio.
Al 31′ cross di Viti per l’incornata di Casolla, Morandi vola e devia in corner, il primo della gara per i biancorossi. Sugli sviluppi fallo in attacco dei locali.
Al 35′ il Rimini impatta: Sambou prima perde palla a metà campo poi va a recuperarla, lancio in verticale per Vuthaj, che si muove bene in area e libera il sinistro a giro sul palo lontano. Conclusione sulla quale nulla può Morandi. 1-1.
Al 38′ Remedi chiama alla respinta l’ex compagno di squadra Scotti.
Al 44′ entrata scomposta di Ronchi su Giordani. L’arbitro, aiutato dall’assistente, assegna una punizione al limite dell’area per gli ospiti. La conclusione di Ballardini viene deviata dalla barriera, poi Scotti completa il recupero. Le squadre tornano negli spogliatoi sull’1-1.

Al 2′ della ripresa angolo di Ballardini, Remedi a colpo sicuro da pochi passi, miracolo di Scotti che respinge. L’Aglianese batte altri due corner di fila.
Al 6′ l’Aglianese torna avanti: punizione di Soldani, assist di Giordani per Brega, la cui battuta, deviata da un difensore, supera Scotti. 1-2.
All’11’ i romagnoli battono il loro secondo corner, Ronchi cade in area, ma non c’è fallo.
Al 13′ Brega calcia, Scotti risponde presente.
Al 14′ punizione di Soldani per il colpo di testa di Colombini da centro area, parata plastica dell’estremo biancorosso.
Al 22′ quinto angolo per i toscani: Remedi va al tiro dal limite dell’area, pallone deviato da un difensore in corner.
Al 24′ terzo angolo per il Rimini, nulla di fatto.
Al 27′ Kouko tenta la battuta di controbalzo, pallone alto.
Al 28′ Giordani va via in velocità, assist al bacio per Brega, che calcia a colpo sicuro, Scotti tiene aperta la partita.
Al 32′ sugli sviluppi di una rimessa laterale ponte di Ballardini e colpo di testa del neoentrato Bellazzini, parata facile questa volta per Scotti, ma sono sempre i toscani a fare la partita.
E a trovare, al 33′, il 3-1 ancora con Brega, bravo a sfruttare un errore di Gigli, che gli serve il pallone. Il lob del numero 9 dell’Aglianese scavalca Scotti. Gran gol.
Al 43′ Bellazzini spara sul primo palo, Scotti lo presidia a dovere.
Al 44′ Bellazzini batte il 7° corner ospite: la sfera percorre tutta l’area senza che nessuno arrivi per la deviazione.
Quattro i minuti di recupero.
Finisce 1-3. Vince meritatamente l’Aglianese, al quarto hurrà in quattro partite giocate. Il Rimini in classifica ha otto punti conquistati in sei gare, decisamente pochi per ambire ad un ruolo da protagonista.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE

 
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione