Indietro
giovedì 26 novembre 2020
menu
FEURO 2022

Nazionale Sammarinese di Futsal: domenica la gara di ritorno in Danimarca

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 7 nov 2020 19:34 ~ ultimo agg. 19:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Nazionale Sammarinese di futsal è partita questa mattina, sabato 7 novembre, alla volta della Danimarca: nella Spar Nord Arena di Slagelse – cittadina di circa 77mila abitanti situata nella regione della Zelanda, fortunatamente distante dalla porzione settentrionale nella quale il governo danese ha imposto il lockdown per i noti contagi trasmessi ad alcuni individui dai visoni.

Al netto di questioni di mera cronaca, il Commissario Tecnico Roberto Osimani ha convocato 14 giocatori per la trasferta che potrebbe portare ad inzuppare nuovamente la penna nel calamaio per scrivere un’ulteriore pagina di storia. A margine dell’incontro d’andata del Multieventi, che ha salutato il successo della Danimarca per 2-1, la Nazionale di San Marino ha maturato la consapevolezza di poter competere a questi livelli e contro questo avversario – come testimoniato dall’ottimo secondo tempo sviluppato a Serravalle –. Rispetto ad allora, una sola modifica al lotto dei selezionati: Claudio Righi ha preso il posto di Nicolas Rossini.

L’incontro sarà trasmesso in diretta su DR TV domenica pomeriggio, con calcio di inizio alle ore 14:00.

Una vittoria per 1-0 non sarebbe sufficiente a San Marino per superare il turno e qualificarsi alla Fase a Gironi – anticamera delle Finals di Olanda 2022 –. In quel caso il maggior numero di reti segnate in trasferta premierebbe infatti la Danimarca, mentre un successo sammarinese nella forma del 2-1 posticiperebbe l’esito dopo tempi supplementari ed eventuali calci di rigore.

Sul parquet della Spar Nord Arena, dalle 17:00 alle 18:00, Osimani e relativo staff tecnico hanno stretto quest’oggi gli ultimi bulloni prima di una sfida che – vada come vada – entra nel firmamento dello sport sammarinese, tra i punti più alti mai raggiunti dall’attività della Federcalcio e certo all’apice di quello del futsal – si legge nella nota della FSGC -. “Dobbiamo essere bravi a conquistare un nuovo apice” – commenta Osimani, che poi scende nel dettaglio della partita oramai alle porte: “Mi aspetto una prestazione positiva da parte nostra, come quella dell’andata e a prescindere dal risultato. È infatti sempre difficile centrare risultati in campo internazionale, specialmente per noi che non abbiamo una forza tale da direzionare un incontro. Però vedere una squadra che sta bene in campo, concentrata, sempre in partita e gioca forte, direi che per noi – nella peggiore delle ipotesi – costituirebbe comunque un ulteriore e notevole passo in avanti nel processo di miglioramento. Quella di domani è in tal senso un’occasione, che nasconde anche ulteriori contenuti ai quali non siamo abituati. Ci troveremo a gestire anche contenuti emotivi piuttosto elevati, tensione e pressione: il risultato dell’andata – per quanto ci tiene in partita – ci fa affrontare i prossimi 40 minuti con una carica mentale differente. Perché se è vero che in passato abbiamo giocato anche tre partite in una settimana, la seconda era pressoché sempre svincolata dalla prima nonché da logiche di passaggio del turno. Ora ci troviamo a disputare il secondo incontro, pensando anche a quanto fatto il quello precedente: non è una cosa di poco conto”.

Tutti a disposizione di mister Osimani, al netto di qualche fisiologico acciacco. Ma nessuno  vuole sottrarsi a una sfida tanto importante per il futsal sammarinese.

FSGC | Ufficio Stampa

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO