Indietro
menu
interviene la polizia locale

Violento tentativo di rapina ai danni di un turista. Malvivente arrestato

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 23 set 2020 13:10 ~ ultimo agg. 24 set 11:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel tentativo di strappargli il marsupio che aveva a tracolla l’hanno violentemente picchiato. La vittima dell’aggressione è un 28enne turista inglese che era arrivato da alcuni giorni a Rimini per una breve vacanza. Uno degli aggressori, incensurato di origine senegalese, è stato subito arrestato dalla Polizia Locale. Il complice, invece, con i favore del buio è riuscito a far perdere le proprie tracce.

Erano le 20,15 di martedì sera quando  in viale Regina Margherita all’altezza di via Lecce gli agenti in borghese si sono accorti di una animata discussione tra tre persone. Il tempo di raggiungere il gruppo che uno era già a terra a causa delle botte subite.

Nel tentativo di strappare il marsupio al turista, infatti, gli aggressori hanno picchiato la vittima, estratto il portafoglio con denaro e documenti per poi darsi ad una precipitosa fuga. Il pronto intervento della Polizia Locale ha permesso di arrestare il senegalese, che si è scoperto essere senza fissa dimora, in Italia da sette anni. Dovrà rispondere di rapina e lesioni e ora si trova in carcere. Continuano le ricerche del secondo malvivente. Il ragazzo inglese, subito soccorso dai sanitari del 118, ha riportato la frattura di due costole e la prognosi è di 30 giorni.

Un malvivente è stato immediatamente arrestato nello stesso momento in cui con un complice stava commettendo un reato – commenta l’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaadgrazie al pronto intervento degli uomini della Polizia locale riminese che non hanno esitato a mettersi in gioco per assicurare alla giustizia un criminale. A loro, in attesa di una maggior ufficialità con cui come amministrazione vorremmo riconoscere questo impegno, il nostro più sentito ringraziamento associato a quello mio personale”.