Indietro
domenica 22 novembre 2020
menu
Non sospesi i play out

Fissata al Tar il 14 luglio la discussione sulle domande proposte dalla Rimini Calcio

In foto: Il legale del Rimini FC, Cesare Di Cintio
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 25 giu 2020 20:03 ~ ultimo agg. 26 giu 18:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Rimini F. C. rende noto che il Tar del Lazio, pur non avendo accolto la richiesta di sospensione cautelativa dei play-out avanzata nel ricorso presentato dall’avvocato Cesare Di Cintio, ha comunque fissato l’udienza al 14 luglio prossimo per discutere in merito alle domande proposte dalla società biancorossa.

Sergio Cingolani
Ufficio stampa e comunicazione Rimini F. C.

Fin qui la nota ufficiale della Rimini Calcio. Il club biancorosso oltre alla sospensione dei play out ha chiesto la riammissione al campionato di serie C poiché dichiarato retrocesso senza aver disputato undici partite, con quindi ancora 33 punti a disposizione per centrare la salvezza.

Nel provvedimento il Tar del Lazio di fatto sostiene di non poter bloccare i play out, ma di essere pronto a riammettere in C il Rimini se nella trattazione del 14 luglio dimostrerà di avere ragione.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO