Indietro
giovedì 22 ottobre 2020
menu
Fed. Sammarinese Tennis

Il presidente FST Forcellini: "La nostra proposta per la ripresa dell'attività"

In foto: Il presidente della Federazione Tennis Sammarinese, Christian Forcellini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 25 apr 2020 12:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Federazione Sammarinese Tennis ha presentato al Cons, nel tardo pomeriggio di ieri, un documento da contenente una proposta per la riapertura del Centro Tennis Cassa di Risparmio di Fonte dell’Ovo e la graduale ripresa dell’attività sportiva.

A illustrare i tratti principali della proposta è il presidente federale Christian Forcellini.

Presidente, crede che sia possibile una ripresa dell’attività nel breve periodo?
“Credo non solo sia possibile, ma sia anche necessaria. È indispensabile porre l’attenzione sulla urgente ripresa delle attività sportive, naturalmente nel massimo rispetto delle nuove regole che la situazione sanitaria legata al Coronavirus ha generato. Nel caso del tennis non vi sono controindicazioni: tra le discipline sportive è indubbiamente una di quelle maggiormente individuali, che garantisce il distanziamento, si pratica all’aperto e non presenta alcun contatto fisico tra i giocatori. La Federazione è pronta con un progetto che prevede delle limitazioni dell’attività e tutte le precauzioni necessarie per evitare il pericolo di trasmissione e diffusione del contagio. Pertanto crediamo sia assolutamente possibile attuare una graduale ripresa dell’attività”.

Nel concreto, che cosa prevede il progetto?
“Tenendo contro delle prescrizioni di legge, dei suggerimenti e delle linee guida degli organismi internazionali, delle misure attuate o in fase di attuazione da parte della Federazione Italiana e di altri Piccoli Stati con cui la Federazione Sammarinese Tennis intrattiene rapporti costanti e, non ultima, della particolare conformazione del nostro Centro Federale Tennis, abbiamo stilato una sorta di decalogo dettagliato e puntuale. Sono previste regole generali, regole per gli atleti agonisti e per la Scuola Federale, regole per gli utenti dei corsi e per i genitori. Regole che vanno dalla prenotazione dei campi, che potrà avvenire solo online o telefonicamente, alle modalità di accesso e utilizzo dell’impianto. La proposta mira a contenere al massimo la presenza di persone all’interno del Centro Tennis, escludendo la formazione di assembramenti. Il personale del Centro Tennis si occuperà inoltre di igienizzare costantemente gli spazi” .

In base a questa proposta quando si potrebbe ripartire?
“Prevediamo una ripresa graduale. Questo per assicurare una totale sicurezza per lavoratori e allievi. Il 5 maggio potrebbe toccare agli atleti di interesse nazionale; la settimana successiva, dall’11 maggio, riprenderebbero anche gli atleti agonisti. Dal 18 maggio toccherebbe ai soci e alle lezioni private. Infine, dal 25 maggio, via anche alla Scuola Avviamento Tennis e ai corsi adulti, ma con ingresso contingentato”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione