Indietro
menu
164 persone infette

Picco di casi in Provincia, sono 51 in più. Un nuovo decesso

di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 9 mar 2020 17:30 ~ ultimo agg. 10 mar 15:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Picco di casi positivi in provincia di Rimini. Rispetto a ieri sono 51 in più le persone contagiate. E’ l’incremento più significativo dall’inizio dell’epidemia, che porta a 164 il numero complessivo di persone infette nel Riminese. Dopo Piacenza, oggi Rimini è la provincia che ha registrato il maggior numero di nuovi casi. Si tratta di 29 uomini e 21 donne. Di questi 11 sono ricoverati in ospedale, mentre 39 risultano a casa propria con sintomi leggeri.

Una situazione che non riguarda più solo la Valconca e la zona sud, ma diffusa anche nel comune capoluogo e in quelli limitrofi. In totale sono 850 le persone in quarantena. Le indicazioni della prefettura restano le solite: limitare il più possibile gli spostamenti ed evitare gli assembramenti di persone. Da segnalare purtroppo un nuovo decesso, il secondo di un residente del Riminese: si tratta di un uomo di 76 anni con importanti patologie pregresse, che si aggiunge ai tre deceduti dei giorni scorsi, due sammarinesi e un riminese. Infine anche una buona notizia: sono tre i pazienti ricoverati in ospedale per Covid 19 e dimessi oggi dall’Infermi.

In Emilia-Romagna sono complessivamente 1.386 i casi di positività al Coronavirus, 206 in più rispetto all’aggiornamento di ieri pomeriggio. E passano da 4.344 a 4.607 i campioni refertati. Si tratta di dati disponibili e accertati alle ore 12, sulla base delle richieste istituzionali. Complessivamente ci sono 601 persone in isolamento a casa perché con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o prive di sintomi; quelle ricoverate in terapia intensiva sono invece 90 (15 in più rispetto a ieri). E salgono a 30 (ieri erano 27) le guarigioni, 29 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 1 dichiarata guarita a tutti gli effetti perché risultata negativa in due test consecutivi.

Purtroppo, però, crescono anche i decessi, passati da 56 a 7014, quindi, quelli nuovi, che riguardano 5 donne e 9 uomini, tra cui un cittadino lombardo; la maggior parte delle persone decedute aveva patologie pregresse, in qualche caso plurime, mentre per 4 pazienti sono ancora in corso gli approfondimenti.

In dettaglio, questi sul territorio i casi di positività, che si riferiscono sempre non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: Piacenza 602 (74 in più rispetto a ieri), Parma 279 (3 in più), 164 Rimini (51 in più)Modena 116 (19 in più), Reggio Emilia 103 (33 in più), Bologna 80, di cui 35 del circondario imolese (complessivamente 18in più, di cui 8 del circondario imolese), Forlì-Cesena 16 (di cui 11 Forlì e 5 Cesena, complessivamente 1 in più relativo a Forlì),  Ravenna 19 (6 in più), Ferrara 7 (1 in più rispetto a ieri).

Nella giornata odierna i volontari al lavoro in Emilia-Romagna per attività legate all’emergenza Coronavirus sono 84. Si stanno occupando prevalentemente di sopralluoghi ed allestimenti: del triage davanti all’ospedale di Cento, del montaggio davanti alle carceri. La distribuzione dei volontari ne vede 8 di Anpas, 4 di CRI, 4 impegnati a Ferrara, 24 a Modena, 2 a Parma, 14 a Piacenza, 12 a Ravenna, 14 a Reggio Emilia, 2 a Rimini. Dall’inizio dell’emergenza fino ad oggi si sono sommate 677 presenze giornaliere dei volontari

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna