Indietro
domenica 5 aprile 2020
menu
Campionato Sammarinese

Il Tre Fiori alla sfida con i campioni carica del Tre Penne

In foto: Bojan Gjurchinoski (credit FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 21 feb 2020 14:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Capolista attuale contro campione in carica. È un match con mille motivazioni quello che andrà in scena domani (sabato 22 febbraio ore 15:00 a Domagnano) che vede il Tre Fiori di mister Cecchetti affrontare il Tre Penne guidato dal tecnico Ceci. Una gara da non perdere, a cui la squadra di Fiorentino arriva forte di tre vittorie consecutive, l’ultima delle quali contro la Libertas, ma anche con la consapevolezza delle difficoltà di questo match-clou.

“In questa prima metà della seconda fase abbiamo fatto un ottimo percorso – spiega l’attaccante gialloblù Bojan Gjurchinoski –. Il morale della squadra è alto, veniamo dalla bella vittoria sulla Libertas che non è mai stata in discussione con i 4 gol segnati già nel primo tempo. Adesso però ci aspetta un vero esame di maturità: sappiamo che contro il Tre Penne sarà molto dura, ma dobbiamo tenere il passo per arrivare all’obiettivo stagionale e confermare con i tre punti quello che di buono abbiamo fatto fino adesso”.

Di queste tre vittorie consecutive ha ovviamente molto valore quella ottenuta contro La Fiorita, che ha permesso ai ragazzi di Cecchetti di issarsi in vetta alla classifica, ma anche contro Cosmos e Libertas i rossoblù hanno dovuto superare un’insidia nascosta. “Contro le squadre che come noi puntano a stare in alto gli stimoli vengono da soli, mentre quando si affrontano formazioni sulla carta più abbordabili il rischio è quello di rilassarsi troppo. Ma noi anche in queste occasioni abbiamo dimostrato di avere la giusta mentalità”.

Adesso però sotto con il Tre Penne. “Affrontiamo i campioni di San Marino in carica, una squadra con molta qualità e tante buone individualità, con giocatori in grado di cambiare la partita da soli. Dovremo stare concentrati e fare il nostro gioco: in questo modo possiamo vincere”.

Non si teme di sbagliare affermando che l’attacco del Tre Fiori non ha nulla da invidiare a nessuno. “Sì, abbiamo fatto tanti gol noi tre: 19 dei 21 totali. Personalmente ne ho segnati 9 in campionato, di cui 6 in questa Seconda fase. E voglio andare in doppia cifra già da questa giornata. Ma i nostri gol sono i gol della squadra, non potremmo fare niente senza l’aiuto dei compagni. La cosa bella che ho trovato qui al Tre Fiori è un gruppo fantastico, fatto di amici, che in campo riesce ad esprimersi al meglio proprio perché tutti diamo sempre qualcosa in più per aiutare il compagno. È il mio primo anno a San Marino e davvero non potevo trovarmi meglio, sia con i giocatori che con il mister e la società. È tutto organizzatissimo e a noi non resta che dare il meglio in allenamento e in partita”.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna