mercoledì 19 febbraio 2020
menu
Testacoda al "Neri"

Rimini-Vicenza 1-3: cronaca, tabellino, video e gallery

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti Visualizzazioni 6.756 visite
dom 26 gen 2020 11:07 ~ ultimo agg. 28 gen 00:18
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min Visualizzazioni 6.756
Print Friendly, PDF & Email


RIMINI-L.R. VICENZA 1-3

Il Rimini affonda sotto il colpi della capolista, che nel primo tempo mette già al sicuro il risultato, grazie anche, in occasione del secondo gol, ad una papera dell’esordiente portiere under Meli. Troppo il divario in campo tra la capolista e l’ultima della classe: ora sono ben 40 i punti di distacco in classifica e in campo si sono visti tutti. Nel dopogara il tecnico del Rimini Colella dice: “sette sconfitte in otto gare sono troppe e non si possono accettare. Almeno per me. Ognuno colga le conseguenze di questa frase. A questo punto domani mi vedrò con la società”. Frase che può lasciare spazio a più di un’interpretazione. Poi lascia la sala stampa. Il Rimini chiude il trittico di partite in otto giorni con zero punti zero. La società dovrà anche gestire il caso Ferrani: il capitano biancorosso, dopo un battibecco con il presidente Grassi avvenuto sabato, avrebbe chiesto di non essere convocato e di essere ceduto. E domenica prossima al “Neri” arriva il Carpi, secondo della classe.

IL TABELLINO
RIMINI: 1 Meli, 6 Ambrosini, 7 Letizia, 8 Remedi (28′ st 17 Arlotti), 9 Mendicino, 13 Santovito (1′ st 23 Silvestro), 14 Cigliano (1′ st 19 Ventola), 27 Paramatti (1′ st 21 Palma), 30 Montanari, 31 Messina (31′ st 2 Finizio), 32 De Vito. A disp.: 12 Santopadre, 28 Sala, 3 Picascia, 11 Mancini, 16 Angelini, 33 Lionetti. All. Colella.

L.R. VICENZA: 22 Grandi, 15 Bruscagin, 16 Padella, 17 Guerra (31′ st 29 Saraniti), 18 Marotta (44′ st 9 Arma), 19 Tronco (44′ st 6 Zonta), 23 Cappelletti, 24 Barlocco, 27 Pontisso, 30 Rigoni (22′ st 4 Scoppa), 31 Vendeputte (22′ st 14 Zarpellon). A disp.: 1 Albertazzi, 2 Bianchi, 5 Bizzotto, 11 Liviero, 13 Pasini, 21 Bonetto. All. Di Carlo.

ARBITRO: Mario Vigile di Cosenza.
ASSISTENTI: Emanuele Daisuke Yoshikawa e Giorgio Rinaldi, entrambi di Roma 1.

RETI: 16′ pt e 42′ pt Guerra, 32′ pt Barlocco, 38′ st Letizia.

AMMONITI: Marotta, Ambrosini, Meli.

NOTE. Spettatori 1.912 (paganti 719, abbonati 1.193). Corner: 3-10.

I RISULTATI DELLA 23a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B IN TEMPO REALE E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Al “Romeo Neri” va in scena il più classico dei testacoda: Vicenza contro Rimini, prima contro ultima, divise in classifica da ben 37 punti. I romagnoli nelle prime due del trittico di partite ravvicinate proposte dal calendario hanno portato a casa zero punti, perdendo le trasferte sui campi di Sudtirol e Imolese, sconfitta quest’ultima che ha complicato parecchio i piani salvezza dei biancorossi, ora a -8 dalla salvezza diretta.

Colella, per il quale è partita da ex, deve fare a meno di Gerardi, squalificato, Agnello e Candido, infortunati. Ferrani non è al meglio e ha chiesto di non essere convocato.

Rimini in maglia a scacchi biancorossi, in nero con numeri bianchi il Vicenza.

La partita. Si gioca. Dopo un giro di lancette Letizia, lanciato in solitaria a rete, viene fermato dalla bandierina alzata dell’assistente.
Al 4′ il sinistro di Santovito finisce a fondo campo.
Al 7′ Pontisso taglia come il burro la difesa biancorossa, scambia con Guerra e disegna un diagonale vincente, per fortuna del Rimini Guerra tocca il pallone e l’arbitro annulla la rete per fuorigioco.
Al 16′ Pontisso batte con astuzia un calcio di punizione, Barlocco mette in mezzo un pallone velenoso, Guerra sfiora di quel tanto che basta per mettere fuori causa Meli. Vicenza in vantaggio.
Al 19′ il Rimini batte il primo corner della partita: Remedi non può arrivare per la deviazione perché Barlocco lo anticipa, mettendo in angolo dall’altra parte.
Niente di fatto sugli sviluppi del secondo tiro dalla bandierina.
Al 25′ punizione per gli ospiti: Padella svetta a centro area, pallone che sorvola la traversa.
Al 26′ Bruscagin entra in area da destra e calcia in diagonale, largo.
È la capolista a continuare a fare la partita, nonostante il vantaggio.
Al 28′ punizione da destra di Vandeputte per il colpo di testa di Padella, sulla traiettoria c’è un giocatore biancorosso, primo corner per il Vicenza. Sugli sviluppi Pontisso spara in corsa, destro a fondo campo.
Al 32′ Barlocco ci prova dal limite dell’area, la sua conclusione è centrale, ma Meli pasticcia e la sfera rotola in rete. 0-2.
Al 37′ Meli mette in angolo la battuta sul primo palo di Marotta. Nulla di fatto sugli sviluppi del corner.
Al 38′ cross di Guerra per Marotta, che tenta l’acrobazia, sfera lontana dal bersaglio.
Al 42′ Bruscagin sfonda a destra, entra in area e mette al centro un pallone basso, Tronco impatta male, il suo tiro si trasforma in un assist per Guerra, che da due passi sul secondo palo mette in rete, completando la doppietta personale. Rimini 0-Vicenza 3. Sprofondo biancorosso.
Due i minuti di recupero. Al 47′ terzo corner per la capolista: la sfera si alza a campanile, Meli in presa alta.
Si va all’intervallo sullo 0-3 e con i tifosi della Curva Est che intonano ai giocatori di casa un eloquente: “meritiamo di più”.

Si gioca la ripresa: Colella lascia negli spogliatoi tre uomini. Dopo un minuto il neoentrato Palma va al tiro dal limite dell’area, uno zuccherino per Grandi.
Al 3′ rovesciata di Marotta dal dischetto, Meli respinge, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco.
Al 4′ Guerra scatta sul filo del fuorigioco, Meli lo ferma con le cattive sulla trequarti, Vandeputte recupera il pallone, avanza e calcia con la porta sguarnita, Silvestro salva in scivolata.
Meli para, sugli sviluppi del corner, dopo una deviazione in mischia.
All’8′ il primo tiro in porta della partita di Letizia. Nessun problema per l’estremo ospite.
Al 10′ la conclusione di Pontisso è deviata da un difensore, pallone fuori di poco.
Al 13′ la punizione dal limite dell’area di Pontisso è deviata dalla barriera. Ancora un corner per gli ospiti.
Al quarto d’ora Marotta cade in area dopo un contrasto con De Vito. L’arbitro fa segno all’attaccante del Vicenza di rialzarsi.
Sul capovolgimento di fronte Montanari devia sul primo palo a fondo campo.
Al 19′ Ventola corre a destra e mette in mezzo, Remedi controlla, irrompe Mendicino che calcia, pallone deviato in angolo. Dalla bandierina Palma, Letizia raccoglie sul secondo palo e calcia, Grandi respinge, poi Mendicino rimette al centro anziché cercare la porta e l’opportunità sfuma.
Al 21′ Palma cerca direttamente la porta su punizione da posizione defilata, Grandi ribatte, il tap-in di testa di Ventola, disturbato, è a lato.
Al 28′ il diagonale di Tronco è fuori bersaglio.
Alla mezzora il tiro di Palma dal limite dell’area è alto.
Al 35′ Tronco manda in porta Marotta, che salta anche Meli, ma si trascina il pallone oltre la linea di fondo.
Al 38′ Ventola per Letizia, che si muove bene al limite dell’area poi lascia partire un destro che non dà scampo a Grandi. Il Rimini accorcia le distanze: 1-3.
Al 40′ il Rimini rischia l’autorete sugli sviluppi del non corner per gli ospiti, pallone a fil di palo.
Al 41′ cross di Letizia per Arlotti, che controlla ma non trova il tempo per la battuta.
Tre i minuti di recupero.
Finisce 1-3. Arriva un’altra sconfitta per il Rimini, la settima su otto partite con Colella in panchina. I biancorossi restano ultimi con 15 punti. Il Vicenza sale a 55.

LE DICHIARAZIONI DEL DOPOGARA AL LINK: https://www.newsrimini.it/2020/01/rimini-vicenza-1-3-ecco-i-56-di-dopogara-di-giovanni-colella/

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna