mercoledì 26 febbraio 2020
menu
Volley Femminile

Mercoledì i quarti di finale della Coppa Italia di A2: la Omag ospita Busto Arsizio

In foto: (foto Pietro Masini)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 6 minuti
mar 21 gen 2020 19:12 ~ ultimo agg. 19:39
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 6 min
Print Friendly, PDF & Email

L’ultima giornata di regular season dei due gironi A e B di Serie A2, giocata domenica scorsa, ha decretato sia le composizioni delle due pool, “Promozione e “Salvezza”, che le magnifiche otto che mercoledì sera parteciperanno ai quarti di Coppa Italia di A2, tutti in programma alle ore 20.30 – si legge in una nota della Lega Volley Femminile -. Ad eccezione delle due capolista nei rispettivi gironi, sono molte le squadre che hanno strappato il pass proprio nell’ultimo turno di campionato.

La prima classificata del Girone A, la Omag San Giovanni in Marignano, con 50 punti raccolti in campionato sui 54 disponibili e reduce dal tie-break vittorioso in casa su Olbia, ospiterà al Palazzetto dello Sport la rivelazione del Girone B, la Futura Volley Giovani Busto Arsizio, che col la netta vittoria esterna a Marsala, ha conservato la quarta ed ultima posizione utile. La squadra di Lucchini, è infatti l’unica neopromossa in Serie A2 a partecipare ai quarti di finale, e per quanto la Omag avrà sicuramente i favori del pronostico, potendosi giocare la sfida davanti al pubblico amico, le bustocche hanno dimostrato fin qui di poter impensierire chiunque, vedasi la netta vittoria casalinga sulla capolista Trento di dicembre. “Fino a ieri pensare di essere ai quarti di Coppa Italia sembrava un traguardo impossibile, – commenta coach Matteo Lucchiniora che li abbiamo raggiunti abbiamo voglia di giocarci in pieno questa chance. Vogliamo dare tutto perché sappiamo di incontrare una squadra di altissimo livello, e questo ci stimola: testeremo il nostro rendimento contro una squadra attrezzata per la promozione e completa in ogni reparto, ma già in altre occasioni siamo stati in grado di mettere in difficoltà altri top team. La Coppa Italia fa parte anche del nostro recente passato, siamo intenzionati a provarci e a continuare a sognare”.

Discorso analogo per l’altra capolista del Girone B, la Delta Informatica Trentino, che ha raccolto un solo punto in meno rispetto a Saguatti e compagne, ed arriva dalla netta vittoria in casa di Mondovì, che oltre a ribadire il primato, rappresenta un’ulteriore iniezione di fiducia per Fondriest e compagne. A provare l’impresa di espugnare il Sanbapolis mercoledì sera – sempre vittoriose le trentine in questa stagione tra le mura amiche – sarà la Itas Città Fiera Martignacco, che si è guadagnata l’accesso alla pool Promozione e l’accesso in Coppa grazie al successo del Centro Pavesi di tre giorni fa, battendo al tie-break il Club italia in un autentico scontro diretto. Tra le fila delle friulane ci saranno diversi ex della sfida: l’allenatore delle friulane Marco Gazzotti ha allenato la Delta Informatica nelle prime due stagioni in serie A2, mentre freschissima ex è la palleggiatrice della Itas Roberta Carraro, a Trento fino alla scorsa stagione. Assente della sfida sarà la palleggiatrice Elisa Moncada. “Martignacco è una squadra che vanta un ottimo affiatamento e gioca una pallavolo corale, molto tecnica e che coinvolge con grande continuità anche i centrali – spiega Matteo Bertini, tecnico della Delta Informatica Trentino –. Centrando il quarto posto ha ottenuto un grandissimo traguardo ed ora potrà affrontare questa sfida con grande serenità e senza particolari pressioni. C’è stato poco tempo per preparare la sfida ma siamo pronti: sarà importante aggredire l’avversario e imporre il nostro gioco, come è accaduto domenica a Mondovì grazie soprattutto ad una battuta molto incisiva. Non possiamo e non vogliamo nasconderci, l’obiettivo è quello di raggiungere la finale”.

Al PalaManera di Mondovì andrà in scena il derby piemontese che mette di fronte l’LPM BAM Mondovì e l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, entrambe sconfitte nell’ultimo turno di campionato in casa, rispettivamente da Trento e Talmassons, ma che hanno mantenuto le proprie posizioni in classifica. Le pumine potranno contare sul proprio caloroso pubblico per questa sfida delicata, così come sottolinea Silvia Agostino nella presentazione della sfida: “È sicuramente positivo poter giocare in casa una sfida così importante come il quarto di finale di Coppa Italia. Abbiamo l’occasione di poterci rifare in poco tempo della prestazione poco brillante di domenica, quindi questo è quello che mi auguro di vedere, per noi e per i nostri tifosi che sono sempre al nostro fianco! Quindi invito tutti i monregalesi a sostenerci in questa nuova battaglia perché dagli spalti ci serve anche loro aiuto!”

“Come tutti abbiamo solo due giorni per fare le opportune riflessioni sull’ultima gara di regular season passare l’attenzione al match di Mondovì e preparare la gara – analizza il Coach dell’Eurospin, Michele MarchiaroPrepararla però con molta attenzione perché, per quanto sia difficile giocare fuori casa un turno secco, abbiamo solo questa carta da giocarci e rischieremo il tutto per tutto su questa partita. L’obiettivo, ovviamente, è andare a Mondovì e mettere giù il massimo possibile. Abbiamo voglia e fame di andare avanti. In queste settimane sarebbe interessante incrementare gli scontri di alto livello, ci porterebbe ad una crescita per noi necessaria. Mondovì è una squadra che conosciamo abbastanza bene, l’abbiamo vista in amichevole anche se mancava la straniera Rodriguez. La cosa che colpisce di più è la potenza fisica, i centimetri e le quote, senza dimenticare l’interpretazione iperaggressiva del servizio. Da questo punto di vista è molto simile a Talmassons, ultima formazione che abbiamo incontrato. Sono una squadra solida, consolidata negli anni. Il libero Agostino, Rebora, Tonello e Zanette sono l’anima di questo gruppo e insieme alla giovane e talentuosa regista Scola e le bande Rodriguez e Tanase fanno dell’attacco la loro arma principale. Per uscire vincenti da un campo del genere dovremo mettere giù una correlazione muro-difesa degna di questo nome, senza questo difficilmente puoi pensare di andare a Mondovì e portare a casa il risultato. Lavoreremo, nel poco tempo che abbiamo a disposizione, su questo”. Ex della sfida Viola Tonello, protagonista con la maglia di Pinerolo in B1 dal 2014 al 2016.

Ultimo, ma non meno importante, sarà il quarto di finale che al PalaScoppa metterà di fronte Volley Soverato e Conad Olimpia Teodora Ravenna. Le ragazze di Coach Napolitano hanno mantenuto il secondo posto alle spalle di San Giovanni in Marignano, battendo domenica scorsa Montale per 3-1, mentre le ragazze di Bendandi arrivano dalla brutta sconfitta di Torino con Barricalla, che non ha però determinato variazioni in classifica, mantenendo la terza piazza alla fine della regular season nel girone B. Ex della sfida saranno Costanza Manfredini e Ludovica Guidi, protagoniste con la maglia di Soverato rispettivamente nella stagione 2016-17 e 2018-19. Chi vince tra le due compagini, andrà a scontrarsi con la vincente tra Trento e Martignacco.

COPPA ITALIA A2
IL PROGRAMMA DEI QUARTI DI FINALE
Mercoledì 22 gennaio, ore 20.30
Omag S.G. Marignano – Futura Volley Giovani Busto Arsizio ARBITRI: Chiriatti-Giglio
LPM BAM Mondovì – Eurospin Ford Sara Pinerolo ARBITRI: Brunelli-Marconi
Delta Informatica Trentino – Itas Città Fiera Martignacco ARBITRI: Pasin-Nava
Volley Soverato – Conad Olimpia Teodora Ravenna ARBITRI: Pasciari-Autuori

LE CLASSIFICHE FINALI
GIRONE A
Omag S.Giov. In Marignano 50; Volley Soverato 38; Eurospin Ford Sara Pinerolo 33; Itas Città Fiera Martignacco 25; Geovillage Hermaea Olbia 24; Club Italia Crai 24; Cuore Di Mamma Cutrofiano 23; Cda Talmassons 21; Exacer Montale 18; Green Warriors Sassuolo 14.

GIRONE B
Delta Informatica Trentino 49; Lpm Bam Mondovì 33; Conad Olimpia Teodora Ravenna 32; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 30; Barricalla Cus Torino 28; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 28; Roana Cbf H.R. Macerata 26; Acqua & Sapone Roma Volley Club 18; P2P Smilers Baronissi 16; Sigel Marsala 10.

LA FORMULA
Alla Coppa Italia di Serie A2 si qualificano le prime 4 squadre del Girone A e le prime 4 squadre del Girone B al termine della Regular Season. Tali 8 formazioni si affrontano su due turni a eliminazione diretta prima della finale, che sarà disputata contestualmente alla finale della Coppa Italia di Serie A1. I quarti di finale si disputeranno secondo accoppiamenti: 1^ Gir. A vs 4^ Gir. B, 2^ Gir. A vs 3^ Gir. B, 2^ Gir. B vs 3^ Gir. A, 1^ Gir. B vs 4^ Gir. A. Le vincenti si qualificheranno alle semifinali, sempre da disputarsi su gara unica e in casa delle migliori classificate al termine della Regular Season.

Date:
Quarti di finale: mercoledì 22 gennaio
Semifinali: domenica 26 gennaio
Finale: domenica 2 febbraio

LA NOTA DELLA CONSOLINI VOLLEY
Domani sera alle ore 20.30, al Palamarignano di San Giovanni in Marignano, si affronteranno in gara unica Omag e Busto Arsizio. Match da “dentro o fuori” che regalerà alla vincente le semifinali di coppa Italia di serie A2. L’esercito dei “NIPOTI” è già in fermento e si sta attrezzando con le coreografie. Domani sarà anche l’occasione per saggiare il livello del girone B. E l’avversaria di turno è l’unica ad aver fatto assaporare la sconfitta alla capolista Trento.

“Entusiasmo, amore, passione ed esperienza” sono queste le parole d’ordine con cui la matricola Futura Volley Giovani Busto Arsizio si presenta sul proprio sito web. “Società giovane che si fonda sull’impegno della famiglia Forte, la Futura è emersa nelle ultime stagioni come la seconda realtà in una città che già si trova, con la UYBA, ai vertici della Serie A1. Con due campionati consecutivi vinti e conseguenti promozioni, conditi da due successi in Coppa Italia, la squadra si è conquistata il palcoscenico dell’A2 con ambizione e voglia di continuare a crescere.”

Confermato il Coach Matteo Lucchini, la palleggiatrice e capitana Caterina Cialfi, il libero Valentina Danielli e la banda Serena Zingaro, la neopromossa Busto si presenta nella nuova categoria con un gruppo rodato, al qualei ha aggiunto l’opposto statunitense Rebecca Latham. Altri rinforzi sono la centrale Benedetta Sartori e le giovani schiacciatrici Peruzzo, Pistolesi e Pinto.

Una società giovane quella delle “Cocche”, che all’esordio in serie A2 ha già conquistato la poule promozione ed i quarti di coppa Italia. Ci sono tutti i presupposti per assistere ad una bella sfida domani sera al palasport di San Giovanni in Marignano.

In casa Omag c’è entusiasmo per la conquista della poule promozione: ci si presenta da capoclassifica con una lunghezza su Trento. Unico rammarico è quello di dover giocare il match di coppa privi della palleggiatrice Ilaria Battistoni, ancora ferma ma sulla buona via del recupero. Al suo posto ci sarà di nuovo Asia Bonelli, alla quale Saja ha affidato la regia già nella partita contro Olbia. Fiducia che si è meritata ampiamente.

Queste le probabili formazioni:
Omag: Regia affidata a Bonelli con Decortes opposto, Saguatti e Pamio in banda, Lualdi e Gray centrali e Bresciani libero.
Busto: Cialfi al palleggio, Latham opposto, Pinto e Pistolesi schiacciatrici, Veneriano e Sartori al centro e Garzonio libero.

Il match sarà trasmesso in diretta streaming sul canale youtube della Consolini al seguente link :
https://youtu.be/MGYOUOZCY90

I biglietti sono acquistabili online sul sito Live Ticket a questo indirizzo: https://youtu.be/MGYOUOZCY90

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna