Indietro
lunedì 1 marzo 2021
menu
Basket D

Cinquina vincente per una incontenibile Dany Riccione: Cesena si arrende

In foto: La Dany Riccione
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 26 gen 2020 12:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

DANY DOLPHINS RICCIONE-CESENA BASKET 2005 84-68

IL TABELLINO
DANY RICCIONE: Amadori Mi. 2, Sartini, Tardini, Bomba 9, Amadori Ma. 30, Zanotti 5, Gardini ne, Brattoli 2, De Martin 17, Mazzotti 19. All. Ferro.

CESENA: Rossi 2, Romano 8, Babini 11, Pezzi, Sanzani 6, Montalti 3, Ravaioli 4, Ambrogi 4, Zomboli 13, Forni, Monticelli 6, Balestri 11. All. Ruggeri.

ARBITRI: Cascioli di Carpi e Pongiluppi di Mirandola.

Parziali: 31-9, 54-25, 70-47.

CRONACA E COMMENTO
La Dany Riccione mette la quinta. I ragazzi di coach Maurizio Ferro giocano una partita straordinaria vincendo nettamente sul parquet di casa il sentito derby con il Cesena (84-68) e conquistando così la quinta vittoria consecutiva. Bissato il successo nella gara di andata disputata in riva al Savio ma stavolta non c’è stata davvero mai partita. Condizione psico-fisica invidiabile, una carica eccezionale ed ecco servito il primo quarto Dolphins, letteralmente da applausi. Marco Amadori è subito devastante (alla fine 30 punti per la guardia biancazzurra) ma è tutta la squadra a girare a meraviglia. Difesa solida, gioco fluido e soluzioni offensive contro le quali il Cesena non può opporre resistenza. Così alla prima sirena il divario è imbarazzante: 31-9 per una Dany incontenibile. Ci sono ancora 30 minuti da giocare ma è già netta la sensazione che il derby sia già soltanto una questione di punteggio finale. De Martin domina a rimbalzo (11), le mani di Mazzotti assomigliano sempre di più a quelle di Arsenio Lupin (ben 12 recuperi) e i Dolphins virano a quota 54 con un eloquente +21. Ne deriva un secondo tempo di pura accademia ma con lo sguardo sempre ben fisso sulla partita. Finisce 84-68 un’altra serata da ricordare per tutta la Dany e in particolare per il nostro Luca Brattoli, al rientro dopo due anni di assenza.

Prossimo appuntamento ancora sul parquet di via Forlimpopoli dove venerdì arriverà l’International Basket Imola (ore 21).