Indietro
venerdì 23 luglio 2021
menu
Calcio Promozione Marche

Gabicce Gradara al giro di boa: trasferta ad Osimo Stazione

In foto: Innocentini e Vaierani
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 20 dic 2019 09:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ultima di andata tosta per il Gabicce Gradara: sabato (ore 14,30) la squadra di Scardovi (27) è di scena sul campo dell’Osimo Stazione, formazione che occupa il quinto posto in classifica, distanziata di sei lunghezze (21) dalle due leader, Gabicce Gradara e Biagio Nazzaro. Una formazione solida, che nell’ultimo turno ha conosciuto la sua prima sconfitta della stagione (3-2 per la Biagio Nazzaro), e che in casa (11 punti, 2 vittorie e 5 pareggi) è ancora imbattuta.

Davide Vaierani, come si vive il primato in casa Gabicce Gradara?
“In maniera molto tranquilla, stare in testa dà soddisfazione, ma la inattesa posizione non cambia il modo di affrontare la stagione, cioè non abbiamo nuove pressioni, ma semmai un stimolo a migliorarci – dice il regista, due gol nelle due ultime partite -. Continuiamo a lavorare come stiamo facendo, serenamente, restando concentrati, cercando di giocare divertendoci proprio come è successo fin qui. Non ci montiamo assolutamente la testa anche perché il cammino è ancora lungo”.

Almeno un pensierino ai playoff lo farete….
“È un obiettivo che possiamo raggiungere, ma la classifica è corta, ci sono molte squadre in pochi punti. È tutto ancora in gioco. Il campionato, rispetto alla scorsa stagione in cui Anconitana e Senigallia hanno fatto il vuoto, è molto più equilibrato come testimoniano i risultati”.

Sette vittorie in otto partite, qual è il segreto del vostro rendimento dopo un inizio in salita?
“Mister Scardovi è arrivato alla vigilia del campionato, c’è voluto un po’ di tempo per conoscerci e trovare i giusti equilibri di squadra e in qualche partita abbiamo buttato via punti preziosi commettendo errori che ci sono serviti da lezione. Ma ero certo che ci saremmo ripresi perché conosco il mister dai tempi del Vismara quando centrammo la promozione in Eccellenza e io segnai sette reti, il mio record. Via via abbiamo acquistato convinzione nei nostri mezzi e le vittorie ci hanno dato via via sempre più sicurezza e nuove certezze. Come si dice, vincere aiuta a vincere”.

Il punto di forza?
“Cerchiamo di non accontentarci, di raccogliere se possibile sempre il massimo. Non siamo una squadra sparagnina. La vittoria sul difficile campo del Villa San Martino è stata molto importante sotto questo punto di vista”.

Vaierani, ora vi aspetta la trasferta contro l’Osimo Stazione.
“Una sfida tosta, l’Osimo Stazione sta facendo molto bene tanto che prima dell’ultimo turno era imbattuto. È una squadra solida, affiatata, tosta, con qualità tecniche. Ci vorrà il miglior Gabicce Gradara della stagione”.

Da parte sua mister Massimo Scardovi dice: “è un momento in cui stiamo bene, non ci poniamo obiettivi e viviamo alla giornata cercando di raccogliere il massimo in ogni partita. Ora ci aspetta una trasferta molto difficile che dobbiamo affrontare con la massima concentrazione e a quella partita dobbiamo pensare per chiudere l’andata nel migliore dei modi. Guai fare calcoli, il campionato è lungo”.

Nelle file del Gabicce Gradara indisponibili i difensori Sabattini, Freducci e Marcolini.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO