sabato 7 dicembre 2019
menu
Volley C Maschile

Primo stop per i badboys di Bellaria. Vince Cesenatico al tie-break

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 4 nov 2019 15:16
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Romagna Banca Bellaria I.m. Rn-Volley Cesenatico Fc 2-3 (25/19 16/25 25/17 18/25 10/15)

Tabellino: Cucchi 2, Pianezza 14, Morichelli 25, Ciandrini 4, Virgili 8, Tosi Brandi 3, Mancinelli LIB, Fabbri 5, Sampaoli 0, Evangelisti 0, Crociati ne, Pivi ne.

Primo stop per i boys di Bellaria nel derby contro Cesenatico: sopra 2-1, i bellariesi si fanno raggiungere e, poi, superare nel decisivo tie-break. I ragazzi di coach Botteghi rimediano la prima sconfitta stagionale tra le mura
amiche del Pala Bim contro il Cesenatico degli ex Procucci (allenatore) e Diaz (centrale): non una disfatta, però, in quanto gli ospiti la spuntano al quinto set.

L’aspetto che preoccupa l’allenatore riminese è l’ennesima prestazione altalenante della squadra, come si evince dai parziali: “è stata sicuramente una sconfitta meritata per quello che si è visto in campo; anche se avessimo vinto il tie-break la nostra performance sarebbe stata insufficiente. Cesenatico ci ha surclassato tatticamente e tra muro e difesa. Non a caso a livello di percentuali di attacco è stata la nostra peggiore partita. L’aspetto che ci sta caratterizzando, e che non mi piace affatto, è che o vinciamo i set con grande distacco oppure li perdiamo nettamente. Non siamo ancora riusciti a recuperare un parziale quando partiamo sotto”.

Sempre assente Campi, Pivi invece è recuperato e va in panchina. Il sestetto di partenza vede in campo: la diagonale Cucchi e Pianezza palleggiatore-opposto, schiacciatori Morichelli e Ciandrini, al centro Virgili e Tosi Brandi, libero Mancinelli. Fino al quinto e decisivo set, le due formazioni sostanzialmente si alternano nel dominio dei parziali: forse il primo set è il più combattuto, fino al 18-18 quando i padroni di casa piazzano il break decisivo (finale 25-19).

Nel secondo parziale è Cesenatico a stoppare la fase 2 bellariese (da 15-16 a 15-22) rompendo gli equilibri (finale 16-25). Terzo e quarto set entrambi senza storia fin dalle prime battute (finali rispettivamente 25-17 e 18-25).

Il tie-break parte con grande equilibrio; l’inerzia è in favore dei cesenaticensi; una palla in rete di Fabbri porta al cambio campo sul 6-8 in favore degli ospiti. Bellaria ha la palla per il 9 pari ma Sampaoli e Virgili non si trovano sul primo tempo; a questo errore segue il break decisivo (9-12). È un bel muro di De Grandis su Morichelli a chiudere le ostilità (10-15).

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna