domenica 19 gennaio 2020
menu
La prima di Colella

Padova-Rimini 1-0: cronaca, tabellino, dopogara, video e gallery

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti Visualizzazioni 6.636 visite
dom 24 nov 2019 10:43 ~ ultimo agg. 26 nov 00:28
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min Visualizzazioni 6.636
Print Friendly, PDF & Email


PADOVA-RIMINI 1-0

“Il secondo tempo è stato pessimo”. Con queste parole il tecnico Giovanni Colella manda in archivio una seconda frazione che ha comportato il Rimini alla sconfitta dopo un primo tempo tutto sommato positivo. Rimane il grave errore di Sala in occasione del gol partita di Mandorlini, ma il nuovo allenatore dei biancorossi non vuole ridurre tutto a quell’incidente dell’estremo biancorosso, preferito a Scotti e protagonista per il resto di una prestazione positiva. È chiaro la partita per 90 minuti più recupero l’ha fatta il Padova, ma i romagnoli si sono difesi con ordine. In attacco invece il Rimini si è visto solo nei primi tre minuti, con due conclusioni di Arlotti e Zamparo, per poi eclissarsi (il gol manca da oltre 350 minuti). E anche una volta sotto non c’è stata la forza per provare a rimetterla in piedi. Una sconfitta nel complesso meritata, quindi, di fronte ad una squadra più fisica e affamata di punti dopo le due battute d’arresto di fila. Ora le sconfitte dei biancorossi sono tre. E lunedì c’è il derby con il Ravenna.

IL TABELLINO
PADOVA:: 1 Minelli, 7 Santini (23′ st 11 Soleri), 8 Germano, 9 Mokulu (23′ st 32 Pesenti), 15 Kresic (35′ pt 19 Andelkovic), 17 Baraye, 18 Buglio (1′ st 6 Mandorlini), 20 Lovato, 23 Castiglia, 24 Pelagatti, 27 Piovanello (34′ st 25 Rondanini). A disp.: 30 Galli, 3 Cherubin, 4 Serena, 5 Capelli, 13 Daffara, 16 Fazzi, 26 Bunino. All. Sullo.

RIMINI: 28 Sala, 2 Finizio (32′ st 27 Bellante), 3 Picascia, 5 Ferrani, 7 Nava, 9 Zamparo (25′ st 20 Gerardi), 14 Cigliano (32′ st 11 Mancini), 17 Arlotti (14′ st 19 Ventola), 21 Palma, 25 Scappi, 30 Montanari. A disp.: 1 Scotti, 12 Santopadre, 26 Pari, 31 Messina, 33 Lionetti. All. Colella.

ARBITRO: Luca Angelucci di Foligno.
ASSISTENTI: Thomas Miniutti di Maniago e Mattia Segat di Pordenone.

RETE: 29′ st Mandorlini.

AMMONITI: Scappi, Kresic, Mandorlini, Ferrani, Soleri, Mancini.

NOTE. Spettatori: 6.920 (3.211 paganti, 3.709 abbonati per un incasso di 3.591,80 euro. Corner: 8-2.

I RISULTATI DELLA 16a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Il Rimini riparte dall'”Euganeo”. È nello stadio di Padova che fa il suo debutto sulla panchina biancorossa mister Colella, da martedì alla guida del Rimini al posto dell’esonerato Cioffi. Entrambe le squadre sono reduci da due sconfitte di fila, ma hanno classifica e ambizioni diverse: i biancoscudati sono quinti con 29 punti, i romagnoli sono terzultimi con 12 punti. In casa Rimini Calcio sono assenti lo squalificato Silvestro e gli infortunati Candido, Oliana, Petrovic, Cozzari e Van Ransbeeck. Gerardi è recuperato, ma non certo al meglio e parte dalla panchina. In attacco Zamparo e Arlotti. Ma la vera sorpresa è tra i pali, difesi da Sala.

Si gioca sotto una fitta pioggia. Rimini in completo blu, in bianco il Padova.

La partita. Dopo poco più di un minuto il tiro di Arlotti sorvola la traversa.
Al 3′ Zamparo soffia il pallone a Castiglia, punta l’area del Padova e una volta al limite dell’area calcia, Minelli blocca.
Dopo il brillante avvio biancorosso i biancoscudati prendono il comando delle operazioni.
Al 4′ il sinistro di Buglio da fuori area è abbondantemente a lato.
Al 5′ Piovanello vince la lotta a metà campo, uscendone con il pallone tra i piedi, il suo tiro è respinto in qualche modo da Sala.
Al 9′ sulla punizione di Buglio Lovato anticipa Sala, non impeccabile nell’uscita alta, il pallone sfila a fondo campo. Pericolo per la porta del Rimini.
All’11 Baraye per Buglio, sul cui traversone non arrivano Santini e Mokulu, Nava può recuperare il pallone e far ripartire i suoi.
Al 12′ Santini può entrare in area, ma il terreno rallenta la sua corsa favorendo il recupero, in angolo, di Scappi. Il primo tiro dalla bandierina della partita non porta frutti.
Al quarto d’ora Kresic e Zamparo tornano in campo con una vistosa fasciatura alla testa dopo uno scontro fortuito in area.
Al 18′ l’arbitro giudica fuori area l’intervento di Picascia ai danni di Piovanello. Solo punizione per i locali, sfruttata male da Buglio, che spedisce a fondo campo.
Al 22′ punizione dal limite dell’area: Santini calcia d’esterno destro, pallone fuori.
Al 28′ calcio piazzato dalla trequarti di Cigliano, Kresic colpisce di testa, Scappi si coordina dal limite dell’area, pallone oltre la traversa.
Al 31′ bella azione personale di Santini, che riceve da Germano, parte da destra, si accentra e spara di sinistro, sfera deviata in angolo. Dalla bandierina Buglio, Pelagatti si avvita per colpire di testa, Sala chiama il pallone a Zamparo e lo recupera.
Al 32′ Mokulu prova ad inserirsi sul retropassaggio di Ferrani per Sala, ma il portiere riminese arriva prima.
Al 34′ il Rimini batte il primo corner della sua partita: sugli sviluppi cross di Palma e colpo di testa di Zamparo, che da posizione defilata manda a fondo campo.
Al 36′ traversone di Buglio e incornata di Germano, sfera tra le braccia di Sala.
Dall’altra parte del campo, una manciata di secondi dopo, Zamparo arriva in scivolata, ma non può imprimere forza al pallone sul cross da sinistra di Nava.
Al 39′ Ferrani regala palla a Piovanello, che serve Mokulu sulla corsa, Sala in uscita bassa recupera il pallone.
Al 40′ Finizio mura il tiro di Baraye.
Due i minuti di recupero.
Al 45′ la punizione di Palma è alta per Zamparo, pallone sul fondo.
Al 46′ la battuta di Baraye da buona posizione è fuori bersaglio.
Si va all’intervallo sullo 0-0. Si è giocato a ritmi elevati nonostante il campo. Predominio nella manovra da parte del Padova.

Si gioca la ripresa (nel Padova un volto nuovo: fuori Buglio dentro Mandorlini).
Al 3′ Mokulu ha tutto il tempo per sistemarsi il pallone, prendere la mira e calciare senza essere contrastato, non trova però il bersaglio.
Al 10′ il Rimini batte male il secondo angolo: ripartenza di Piovanello, che si fa da una parte all’altra del campo prima di calciare, pallone a lato di poco.
Al 12′ Minelli esce fino al limite della propria area per anticipare Zamparo.
Al 19′ il destro su punizione di Mandorlini viene deviato dalla barriera a fondo campo. Il Padova batte due angoli di fila, ma non riesce a sfruttarli.
Al 22′ Castiglia per Germano, la cui battuta, forse deviata da Ferrani, viene respinta in angolo da Sala.
Al 24′ è provvidenziale l’uscita di Sala su Germano, lanciato in verticale.
Al 28′ Nava mette al centro dall’out di sinistra, Ventola prova a coordinarsi, irrompe Finizio che spedisce a lato. Occasione Rimini.
Al 29′ il Padova si porta in vantaggio con una bordata di Mandorlini alla quale, complice la pioggia, Sala non riesce ad opporsi. Non esente da colpe il portiere biancorosso nella circostanza. 1-0.
Al 34′ il tiro di Baraye è bloccato da Sala.
Quattro i minuti di recupero. Finisce 1-0 per il Padova, che ritrova la vittoria dopo due sconfitte di fila. L’era Colella inizia con una sconfitta (il Rimini resta a quota 12).

LE DICHIARAZIONI DEL DOPOGARA AL LINK https://www.newsrimini.it/2019/11/rimini-calcio-padova-rimini-1-0-il-dopogara/

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna