domenica 19 gennaio 2020
menu
RomagnaBanca e previdenza

Il futuro inizia OGGI


Contenuto Sponsorizzato
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 26 nov 2019 09:25 ~ ultimo agg. 28 nov 17:34
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Chi pagherà le nostre pensioni? Non è mai troppo presto per pensarci.

Iniziare a pensare alla previdenza integrativa e al welfare familiare è un vero atto di amore verso i propri cari. Constatato il calo delle prestazioni mutuate dallo stato sociale è d’obbligo porsi domande concrete: chi pagherà le nostre pensioni? Chi si farà carico delle spese sanitarie della famiglia? Purtroppo le statistiche mostrano come molti nuclei famigliari stiano rinunciando a prestazioni, anche di tipo essenziale, quali cure sanitarie e assistenza ad anziani e persone non autosufficienti, per non appesantire ulteriormente il bilancio mensile. Sempre più spesso quindi il sistema privato è chiamato a supplire le lacune dello Stato centrale, dovute alla necessaria riduzione della spesa pubblica. In risposta all’indebolimento del welfare pubblico, all’interno del sistema economico stanno nascendo nuovi modelli di sussidiarietà, infatti attraverso l’attivazione di sistemi pensionistici integrativi e long term care, che godono dei benefici fiscali garantiti dallo Stato, è possibile pianificare un futuro sereno.

RomagnaBanca Credito Cooperativo è impegnata nella formazione e informazione della clientela, per diffondere la cultura della previdenza integrativa, già dalla tenera età, perché non è mai troppo presto per pensare al domani.

Aprire un Fondo Pensione significa decidere personalmente la periodicità e l’importo dei versamenti e poter rimandare l’accantonamento qualora non sia possibile nel momento stabilito. Oltre alla costituzione di una provvista futura, si beneficia di un risparmio fiscale grazie alla deducibilità immediata dei versamenti; inoltre, è possibile ritirare percentuali dei depositi per necessità impreviste, beneficiando anche di una tassazione ridotta sulle anticipazioni. Si tratta quindi di rinunciare a pochi spiccioli nel presente per avere una somma sulla quale poter contare in futuro.

RomagnaBanca sostiene stabilmente un progetto di educazione al risparmio e attraverso l’iniziativa Pensaci Ora, fa omaggio del primo versamento di 50 € sul fondo pensione aperto insieme ad un nuovo rapporto della Linea Giovani 0-30 anni.

Per maggiori informazioni www.romagnabanca.it o scrivi a [email protected]

I nostri articoli su RomagnaBanca

 

 

 

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna