Indietro
giovedì 29 luglio 2021
menu
Calcio Promozione Marche

Gabicce Gradara: sconfitta in trasferta contro l'Osimana per 3-0

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 24 nov 2019 22:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

OSIMANA-GABICCE GRADARA 3-0

IL TABELLINO
OSIMANA: Tomba, Farotti, Madonna, Pigini, CIaramitaro, MOntesi, Pasquini, Ristè (36’ st Falcinelli), Dell’Aquila (43’ st Paccamicci), Mongiello (44’ st Mezzelani), Ferri (31’ st Castorina). All. Mobili.

GABICCE GRADARA: Celato, Ciamaglia (20’ st Bacchielli), Costa, Vaierani, Passeri, Sabattini, Bastianoni, Grassi, Donati (1’ st Innocentini), Vegliò, Roselli (1’ st Fabbri). All. Scardovi.

ARBITRO: Narcisi di San Benedetto.

RETI: 32′ Ciaramitaro, 43′ aut. Passeri, 10′ st. Dell’Aquila.

NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti Risté, Ferri, Madonna, Bastianoni e Costa, angoli 3-2. Recupero 2’pt, 3’st.

CRONACA E COMMENTO
Dopo quattro vittorie di fila il Gabicce Gradara è caduto in trasferta, contro l’Osimana (3-0) guidata dal debuttante Roberto Mobili, il terzo tecnico della stagione. Un punteggio bugiardo per quello che si è visto in campo. Il primo tempo si è chiuso sul 2-0, ma la prima occasione al 15’ è stata di Vegliò che nel cuore dell’area ha calciato addosso al portiere. Al 32′ corner da destra di Mongiello, Ciramitaro sul secondo palo di testa realizza il vantaggio dei padroni di casa (si giocava sul campo di Montefano per indisponibilità dello stadio di Osimo) sorprendendo la difesa ospite. Al 42′ sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra sulla metà campo la palla in area viene deviata da Passeri nella propria porta nel tentativo di anticipare l’attaccante Dell’Aquila.

Nella ripresa Innocentini, subentrato a Donati in avvio, non ha sfruttato in area una buona opportunità per riaprire il match e al 10’ è arrivato il tris dell’Osimana in seguito ad una palla persa dal Gabicce Gradara: Ferri lancia sulla sinistra Mongiello (Gli ospiti hanno invocato il fuorigioco), cross dal fondo sul secondo palo per dell’Aquila che insacca a porta vuota e chiude il match. Successivamente il Gabicce Gradara con Vegliò e Bastianoni ha creato delle situazioni di gioco che avrebbe potuto sfruttare meglio.

A fine partita il tecnico Massimo Scardovi commenta: “Chi vince ha sempre ragione. L’Osimana, una squadra ben strutturata fisicamente, ha meritato la vittoria e dimostrato di avere un potenziale tecnico superiore alla sua classifica, tuttavia il passivo di tre gol non rispecchia l’andamento del match. La mia squadra ha avuto un buon approccio, però complessivamente avrebbe potuto fare meglio sia sul lato offensivo sia difensivo. Abbiamo creato almeno due occasioni pulite, la prima avrebbe messo dato un altro volto al match, e sul primo e sul secondo gol nati da palle inattive avremmo potuto essere più accorti. Ora ripartiamo facendo tesoro degli errori”.

Con questo ko la squadra di Scardovi scivola al quinto posto della classifica, in solitudine, a quota 18 punti e domenica riceve la visita allo stadio Magi dell’Olimpia Marzocca, penultimo con 6 punti.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO