venerdì 6 dicembre 2019
menu
Volley C Femminile

Continua la striscia positiva della Gut Chemical: 3-1 contro Massa

In foto: Un attacco di Diaz
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 12 nov 2019 17:48 ~ ultimo agg. 17:48
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Una Gut Chemical non bellissima ma “quadrata” porta a casa altri tre punti vincendo tra le mura amiche contro un avversario ostico come Massa Volley per 3-1. Vittoria che, ai fatti, è stata meno netta di quanto il risultato possa dire, in una serata dove le bellariesi non hanno mai espresso tutto il loro potenziale.

“Oggi non abbiamo giocato al meglio, sono onesto, abbiamo faticato più del previsto e non solo per meriti di Massa ma anche per un eccesso di errori nostri. Le stagioni di successo però devono passare anche di vittorie come questa, perciò ci prendiamo i tre punti e gli aspetti positivi della gara e speriamo che sia di buon auspicio; ora abbiamo poco tempo per ricaricare e affrontare un’altra avversaria impegnativa come ACSI, farlo con questa vittoria nello zaino ci potrà aiutare!”

Nanni, oltre alla lungodegente Agostini (operata con successo lunedì scorso), deve rinunciare a Tomassucci infortunatasi alla caviglia in settimana (gli esami strumentali diranno qualcosa di più sull’entità
dell’infortunio) dando cosi modo alla giovane centrale Astolfi di rispondere per la prima volta alla chiamata
della serie C.

Come contro San Marino è Fortunati che va in cabina di regia incrociandosi a Tosi Brandi, Diaz e Bucella
sono le schiacciatrici, mentre Albertini e Zammarchi giocano da centri con Loffredo libero.

Come sempre la Gut si rivela avere un motore diesel e parte un po’ in sordina; le ragazze bellariesi faticano
soprattutto in attacco a trovare soluzioni vincenti anche perché il muro eretto da Piovaccari-Diop per Massa porta in dote tante centimetri. I risultati parziali vedono sempre avanti le ravennati seppur con scarti minimi; una volta prese le misure e fiducia però le bellariesi iniziano a diventare padrone del campo trovando soprattutto al centro con Albertini e con Bucella di banda i colpi giusti per rimontare le avversarie e vincere 25-19.

Stesso copione nel secondo set, nel quale è sempre Massa a condurre sfruttando le molte imprecisioni della Gut in
attacco; la squadra di coach Mondini capisce che è il momento di spingere ed inizia a spingere forte anche al
servizio mettendo un po’ in crisi la linea di ricezione delle bellariesi. Nanni prova a giocarsi la carta Morettini e a tratti l’inerzia della gara sempre girare per le padrone di casa che si avvicinano alle avversarie. Non basta però e stavolta vince Massa 18-25.

La Gut non accusa il colpo e gioca un terzo set ad un ritmo eccezionale portandosi da subito avanti trovando nuovamente fiducia al servizio (saranno 9 gli ace finali). Anche l’attacco bellariese ritrova nuova linfa con Diaz e Bucella sugli scudi ben imbeccate da una Fortunati che era stata un po’ opaca nelle prime due frazioni: 25-16 il finale.

Decisamente più sudato il quarto set che si gioca punto su punto; dopo una prima parte di set paziente e concentrata sulla difesa, la squadra di Nanni esce alla distanza grazie alla continuità al servizio, all’ingresso
più che positivo di Morri opposto e al peso di Zammarchi al centro. Proprio la giovane centrale chiude la gara con un ace sul 25-19.

Tabellino e Starting Six Bellaria: Tosi Brandi 7, Bucella 10, Albertini 8, Fortunati 7, Diaz 18, Zammarchi 9, Loffredo (L1), Morettini, Morri 3, NE Armellini, Astolfi, Serafini.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna