Indietro
giovedì 21 ottobre 2021
menu
Calcio a 5 A2 Femm.

Testacoda al Flaminio: la Virtus ospita il Futsal Prandone

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 26 ott 2019 18:58 ~ ultimo agg. 19:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È una stagione piena di debutti per la Virtus Romagna di Alessandra Imbriani. Dopo il debutto per la prima volta nella sua storia in Coppa Divisione e in Serie A2, c’è stato il debutto in “casa” al Minipalazzetto di Cesena, ma è da questa domenica che le virtussine potranno dire di aver debuttato ufficialmente in casa, visto che ci sarà la prima partita al PalaFlaminio di Rimini (domenica, ore 17). Una prima volta affascinante, in cui lo storico parquet del palazzetto riminese verrà calcato per la prima volta assoluta da una squadra di futsal femminile in occasione di una partita ufficiale.

L’appuntamento è dunque uno di quelli speciali, ma che di sicuro non sortirà nessun particolare effetto sull’atteggiamento con il quale la squadra di Imbriani scenderà in campo. Le virtussine, in queste prime tre giornate, stanno compiendo qualcosa di straordinario: in solitaria prime in classifica a punteggio pieno, prime inoltre per gol fatti con 17 reti e prime anche per meno reti subite, con soli 2 gol concessi sin qui. Il Futsal Prandone, debuttante in questa A2 come la Virtus, è invischiato invece in una situazione ben differente, ultimo insieme al Sassoleone e con zero punti conquistati.

Alessandra Imbriani, però, avverte le sue giocatrici: «Sarebbe facile guardando la classifica pensare che questa partita possa essere più facile delle altre e alla nostra portata, ma questo è un errore che non ci possiamo permettere. È un match come tutti gli altri e, anzi, dobbiamo essere consce che le difficoltà e gli ostacoli possono essere sempre dietro l’angolo. Dobbiamo stare sul pezzo, mantenerci attive mentalmente e concentrate indipendentemente dalle avversarie che incontriamo, interpretando ogni gara sempre con la stessa mentalità e intensità».

Le due squadre neopromosse si sono già incontrate ad inizio precampionato, per una delle più classiche amichevoli propedeutiche al resto della stagione che si giocano nel pieno della fase di preparazione atletica. Il 1° settembre la Virtus si impose per 4-2 con gol di Berti, Mencaccini e doppietta di Fusconi. «Quando le abbiamo incontrate ad inizio stagione sono rimasta colpita dal loro entusiasmo e dal loro livello atletico. Sono una squadra giovane, con tanta fisicità, che ha voglia di far vedere le proprie qualità, di lottare e di non mollare mai» ha commentato la coach virtussina.

Inoltre, per l’impegno di domenica la squadra riminese dovrà fare a meno di Sara Sabetti e ancora una volta di Alessia Marzo. Ma purtroppo le notizie brutte non finiscono qui, visto che alcune giocatrici virtussine sono alle prese con dei noiosi sintomi influenzali e non saranno al cento per cento: «Proprio per questo sarà una partita da approcciare nella maniera migliore possibile, visto che durante questa settimana non è stato facile allenarsi al meglio. Ma è qui che deve venire fuori la forza del gruppo e la voglia di fare insieme qualcosa di speciale, perché è quando non sei al massimo e al completo che la forza del gruppo deve sopperire alle difficoltà che si incontrano durante questo cammino. Le ragazze dovranno lavorare da squadra, interpretando la partita correttamente, restando unite, non abbassando la guardia e proseguendo in questo fantastico viaggio».

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna

Altre notizie
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO