giovedì 12 dicembre 2019
menu
Al Country Club Castenaso

Circuito SideSpin: Cervellati-Trombetti, D'Errico-Signorini e Chinellato-Rossi vincono

In foto: I finalisti del doppio misto
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 24 ott 2019 11:08
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Un week-end di sfide avvincenti, all’insegna di volée, bandeja, globo e smash. Non ha tradito le attese la dodicesima tappa del Circuito SideSpin di padel, disputata sui campi del Country Club Racket World a Villanova di Castenaso (Bologna).

Organizzato per il terzo anno consecutivo dalla Federazione Italiana Tennis (Comitato Padel) in collaborazione con l’azienda cesenate Match Point che distribuisce nel nostro Paese i prodotti del marchio argentino prettamente specializzato in questo sport, il circuito da febbraio a novembre prevede 14 tappe con gare di doppio maschile, doppio femminile e doppio misto categoria Open – possono partecipare anche i tesserati fuori regione – per poi culminare nel Master conclusivo, a fine novembre all’I-Padel Ravenna, toccando praticamente tutto il territorio dell’Emilia Romagna, dove questa disciplina sportiva sta prendendo sempre più piede sia come praticanti che come numero di impianti.

Nel doppio maschile hanno tenuto fede sino in fondo al ruolo di prima testa di serie i bolognesi Alessandro Cervellati (1.1, tesserato per il Modena Paddle) e Francesco Trombetti, che in semifinale hanno liquidato per 6-2 6-0 Giorgio Negroni e Luca Panizza e nel match clou hanno prevalso di misura, con il punteggio di 6-4 4-6 7-6, sui “padroni di casa” Alessandro Testoni e Riccardo Sarti, numero 2 del seeding, approdati alla finale aggiudicandosi con un periodico 6-4 il derby del Country Club con Marco Nerozzi e Franco Levorato, binomio accreditato della terza testa di serie dal giudice arbitro Ivano Cuppini.

Pronostico rispettato anche nella gara femminile dove Gabriella D’Errico e Anna Signorini, tesserate entrambe per il Padel Club Vicenza, coppia numero uno del tabellone, hanno rifilato un doppio “bagel” in semifinale alle ravennati Mary Comandini e Jessica Comandini (I-Padel), per poi completare il loro percorso netto con il 7-5 6-1 su Sabrina Burzi (Padel Project San Pietro in Casale) e Simona Molinari (Tc Aeroporto Bologna), che avevano raggiunto l’ultimo atto sgambettando a sorpresa per 6-3 6-3 Lisa Giuliani (Country Club) e Silvia Giardini (Cervia Padel 1994), seconda testa di serie.

Hanno invece messo la loro firma sul torneo di doppio misto i virtussini Paolo Chinellato e Federica Rossi, non inseriti tra le teste di serie, ma capaci di eliminare in semifinale per 6-4 6-4 Francesco Trombetti e Giulia Nenzioni, numero uno del tabellone, e poi nel match clou di superare per 6-1 6-3 i modenesi Paolo Magni e Cecilia Sacchi (Olimpic Zetadue), che a loro volta avevano imposto l’alt a Federico Sovrani e Cecilia Pattacini (6-3 6-0), binomio targato Virtus Bologna e secondo favorito del seeding.

Nei primi due fine settimana di novembre il Circuito SideSpin manderà in scena le ultime due tappe, decisive nella volata per la qualificazione al Master finale, a cui avranno diritto di partecipare i primi 32 giocatori e le prime 32 giocatrici della classifica: dunque appuntamento dall’1 al 3 novembre sui campi del Padel Project di San Pietro in Casale (iscrizioni entro mercoledì 30 ottobre alle ore 12: tel. 320 7004601 o massimiliano.maschio@teletu.it), poi dall’8 al 10 novembre al Padel Cà Marta Sassuolo.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna