Indietro
lunedì 25 ottobre 2021
menu
Il Cartellino

Cartellini di colore diverso al campo del "Romeo Neri", a RBR e al Giro d'Italia

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 26 ott 2019 10:06 ~ ultimo agg. 23:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Cartellino rosso

allo stato in cui versa il terreno di gioco del Romeo Neri. Erano i primi di novembre del 2015 quando fu realizzato il nuovo terreno di gioco che doveva “consentire la massima fruibilità e un uso intensivo dell’impianto, che sarà quindi a disposizione della società sia per la prima squadra sia per le formazioni giovanili. L’intervento inoltre consentirà di abbattere i costi di manutenzione del campo, che fino ad oggi (allora, nda) comportavano un esborso annuale di circa 80mila euro”.
Ora, dopo appena quattro anni, trovandosi il terreno di gioco in quella condizione, vuol dire che qualcosa non è andata per il verso giusto. Per fortuna che il progetto del nuovo terreno di gioco era di “ultima generazione”. E se fosse stato di “terza generazione”?

Cartellino giallo

alle due sconfitte consecutive della Rinascita Basket Rimini. Sonora quella esterna di Cesena, sul filo di sirena quella interna contro Jesi. Dopo la cavalcata esaltante dello scorso campionato, ci si è resi conto che nel
campionato di serie B si suona tutta un’altra musica. Coach Massimo Bernardi ha chiamato a raccolta i suoi e spera in una risposta immediata a vincente in quel di Ozzano, prossimo avversario della canotta biancorossa (questa sera alle 20:30).

Cartellino azzurro

al ritorno del Giro d’Italia a Rimini. Per ritrovare una “tre giorni” in rosa tutta romagnola bisogna risalire al lontano 1956, esattamente il 23 maggio, quando Rimini ospitò l’arrivo della tappa che partiva da Mantova. Il giorno dopo i girini furono impegnati nella cronometro individuale a San Marino e l’indomani la partenza da Rimini della tappa che condusse la carovana a Pescara. Nel prossimo 2020 le date più o meno coincidono, così’ come i tre giorni di permanenza in Romagna.
Si parte il 20 maggio 2020 con l’arrivo della tappa Sant’Elpidio- Rimini. Il giorno dopo l’omaggio a Marco Pantani, a cui sarà dedicata la Cesenatico-Cesenatico, sulle strade della Nove Colli. Infine il 22 maggio con la partenza da Cervia verso Monselice.

Beppe Autuori