Indietro
lunedì 18 ottobre 2021
menu
Calcio a 5 U19

Campionato Under 19: Forlì-Futsal Bellaria 1-7

In foto: Matteo Giacalone
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 28 ott 2019 14:46 ~ ultimo agg. 14:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Settebello Bellaria. Dopo la gloriosa vittoria nel derby della scorsa settimana, non si ferma la corsa dei ragazzi di mister Avdullai che travolgono anche il Forlì, trovando così un primo posto in classifica grazie alla differenza reti.

Ottima prova da parte degli ospiti che si dimostrano molto più cinici rispetto ai padroni di casa. La partita si apre subito con Hidri che non sbaglia un ghiotto calcio di punizione, infilando il portiere sotto le gambe. La rete subita scuote i baiancorossi, che provano a riprendersi impegnando Pozzi all’ottavo minuto ed al quattordicesimo. Al quindicesimo i galletti sfiorano il pari, cogliendo però il palo con un tiro da fuori. Gol sbagliato, gol subito ed al diciottesimo Adou insacca la ribattuta di un suo tiro. Tre minuti più tardi il Forlì cerca di accorciare le distanze due volte consecutive, ma pozzi risponde sempre presente. Salgono le occasioni sprecate, sale il nervosismo: il Bellaria si conquista due tiri liberi. Il primo è finalizzato dal “solito” Hidri, mentre il secondo, calciato da Urbinati, viene parato.

La ripresa si apre con gli squali martello che rischiano subito di essere colpiti in contropiede, ma i padroni di casa non riescono a trovare la gioia del gol ed a riaprire il match. Arancioblù che si galvanizzano innanzi a tutte queste opportunità gettate alle ortiche e che firmano il 4-0 grazie ad un rigore ben calciato da bomber Hidri. La partita cala di ritmo e non offre spunti sino al diciannovesimo, quando Gipsi spreca una buona occasione davanti al portiere avversario calciando a lato. Il Forlì si risveglia dal sonno e colpisce al ventiduesimo con una chiusura sul secondo palo tentando di riacciuffare la gara. Dopo un buona uscita di Pozzi ed un ennesimo contropiede sprecato dai romagnoli locali, il Bellaria torna a farla da padrone, trovando la via della rete con Urbinati al ventinovesimo, grazie a Ricciardi il minuto seguente ed al terzo di recupero con Giacalone.

Buonissima prova degli squali martello sfoderando una dose di cinismo non vista in precedenza, sfruttando la poca cattiveria sotto porta casalinga. Potrebbe essere stata una partita diversa, ma si è rivelata il secondo dominio assoluto orangeblue consecutivo. ora serve continuare così per riprendersi dalle ultime due deludenti stagioni.

Notizie correlate