giovedì 24 ottobre 2019
menu
Bocce

Tris di bronzi per i sammarinesi all'Europeo

In foto: La squadra titana con il tecnico Cesini ed il presidente Mularoni
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 16 set 2019 16:42 ~ ultimo agg. 16:52
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Tre medaglie di bronzo: è un bottino sostanzioso quello conquistato dalla delegazione biancazzurra al Campionato Europeo andato in scena dal 10 al 15 settembre in Austria. Al via 15 Nazioni, in palio i titoli continentali di cinque discipline: individuale, maschile e femminile, e doppio, maschile, femminile e misto.

Novità di quest’anno, una sfida dentro la sfida con l’introduzione della qualifica per il Mondiale (la prossima edizione si terrà nel 2021) legata al piazzamento nelle prime sette posizioni per ciascuna specialità.

San Marino schierava Enrico Dall’Olmo nel torneo maschile, lo stesso Dall’Olmo insieme a Jacopo Frisoni nel torneo di doppio maschile, Stella Paoletti nell’individuale femminile, la Paoletti insieme ad Anna Maria Ciucci nel doppio femminile e, infine, la coppia mista composta da Jacopo Frisoni e Anna Maria Ciucci.

Nonostante un sorteggio duro, i portacolori biancazzurri hanno superato la prima fase in tutte cinque le specialità con tre primi posti e due secondi.

Dall’Olmo, dopo aver affrontato l’Italia al primo turno, ai quarti di finale si è trovato di fronte un altro cliente scomodo, l’austriaco Niki Natale, ex campione del mondo e in seguito vincitore del titolo, contro il quale si è dovuto arrendere. Per Dall’Olmo un quinto posto finale comunque di tutto rispetto.

La sfortuna non ha permesso a Stella Paoletti, che aveva chiuso al primo posto la prima quartina, di non ambire alle posizioni di vertice. La biancazzurra si è vista superare 9-8 dall’atleta turca al termine di un match molto tirato e, nel finale, altrettanto sfortunato.

Sono approdate in semifinale, invece, le tre coppie. Il doppio maschile e quello misto si sono trovati di fronte le coppie favorite dell’Italia, mentre il doppio femminile ha dovuto affrontare la Turchia. Sono arrivate tre sconfitte ma San Marino chiude comunque con tre prestigiose medaglie di bronzo e con la qualificazione in tasca per i Mondiali.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna