giovedì 17 ottobre 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 19 set 2019 16:12 ~ ultimo agg. 16:21
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

Mancano due giorni alla corsa a ostacoli #1 al mondo di matrice statunitense. Esprime soddisfazione anche Luigi Bellettini, presidente della Fondazione aMisano: “E dire che nel 2017 nessuno ci credeva…” – Le discipline in calendario sabato: al mattino la Super, al pomeriggio la Sprint – Due le sessioni Kids con il soldout a 200 partecipazioni in aggiunta a Hurricane Heat per i “cultori” estremi della specialità.

Passata la buriana meteo che ha obbligato la Protezione Civile a mettere in allerta la cittadinanza chiamando il codice giallo, la marcia verso la terza edizione di Spartan Misano Adriatico riprende spedita sotto il profilo degli allestimenti del Festival Village nel cuore della città e dei tre percorsi di riferimento per sabato:

Spartan Super di sabato mattina con 2.873 iscritti;
Spartan Sprint di sabato pomeriggio con 2.733 iscritti;
Spatan Kids di sabato mattina e sabato pomeriggio con 200 iscritti.

Agli attesi protagonisti elencanti si aggiungono i 50 dell’Hurricane Heat e i 200 volontari che da sempre garantiscono l’effettuazione delle gare del calendario di Misano 2019.

Calcolatrice alla mano, il totale dà la cifra record di 6.056 partecipazioni confermate cui si aggiungeranno gli iscritti dell’ultima ora direttamente sul campo di gara.

Cifra record perché l’anno scorso si arrivò a 6.035 partecipanti e ben si sa quanto sia difficile confermare di anno in anno le adesioni. Misano Adriatico non patisce con Spartan Race le contrazioni fisiologiche degli altri eventi di massa e si appresta così a vivere un sabato da incorniciare, vivendo di luce riflessa anche delle figure di Eugenio Bianchi e Manuel Moriconi che nel corso della stagione sono stati applauditi protagonisti delle sfide ad ogni latitudine.

Di fatto Spartan Misano Adriatico – ad appena sei giorni di distanza dal sempre appassionante MotoGP Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini – “lancia” idealmente il periodo delle sfide mondiali della corsa a ostacoli #1 nei Cinque Continenti dello sport che sono in calendario a breve e media scadenza: 28-29 settembre a Lago Tahoe (Stati Uniti d’America) e 2-3 novembre a Sparta (Grecia).

Ciò è motivo di ulteriore soddisfazione per Fabrizio Piccioni, il neosindaco, alla sua prima Spartan, tiene a sottolineare: “La Spartan Race è per noi un appuntamento di primaria importanza, che rientra a pieno titolo nei grandi eventi della Fondazione aMisano organizzati in collaborazioni con il Comune di Misano Adriatico. A distanza di una settimana dal MotoGP, che ha fatto registrare il tutto esaurito, la Spartan rappresenta la grande opportunità di allungare il periodo stagionale con un numero di presenze notevole. Seimila iscritti e più di diecimila presenze turistiche alla fine di settembre sono un ottimo modo per approssimarsi alla conclusione della stagione. La Spartan costituisce anche un bel momento di sport con atleti provenienti da tutta Italia e da tanti Paesi stranieri e tutti in passato hanno espresso il desiderio di tornare: qui trovano la città pronta ad ospitarli con il massimo calore”.

Presidente della citata Fondazione aMisano è Luigi Bellettini, che aggiunge: “Siamo alla terza edizione della Spartan a Misano: un’importante manifestazione di livello mondiale, che chiude il calendario degli eventi della Fondazione. In questi anni il numero dei partecipanti è sempre aumentato, segno che Misano è tappa molto gradita agli sportivi e a chi li accompagna. Grazie a Spartan è aumentata la visibilità di Misano e di conseguenza sono aumentate le ricadute economiche sul territorio. La manifestazione è resa possibile dall’impegno di tutti e che offre l’opportunità agli atleti di fare conoscenza del nostro territorio e di vivere un’esperienza davvero unica tra mare ed entroterra. Io in particolare sono molto soddisfatto perché quando nel 2017 ho sottoscritto il contratto con gli organizzatori, nessuno credeva nella bontà dell’operazione. Oggi la Spartan viene riconosciuta da tutti come un evento di rilevanza per allungare la stagione estiva. Mi auguro che anche per il 2020 saranno tra noi per completare così il calendario dei grandi eventi già previsti”.

Segui Spartan Misano 2019 su: www.spartanrace.it, Facebook Spartan Race Italy, InstaGram spartanraceitaly

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna