domenica 15 settembre 2019
menu
di Stefano Rossini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 9 set 2019 17:54
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

C’erano Sandra e Nadia pronte alla cassa, davanti a loro, una fila di persone che sembrava non esaurirsi mai con continui nuovi arrivi. Alcuni, nell’attesa, hanno condiviso i propri progetti e le attività. Mentre Paola, nel parco, intratteneva i più piccoli con letture. Bertino e Gabriele, invece, erano presi dai fornelli della cucina. Pierdomenico, poi, non si è risparmiato nell’intrattenere il pubblico. Così ha preso inizio la festa dei volontari La Casa di tutti, di sabato 7 settembre. Un evento pensato per far conoscere e sostenere la Casa delle Associazioni G. Bracconi, situata in via Covignano 238, a Rimini. Un luogo dove i volontari trovano spazi e consulenze per le proprie attività a favore di chi ha bisogno e dell’ambiente. Ben 250 i presenti, in rappresentanza di più di 30 associazioni.

Accompagnati dalle note di Aleandro Baldi, il pomeriggio è trascorso tra sorrisi, applausi e tante storie di solidarietà. I volontari si sono infatti raccontati. Un mondo variegato che oggi ha mostrato il suo volto. Persone di tutte le età e nazionalità con la voglia di fare cultura, di condividere e di includere. Certo tra alti e bassi, a volte anche alzando la voce… ma spinti dalla voglia di fare sempre meglio. È stato questo l’evento la Casa di tutti. Un momento per dire siamo qui e continueremo a portare avanti le nostre battaglie.

Per conoscere questo mondo, a Rimini, la Casa delle Associazioni G. Bracconi è diventata indubbiamente un punto di riferimento. Qui sono ospitate una cinquantina di organizzazioni mentre altre trovano spazi per le proprie attività e servizi di supporto, tra consulenze e corsi di formazione. La Casa è inoltre un luogo di confronto e di dibattito: si programmano tavoli di progettazione e si cerca di stimolare la nascita di nuove collaborazioni.

Insieme ai volontari, il 7 settembre, i Centri di Servizio per il Volontariato Volontarimini e Assiprov, gli assessori Gloria Lisi del Comune di Rimini e Emma Petitti della Regione Emilia-Romagna e le consigliere della Regione Emilia-Romagna Nadia Rossi e Raffaella Sensoli. In occasione dell’evento raccolti 3.915 euro che, a saldo delle spese, saranno usati per sostenere la Casa.

Altre notizie
di Redazione
FOTO
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna