domenica 8 dicembre 2019
menu
Calcio serie C

Feralpisalò-Rimini 2-2: cronaca, tabellino, dopogara, video e gallery

In foto: Ferrani abbracciato dai compagni dopo il gol del 2-1
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti Visualizzazioni 9.480 visite
dom 1 set 2019 09:26 ~ ultimo agg. 2 set 23:09
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min Visualizzazioni 9.480
Print Friendly, PDF & Email

FERALPISALÒ-RIMINI 2-2

Prima della gara un pareggio a Salò sarebbe stato sicuramente un risultato considerato positivo in casa biancorossa, contro un avversario ambizioso e ferito dopo la prima di campionato. Alla luce di quanto visto in campo invece sono tanti i rimpianti in casa Rimini, se non altro per il fatto di aver incassato il 2-2 all’ultimo sospiro. Peccato perché 6 punti in due giornate sarebbero stati un bottino di grande rilievo. Invece i ragazzi di Cioffi di punti in classifica ne hanno 4 (niente male, comunque!) Per le occasioni prodotte, va aggiunto, che il pareggio è il risultato più giusto perché il primo tempo è stato all’insegna dell’equilibrio e nella ripresa, dopo il gol dei romagnoli, i bresciani hanno spinto con una certa costanza. Il pareggio non è arrivato prima solo grazie ad un grande Scotti. Ma rimane il rammarico anche per l’occasionissima fallita da Petrovic, che ha fatto tutto bene tranne il tiro. E quell’opportunità avrebbe permesso al Rimini di portarsi sul 3-1, quindi al sicuro dall’assedio finale.

IL TABELLINO
FERALPISALÒ: 22 De Lucia, 4 Giani, 8 Magnino, 9 Caracciolo (26′ st 29 Stanco), 10 Ceccarelli (26′ st 20 Mauri), 11 Contessa (26′ st 3 Mordini), 13 Legati, 21 Carraro (40′ st 18 Pesce), 27 Guidetti (40′ st 23 Hergheligiu), 30 Maiorino, 31 Zambelli. A disp.: 1 Liverani, 12 Spezia, 5 Rinaldi, 6 Travaglini, 14 Altare, 19 Bertoli, 28 Miceli. All. Zenoni.

RIMINI: 1 Scotti, 2 Finizio, 5 Ferrani (23′ st Picascia), 6 Van Ransbeeck (1′ st 30 Montanari), 7 V. Nava, 9 Zamparo, 10 Candido (40′ st 14 Cigliano), 20 Gerardi (27′ st Petrovic), 21 Palma, 23 Silvestro (27′ st 4 Boccaccini), 25 Scappi. A disp.: 12 Santopadre, 28 Sala, 13 Oliana, 16 Angelini, 19 Ventola, 26 Pari, 27 Bellante. All. Cioffi.

ARBITRO: Davide Moriconi di Roma.
ASSISTENTI: Francesco Perrelli di Isernia e Gabriele Bertelli di Busto Arsizio.

RETE: 39′ pt Scappi, 41′ pt Caracciolo, 3′ st Ferrani, 50′ st Mauri.

AMMONITI: Zambelli, Scappi, Legati, Cigliano.

NOTE. Corner: 4-3.

I RISULTATI DELLA 2A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B

CRONACA E COMMENTO
La prima trasferta in campionato del Rimini è a Salò, tana di una Feralpi che ha esordito con una sonora sconfitta a Reggio Emilia. I biancorossi invece hanno debuttato con un convincente successo interno sull’Imolese. Mister Cioffi ritrova Ferrani. Assenti invece gli acciaccati Arlotti e Mancini.

Rimini in maglia nera con numeri e rifiniture rossi, in blu i padroni di casa.

La partita. Si gioca. Al 3′ il cross dall’out di destra di Zambelli è messo fuori dalla retroguardia biancorossa.
Al 6′ Guidetti guadagna la linea di fondo a sinistra sulla verticalizzazione di Maiorino, il suo traversone basso per Caracciolo è intercettato di piede da Scotti, poi c’è un fallo su un difensore del Rimini.
All’8′ il cross di Contessa è troppo alto per Caracciolo.
Al 10′ Magnino controlla in area, prova ad inserirsi Ceccarelli, nulla di fatto.
Al 14′ la punizione dalla distanza di Maiorino è un missile che sibila a lato.
Al 17′ Zamparo si invola verso l’area avversaria, ma seppur con ritardo si alza la bandierina del guardalinee a segnalare il fuorigioco del numero 9 del Rimini.
Al 20′ Van Ransbeeck recupera palla dopo un passaggio errato di Magnino e tenta il lob da metà campo, la sfera sorvola la traversa.
Al 21′ lancio lungo di Nava per Gerardi, che mette giù la sfera al limite dell’area e si accentra, scambia con Zamparo, poi non riesce a presentarsi a tu per tu con De Lucia anche per l’intervento da terra di Legati. È la prima occasione per i ragazzi di Cioffi.
Al 23′ la partita si ferma per permettere ai giocatori di dissetarsi.
Al 27′ cross di Zamparo da sinistra, un difensore prolunga la traiettoria di testa, Finizio si coordina, ma colpisce male, la sfera torna dalle parti di Zamparo, che non riesce a tenerla in campo.
Alla mezzora gioco fermo per un problema a Caracciolo.
Al 32′ Ceccarelli per Carraro, che calcia di sinistro dal limite dell’area, Scotti si allunga e respinge il suo rasoterra, poi Maiorino è in fuorigioco.
Al 35′ sponda aerea di Caracciolo per il tiro di Maiorino, ribattuto dalla retroguardia ospite.
Al 39′ Gerardi difende palla al limite dell’area, favorendo il tiro di Palma, deviato da Giani in angolo. Il primo corner della partita è per il Rimini. Batte lo stesso Palma, Scappi ci mette il tacco, la sfera tocca il palo e si insacca. Rimini in vantaggio con un eurogol del suo numero 25, al primo sigillo in serie C.
Quasi immediato il pareggio della Feralpisalò, con Caracciolo che in tuffo di testa spedisce alle spalle di Scotti un cross di Contessa da sinistra. 1-1 al 41′.
Al 43′ Palma in avanti per Gerardi, che non ci arriva. La partita si alza di tono.
Dall’altra parte del campo Caracciolo si libera a destra e tenta il tiro-cross a giro, sfera a lato di un niente.
Al 44′ è Ceccarelli a trovare un varco a destra, pallone lungo per Maiorino.
Due i minuti di recupero. Si va all’intervallo sull’1-1. Buon primo tempo da parte di entrambe le squadre e punteggio giusto, anche se la Feralpi ha tenuto più in mano il pallino del gioco.

La ripresa inizia con Montanari in campo al posto di Van Ransbeeck.
Al 3′ il Rimini batte il secondo angolo: batte Palma, Ferrani di testa spedisce a fil di palo. Due corner due gol per i biancorossi, nuovamente avanti. 1-2.
Al 7′ punizione di Ceccarelli dall’out di destra, pallone in mezzo, Magnino non arriva in tempo per la deviazione vincente per questione di centimetri, poi si scontra con Scotti. Sfera a fondo campo.
Al 10′ la punizione da posizione defilata di Palma viene bloccata senza problemi da De Lucia.
Al 13′ Guidetti per Magnino, che sfonda per vie centrali, la sua rasoiata sfila a lato, con Scotti proteso in tuffo.
Al 14′ cross dalla trequarti di Silvestro per l’incornata di Gerardi a fondo campo.
Al quarto d’ora la Feralpisalò batte il suo primo angolo della partita: sugli sviluppi il cross di Contessa è allontanato dalla retroguardia biancorossa.
Al 20′ Nava in verticale per Zamparo, che può solo toccare di testa.
Al 22′ pausa per far dissetare i giocatori. Ferrani (a terra un minuti prima) non ce la fa, al suo posto entra Picascia. Il Rimini perde centimetri.
Al 25′ secondo angolo per i locali: batte Ceccarelli, Scotti ci mette i pugni, poi Candido subisce fallo al limite dell’area.
Al 28′ Guidetti calcia dal limite dell’area, Scotti respinge corto, Stanco da due passi di testa alza la mira, spedendo alto. Ma il suo tap-in sarebbe stato annullato per fuorigioco.
Al 37′ Mordini calcia disturbato, pallone a fondo campo. Il numero 3 si lamenta per una presunta carica subita al limite dell’area, l’arbitro gli fa cenno di rialzarsi.
Al 39′ Maiorino batte il terzo angolo per i locali, Boccaccini colpisce di testa e allontana.
Al 42′ idea di Palma per Petrovic, che entra in area, salta anche Giani, ma calcia addosso a De Lucia, graziando la Feralpisalò.
La conclusione di Palma al 43′ e tra le braccia dell’estremo di casa.
Al 44′ i padroni di casa battono il quarto angolo, Boccaccini svetta ancora e allontana di testa.
Cinque i minuti di recupero.
Al 46′ intervento super di Scotti, che dice no a Stanco. A Hergheligiu non riesce il tap-in. Pericolo scampato per la porta del Rimini.
Al 48′ cross di Mauri da destra per Stanco, Scotti lo anticipa, poi l’attaccante del Feralpi lo travolge. Punizione per i romagnoli.
Al 50′, all’ultimo assalto, la Feralpi pareggia: De Lucia batte una punizione dalla metà campo, Stanco gioca di sponda per la girata vincente di Mauri, al primo gol tra i professionisti. Appena il tempo di rimettere la palla al centro che arriva il triplice fischio.
Finisce 2-2. Un buon punto per il Rimini, anche se rimane il rammarico per il gol incassato all’ultimo secondo di gioco.

IL DOPOGARA

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna