giovedì 19 settembre 2019
menu
In foto: Il gol partita di Tessiore
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti Visualizzazioni 5.436 visite
dom 18 ago 2019 13:50 ~ ultimo agg. 20 ago 09:10
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min Visualizzazioni 5.436
Print Friendly, PDF & Email

VIS PESARO-RIMINI 1-0

Finisce 1-0 per la Vis Pesaro una partita inutile ai fini della qualificazione, giocata dalle due compagini con la mente probabilmente già rivolta alla prima giornata di campionato, in calendario domenica prossima. Una gara che per quanto visto in campo sarebbe stata più da pareggio, con nessuna delle due contendenti che ha dimostrato di essere superiore all’altra. Ha vinto la squadra marchigiana per un errore difensivo dei romagnoli su una giocata comunque pregevole di Grandolfo. Anche il Rimini ha costruito qualche buona trama e si è reso pericoloso soprattutto con Zamparo, che ha cercato il gol in più di un’occasione. Indicazioni comunque positive per mister Cioffi (che ha effettuato anche qualche esperimento, come Scappi sulla mediana), anche se il primo avversario di campionato, l’Imolese, è formazione di altro spessore rispetto alla Vis.

IL TABELLINO
VIS PESARO: 22 Bianchini, 3 Campeol, 6 Paoli, 8 Voltan (21′ st 7 Pennitteri), 9 Grandolfo, 18 Tessiore, 20 Rubbo (21′ pt 23 Misin), 21 Gennari (1′ st 13 Lelj), 25 Adorni (37′ st 16 Romei), 27 Ejjaki (21′ st 11 Pedrelli), 28 Farabegoli. A disp.: 12 Ciacci, 4 Gabbani, 14 Botta, 17 Gomes, 29 Tascini. All. Pavan.

RIMINI: 1 Scotti, 2 Finizio (1′ st 6 Van Ransbeeck), 3 Picascia, 4 Boccaccini (1′ st 16 Angelini), 5 Ferrani (22′ st 23 Silvestro), 7 V. Nava, 9 Zamparo, 10 Candido, 20 Gerardi (1′ st 27 Bellante), 21 Palma, 25 Scappi (25′ st 11 Mancini). A disp.: 12 Santopadre, 22 G. Nava, 18 Petrovic, 19 Ventola, 26 Pari. All. Cioffi.

ARBITRO: Mattia Caldera di Como.
ASSISTENTI: Andrea Micaroni di Chieti e Davide Stringini di Avezzano.

RETE: 15′ st Tessiore.

AMMONITO: Boccaccini.

NOTE. Corner: 2-5. Spettatori: circa 800. Recupero: pt 2′, st 4′.

CRONACA E COMMENTO
Partita inutile ai fini della qualificazione quella giocata al “Benelli” tra Vis Pesaro e Rimini, con il Cesena che battendo prima i biancorossi romagnoli poi quelli marchigiani ha già vinto il gironcino a tre. Gara molto sentita invece dalle due tifoserie e che può dare qualche indicazione in vista dell’avvio del campionato, con la prima giornata in programma domenica prossima (25 agosto). Mister Cioffi, che deve rinunciare agli acciaccati Arlotti e Cigliano, schiera Ferrani in difesa e prova Scappi a centrocampo. In attacco, come anticipato alla vigilia, confermato il duo Gerardi-Zamparo.

Presente in tribuna il presidente del Rimini FC, Giorgio Grassi. Rimini in completo blu, in maglia biancorossa e pantaloncini rossi la Vis Pesaro.

La cronaca. Rimini subito aggressivo: pallone recuperato a sinistra e cross al centro, deviazione aerea di Zamparo a fondo campo.
Al 5′ il tiro di Palma è ribattuto da Farabegoli, il tentativo di Candido si trasforma in un assist per Gerardi, girata debole, Bianchini blocca.
Al 6′ il tiro di Rubbo, deviato da Nava, non crea grattacapi a Scotti.
Al 10′ i padroni di casa battono due corner di fila. Sugli sviluppi del secondo, Tessiore si coordina di destro dal limite dell’area, Scotti para a terra.
Al 18′ Gerardi avanza, cerca l’apertura, si ritrova il pallone tra i piedi in piena area, ma al momento del tiro viene disturbato da Gennari. L’attaccante riminese chiede il rigore, per l’arbitro è tutto regolare.
Al 31′ azione di Voltan, che arriva al limite dell’area, poi lascia la sfera a Grandolfo, il cui sinistro sibila a lato di poco.
Al 34′ il traversone da sinistra di Picascia è smanacciato in angolo da Bianchini. Il Rimini batte due tiri dalla bandierina di fila.
Al 35′ cross di Palma, Bianchini esce e devia proprio sui piedi di Zamparo, che si sistema il pallone e calcia addosso al portiere marchigiano.
Al 37′ Voltan tenta la conclusione a giro, ma impatta male, pallone a lato.
Al 46′ la punizione dal limite dell’area di Voltan sorvola la traversa.
0-0 all’intervallo.

Si gioca la ripresa. In casa romagnola tre volti nuovi rispetto ai primi 45 minuti.
Al 6′ Bellante guadagna un corner. Nulla di fatto sugli sviluppi.
Al 10′ Grandolfo ci prova prima di testa, poi di piede, pallone oltre la traversa.
Al 14′ Picascia per Candido, che ci prova dal limite, sfera a fondo campo.
Al quarto d’ora la Vis Pesaro sblocca il risultato: Grandolfo triangola con Voltan e serve a Tessiore un gran pallone, che il numero 18 di casa sfrutta al meglio superando Scotti. 1-0.

Al 16′ il Rimini guadagna un corner: sugli sviluppi cross di Picascia per Ferrani, il cui colpo di testa è neutralizzato da Bianchini.
Al 19′ Voltan arma il sinistro di Grandolfo, Scotti ribatte.
Al 20′ un palo per parte: per il Rimini è Zamparo e centrare il legno con una battuta da fuori area, sul ribaltamento di fronte per la Vis è Grandolfo (servito dal solito Voltan) a far tremare il montante.
Al 27′ cross dall’out di sinistra di Angelini, Zamparo devia di testa, sfera a lato di poco.
Al 38′ Bianchini in uscita si scontra con Zamparo, entrambi restano a terra, l’arbitro ferma il gioco.
Al 43′ Van Ransbeeck non riesce a deviare per un soffio il pallone insidioso messo in area da Candido.

Finisce 1-0 per la Vis Pesaro. Due sconfitte nelle prime due partite ufficiali per i ragazzi di Cioffi. E da domenica sarà già campionato, con il Rimini che se la vedrà con l’Imolese.

IL DOPOGARA

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna