giovedì 19 settembre 2019
menu
In foto: La Chiesa della Pace di Trarivi (T. Mosconi)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
ven 30 ago 2019 07:30 ~ ultimo agg. 12 set 10:13
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

La Linea Gotica Orientale e le conseguenze che la guerra ha portato nel territorio della Valconca, saranno oggetto di studio e confronto nel Seminario di Formazione per Insegnanti che il Comune di Montescudo-Monte Colombo ospiterà il 5 e 6 settembre 2019.

Civili in Guerra: Storia e Didattica della Linea Gotica Orientale è il titolo del seminario promosso dal Comune di Montescudo-Monte Colombo insieme all’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini (ISRIC Rimini), con il patrocinio dalla Provincia di Rimini, della Regione Emilia-Romagna e con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Tra i relatori alcuni tra i massimi esperti della Linea Gotica Orientale, come Mirco Carrattieri (Direttore Museo Montefiorino e Istituto nazionale Ferruccio Parri), la Prof.ssa Cinzia Venturoli (Università di Bologna) e Paolo Pezzino (Presidente Istituto Parri).

Pur trattandosi di un seminario per addetti ai lavori, specificatamente rivolto agli insegnanti per i quali il corso è valido come attività formativa, il format scelto per l’evento darà modo ai partecipanti (relatori e iscritti) non solo di approfondire le proprie conoscenze e competenze sul periodo storico di riferimento (il 5 settembre, seminario in Teatro “Rosaspina” a Montescudo), ma anche di “toccare con mano” alcuni segni indelebili della guerra, ancora presenti sul territorio della Valconca, e alcuni luoghi simbolo, come il Cimitero Canadese e il Museo della Linea Gotica, con una giornata (il 6 settembre) itinerante tra Coriano, Morciano di Romagna e Montegridolfo.

video

Questa conoscenza verrà poi trasferita in classe, con programmi didattici più puntuali e, probabilmente, più collegati al territorio in cui insegnanti e studenti vivono. Ma tale conoscenza, una volta trasferita all’esterno, potrà essere anche divulgata ulteriormente, con un potenziale ancora maggiore: “La Linea Gotica ha un triplice valore – spiega infatti il Direttore Carrattieri – Un valore storico, perché conoscere quello che è successo nel 44-45 ci aiuta a capire meglio ciò che avviene in Italia nei venti mesi della resistenza; un importante valore politico e civile, perché su quel fronte combatterono soldati di oltre 30 nazioni e quello che successe allora ha molto da dirci anche su quello che successe dopo, fino ai giorni nostri; infine c’è un grande potenziale culturale turistico per le regioni coinvolte che oggi possono fare di quella vera e propria cicatrice della vicenda pubblica europea, un vero punto di partenza per iniziative promozionali di condivisione e scambio. Anche per questo il convegno di settembre può proseguire il lavoro iniziato dagli Istituti storici della Resistenza e dagli operatori di memoria di quest’area, per farne un vero punto di riferimento per la costruzione di un’Europa solidale”.

Essendo un corso ufficialmente riconosciuto come attività formativa, gli insegnanti interessati che non l’avessero già fatto, devono iscriversi sulla piattaforma ministeriale SOFIA, entro il 31 agosto 2019. Gli iscritti sulla piattaforma SOFIA devono quindi darne comunicazione alla Segreteria Organizzativa del Museo tramite email all’indirizzo lineagoticaorientale@gmail.com.

Il programma

5 Settembre

Residenziale Presso Teatro “Rosaspina” di Montescudo

Ore 9.00: Saluti istituzionali

Introduce e presiede Paolo Zaghini (Direttore Biblioteca di Coriano)

Maurizio Casadei (Vice Sindaco Comune Montescudo Monte Colombo)

Fabio Tomasetti (Presidente ISRIC Rimini)

Massimo Mezzetti (Assessore Cultura Regione Emilia Romagna)

Franca Berardi (Responsabile Uffi cio Studi, Politiche Inclusive e Formative)

Ore 9.30: Mirco Carrattieri (Direttore Museo Montefiorino e Istituto nazionale Ferruccio Parri), “Ripensare la Linea Gotica a 70 anni di distanza, tra storiografi a e public history”

Ore 10.45: Pausa caffè

Ore 11.00: Daniele Susini (ISRIC Rimini e e Direttore Museo Chiesa della Pace di Trarivi), “La Linea Gotica orientale tra guerra, sfollati e resistenza”

Ore 12.30: Pausa pranzo

Ore 14.00: Cinzia Venturoli (Università di Bologna), “Donne, famiglie, guerra”

Ore 15.30: Paolo Pezzino (Presidente Istituto Parri), “I luoghi della memoria: una pedagogia civile”

 

6 Settembre

Itinerante sui luoghi della Linea gotica orientale

Ore 9.00: Partenza da Morciano di Romagna (parcheggio Via Cagliari, davanti Pasticceria Garden)

Ore 9.30: Montegridolfo – Visita al Museo Linea Gotica

Ore 12.00: Pausa pranzo

Ore 13.45: Coriano – Visita guidata al Cimitero Canadese

Ore 14.30: Trarivi di Montescudo – Visita al Museo Chiesa della Pace di Trarivi

Ore 16.00: Ritorno a Morciano di Romagna (parcheggio Via Cagliari, davanti Pasticceria Garden)

Ore 20.30: Museo Chiesa della Pace – Spettacolo teatrale

Monologo in dialetto di Mauro Vanucci, “Sitembre de ‘44”: Testo di Mauro Vanucci in collaborazione con Roberto Laureti e Monica Ricci, che firmano la regia

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna