lunedì 19 agosto 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 20 lug 2019 09:13 ~ ultimo agg. 09:14
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Inizia bene il weekend per il San Marino Baseball, che con Godo domina dall’inizio alla fine e in cinque inning produce i 12 punti sufficienti alla “manifesta” del settimo. Nel 12-1 conclusivo il vincente è Quevedo (perdente Hernandez), mentre per quanto riguarda il box di battuta nota di merito per un grandissimo Simone Albanese, autore di un grande slam al 4° inning che ha definitivamente lanciato i Titani verso il successo. Per San Marino fuoricampo anche di Celli e Flores (3/3, a un triplo dal cycle), due solo-homer arrivati alla prima e alla terza ripresa.

INIZIO A TUTTO GAS. Si comincia e l’1-0 a tabellone viene scritto proprio dopo pochi minuti da Celli, che dopo le eliminazioni di Giordani e Rondon la butta fuori dalle recinzioni dell’impianto di Serravalle per il vantaggio al primo inning. Quevedo viene toccato da tre singoli al 2°, ma se la cava senza subire punti e permette dunque all’attacco di allungare nella parte bassa della stessa ripresa: Epifano viene passato in base, Avagnina colpisce un singolo e Giordani tocca la valida del 2-0. Al 3° Bucchi è out a casa base e Godo rimane a zero, mentre i Titani allungano in maniera decisa con altri tre punti: solo-homer di Flores, singolo da 1pbc di Albanese ed errore della
difesa che fa entrare il 5-0.

IL GRANDE SLAM DI ALBANESE CHIUDE LA PARTITA. Al 4° si comincia con Rondon out (K), a Celli viene concessa una base ball, Flores tocca un singolo ed Epifano pure (6-0). Avagnina raggiunge i compagni in base dopo uno strike-out con lancio pazzo e dopo di lui c’è il capitano, Simone Albanese. La storia, già raccontata, è di quelle col lieto fine: fuoricampo da quattro punti, grande slam e San Marino avanti 10-0. Al 5° un singolo di Luca Servidei dopo le basi ball di Quevedo a Giacomo Meriggi e Galli significa 1-10, ma il margine per la manifesta viene riguadagnato dai Titani nella parte bassa proprio della quinta ripresa. Su Sabbadini, rilievo di Hernandez, ecco singolo di Giordani, errore della difesa su Rondon, base ball guadagnata da Celli, base a Flores per il punto automatico dell’11-1 e rimbalzante di Reginato per il 12-1. Il punteggio non si muove più, vince San Marino.

SAN MARINO BASEBALL-GODO BASEBALL 12-1 (7°)

GODO: Bucchi 2b (0/2), D. Meriggi (Monari 0/1, Melandri) es (0/2), Evangelista dh (1/3), Gelli 1b (0/3), Reda r (1/3), M. Servidei 3b (1/3), G. Meriggi (Minghelli 0/1) ec (1/1), Galli ed (0/2), L. Servidei (Molducci 0/1) ss (1/2).

SAN MARINO: Giordani ec (2/4), Rondon 2b (0/4), Celli ed (1/2), Flores 1b (3/3), Reginato es (0/4), Epifano ss (1/3), Avagnina dh (2/4), Albanese r (3/5), Di Fabio 3b (0/4).

GODO: 000 010 0 = 1 bv 5 e 3
SAN MARINO: 113 520 X = 12 bv 12 e 0

LANCIATORI: Hernandez (L) rl 4, bvc 10, bb 2, so 3, pgl 8; Sabbadini (r) rl 2, bvc 2, bb 2, so 0, pgl 1; Quevedo (W) rl 6, bvc 5, bb 3, so 6, pgl 1; Perez (r) rl 1, bvc 0, bb 0, so 2, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Celli (1p. al 1°), Flores (1p. al 3°) e Albanese (4p. al 4°). Doppio di Flores.

Loriano Zannoni
Ufficio stampa San Marino Baseball

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
GP di San Marino e della Riviera di Rimini

È un omaggio a Valentino Rossi il poster ufficiale del GP

di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna