mercoledì 21 agosto 2019
menu
In foto: L'Imolese 2018/2019
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mer 29 mag 2019 23:35
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Print Friendly, PDF & Email

Serie C, play-off – Andata semifinale
Imolese-Piacenza 0-2

IL TABELLINO
Imolese: Rossi (c); Sciacca, Checchi, Carini, Fiore (dal 85’ Varutti); Bensaja (dal 85’ Valentini), Carraro, Gargiulo; Belcastro (dal 36’ Mosti); Rossetti (dal 46’ Lanini), De Marchi (dal 65’ Cappelluzzo). All. Dionisi (a disp. Turrin, De Gori, Tissone, Varutti, Valentini, Cappelluzzo, Giannini, Zucchetti, Lanini, Boccardi, Giovinco, Mosti).

Piacenza: Fumagalli; Corsinelli, Bertoncini, Pergreffi (c), Barlocco; Nicco, Della Latta, Marotta; Di Molfetta (dal 85’ Corradi), Ferrari (dal 75’ Perez), Terrani. All. Franzini (a disp. Calore, Calzetta, Sylla, Cauz, Silva, Corradi, Corazza, Mulas, Bachini, Perez).

Arbitro: Alberto Santoro (assistenti Pietro Lattanzi e Mattia Massimino; quarto ufficiale Marco D’Ascanio).

Marcatori: 14’ Bertoncini (Pia), 69’ Ferrari (Pia).

Ammoniti: 44’ Carini (Imo), 72’ Mosti (Imo), 74’ Della Latta (Pia).

Recupero: 1’ e 4’.

COMMENTO
L’Imolese ha provato a creare, il Piacenza è riuscito a colpire. Si può riassumere così la gara d’andata della semifinale play-off disputata questa sera al Galli, dove la squadra di Arnaldo Franzini si è imposta per 2-0, mettendo un’ipoteca per il passaggio del turno. Dopo il vantaggio firmato Bertoncini, l’Imolese ha provato ad attaccare gli emiliani ad inizio ripresa, ma è stata ferita nel momento migliore con la splendida volée di Ferrari. Ora serve un’impresa al Garilli.

LA CRONACA
1’ – FISCHIO D’INIZIO. Torna Belcastro nell’undici titolare rossoblu, mentre in attacco sono De Marchi e Rossetti i prescelti da mister Dionisi. Franzini opta per il 4-3-3 con Ferrari terminale offensivo. Recuperato Marotta, che parte dal primo minuto; out Sestu e Porcari, nemmeno in panchina.
10’ – Primo squillo della partita: da azione d’angolo la palla arriva a Bensaja, che spara col sinistro dal limite, trovando la risposta attenta di Fumagalli.
14’ – GOL PIACENZA. Vantaggio biancorosso alla prima occasione: sugli sviluppi di un calcio piazzato arriva un cross sul secondo palo, che Bertoncini sfrutta nel migliore dei modi per portare avanti i suoi. Forza ragazzi, reagire subito.
23’ – Grande occasione per l’Imolese, che sfiora il pareggio con De Marchi, bravo a liberarsi in area di rigore e ad incrociare col destro: conclusione leggermente deviata che termina sul fondo, senza che Rossetti possa intervenire in spaccata. Ottima reazione rossoblu allo 0-1.
36’ – Non ce la fa Luca Belcastro: problema fisico per lui, al suo posto entra Nicola Mosti.
40’ – Clamorosa chance per il 2-0 dei biancorossi: Nicco se ne va bene sulla sinistra e mette in mezzo una palla invitante, che Di Molfetta aggancia e gira verso la porta, mandando però alto da distanza ravvicinata.
43’ – Splendida azione rossoblu, non trasformata in rete da De Marchi, che di testa manda sopra la traversa sul perfetto cross di Sciacca. L’Imolese continua a giocare, nonostante la pioggia che continua a cadere costante e la maggiore prestanza degli avversari.
45’ – Ancora De Marchi di testa sul lancio di Checchi dalle retrovie: palla fuori.
45’ + 1’ – FINE PRIMO TEMPO. Piacenza in vantaggio all’intervallo grazie al gol di Bertoncini, ma l’Imolese sta giocando un buon calcio e meriterebbe il pari. Peccato per l’infortunio di Belcastro, che ha costretto Dionisi al cambio.

46’ – INIZIO SECONDO TEMPO. C’è un volto nuovo nell’Imolese: dentro Eric Lanini, che prende il posto di Simone Rossetti. Mister Dionisi si affida al suo capocannoniere per la rimonta.
60’ – Occasione d’oro per il pareggio rossoblu: bello scambio tra Mosti e Gargiulo, con il tiro-cross del centrocampista napoletano che carambola dalle parti di Lanini, ma l’esterno destro dell’attaccante di scuola Juventus finisce fuori di pochissimo. Imolese a caccia dell’episodio giusto per il meritato 1-1.
65’ – Mister Dionisi cambia anche l’altro attaccante: fuori De Marchi, dentro Cappelluzzo.
67’ – Ancora Lanini pericolosissimo sul cross dalla destra di Sciacca: la girata del numero 17 termina di poco alta sopra la traversa.
69’ – GOL PIACENZA. Bella ripartenza dei biancorossi, finalizzata dallo splendido gol in spaccata di Ferrari. È 2-0 Piacenza, risultato pesantissimo per i rossoblu, che avrebbero meritato molto di più.
74’ – Bella girata di testa di Cappelluzzo, ma Lanini manca la deviazione da distanza ravvicinata.
88’ – Ci prova Pergreffi di testa su calcio d’angolo proveniente dalla destra: palla fuori sul primo palo. Il secondo gol piacentino ha completamente chiuso i giochi.
94’ – FISCHIO FINALE. Bertoncini e Ferrari decretano il 2-0 biancorosso al Galli: servirà una vittoria con 3 gol di scarto al Garilli per andare in finale.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA
Alessio Dionisi, allenatore Imolese: «L’applauso finale della tifoseria è stato bello: la squadra anche oggi ha giocato e non merita il risultato finale. Peccato per il primo gol: dopo l’1-0 loro hanno potuto gestirla, abbassando i ritmi. Abbiamo giocato una buona gara, ma loro sono cinici e tosti, bravi a sfruttare tutte le opportunità che gli si presentano. Basti pensare al secondo tempo: nel nostro miglior momento, con una ripartenza perfetta ci hanno infilato. È una squadra anche operaia quando deve. Sono convinto che non sia finita: possiamo farcela, nonostante serva un’impresa».

Gian Maria Rossi, portiere Imolese: «Oggi è stato il primo tempo della sfida. Le partite play-off durano 180 minuti e nulla è mai detto. Dobbiamo avere la forza di recuperare fisicamente e mentalmente per la partita di domenica. Purtroppo siamo andati in svantaggio su un episodio: stavamo facendo bene, potevamo metterli ancora più in difficoltà. Il 2-0 è arrivato nel nostro miglior momento: abbiamo concesso qualcosa in ripartenza, ma loro sono forti e hanno sfruttato al massimo le occasioni. Non è finita però: giocheremo come sappiamo, poi vediamo quello che succede».

Nicholas Bensaja, centrocampista Imolese: «Abbiamo un’altra partita: non è il tempo dei ringraziamenti, dobbiamo pensare a questi altri 90 minuti. Sicuramente metteremo in campo la cattiveria giusta, affronteremo la partita di Piacenza nel migliore dei modi, così come abbiamo sempre fatto finora».

Andrea Casadio
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna