Indietro
sabato 21 novembre 2020
menu
Calcio C girone B

Vis Pesaro-Rimini 0-0: cronaca, tabellino, dopogara, video e gallery

In foto: Prima del calcio d'inizio
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 28 apr 2019 10:49 ~ ultimo agg. 4 mag 18:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min Visualizzazioni 11.244
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

VIS PESARO-RIMINI 0-0

Uno 0-0 che serve più alla Vis Pesaro che al Rimini. I marchigiani, complici i risultati favorevoli arrivati dagli altri campi, possono già festeggiare a fine partita con i loro tifosi la permanenza in C. I ragazzi di Petrone dovranno invece attendere l’ultima giornata: per salvarsi senza passare dai play out dovranno battere il Renate e sperare che la Virtus Verona non vinca a Gubbio. Giusto comunque il pareggio al “Benelli”, con la Vis che si fa preferire sul piano del palleggio e un’occasione importante per parte, entrambe nel primo tempo. Ora non resta che riempire il “Romeo Neri” per spingere i biancorossi verso la conquista della salvezza.

IL TABELLINO
VIS PESARO: 1 Tomei, 6 Paoli, 7 Petrucci, 10 Lazzari (18′ st 11 Gaiola), 13 Testoni (32′ st 29 Rizzato), 14 Botta (32′ st 28 Tessiore), 15 Pastor (33′ st 5 Rocchi), 17 Briganti, 21 Gennari, 25 Olcese, 31 Voltan (26′ st 27 Guidone). A disp.: 22 Bianchini, 2 Rossoni, 16 Romei, 19 Medved, 20 Buonocunto, 23 Gabbani, 30 Hadziosmanovic. All. Colucci.

RIMINI: 1 Scotti, 3 V. Nava (39′ st 13 Petti), 4 Venturini, 5 Ferrani, 8 Variola (19′ st 29 Badjie), 11 Guiebre, 14 Piccioni, 20 Palma, 23 Bandini, 27 Candido (19′ st 16 Volpe), 30 Montanari. A disp.: 12 De Angelis, 6 Alimi, 9 Buonaventura, 10 Cicarevic, 18 Viti, 22 G. Nava, 25 Palumbo, 26 Kalombo. All. Petrone.

ARBITRO: Matteo Marcenaro di Genova.
ASSISTENTI: Francesco Bruni di Brindisi e Paolo Laudato di Taranto.

AMMONITI: Lazzari, Montanari (sarà squalificato), Gennari, Ferrani, Guiebre (sarà squalificato), Gaiola, Piccioni.

NOTE. Corner: 3-6.

I RISULTATI DELLA 37a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Penultima di campionato. Il Rimini a caccia di punti salvezza sul campo della Vis Pesaro. Le squadre in classifica sono divise da tre punti: 40 per i marchigiani, 37 per i romagnoli (1-1 all’andata). Il tecnico Petrone deve fare a meno di Arlotti, Marchetti, Danso e Simoncelli e preferisce non rischiare l’acciaccato Alimi, al rientro dalla squalifica.

Rimini in maglia blu, con rifiniture rosse e numeri bianchi. Maglia a righe verticali per la Vis Pesaro. Si gioca sotto la pioggia.

La partita. Al 4′ la punizione dai 25 metri di Lazzari è alta per tutti, pallone che si perde a fondo campo.
Al 9′ il Rimini batte il primo corner della partita: dalla bandierina Candido, Tomei in presa alta fa sua la sfera.
Al 12′ Pastor guadagna la linea di fondo e mette al centro, Venturini svetta di testa e allontana.
Al 16′ su un traversone da sinistra sfiorano di testa Botta e Petrucci, Ferrani impatta, poi Venturini completa il rinvio.
È partita meglio dai blocchi la formazione di casa, che costringe i romagnoli nella loro metà campo.
Al 18′ Vis Pesaro vicinissima al gol: Gennari avanza e una volta al limite dell’area calcia, Scotti ribatte, il tap-in da pochi passi di Petrucci dà solo l’illusione del gol, pallone di un soffio a lato.
Al 20′ punizione dall’out di sinistra di Lazzari, Ferrani respinge di testa.
Al 23′ altro calcio da fermo, sempre dalla fascia sinistra, di Lazzari: Venturini anticipa provvidenzialmente Gennari, poi V. Nava anticipa Briganti.
Al 25′ Bandini in verticale per Piccioni, che controlla, prende la mira e calcia, la sua conclusione scheggia l’incrocio.
Al 28′ secondo corner per il Rimini: Candido mette al centro, Ferrani svetta di testa, ma l’arbitro ferma il gioco per un fallo in attacco.
Al 37′ ammonito Montanari. Diffidato, salterà la gara con il Renate.
Al 38′ la punizione dal limite dell’area di Lazzari passa in mezzo alla barriera, ma Scotti è attento e blocca a terra.
Al 41′ la conclusione di Petrucci è decisamente alta.
Al 44′ il Rimini batte due angoli di fila: Candido sul secondo cerca di sorprendere direttamente dalla bandierina Tomei, che smanaccia.
Un minuto di recupero. Si va all’intervallo sullo 0-0.

Al 6′ quinto angolo per il Rimini, batte ancora Candido, la Vis allontana, poi Montanari triangola con Volpe e va al tiro, ribattuto da un difensore.
Al 9′ la Vis Pesaro batte il suo primo corner: Lazzari in mezzo, Venturini allontana di testa, Voltan si coordina, ma la sua battuta di prima è fuori.
All’11’ Guiebre guadagna una buona punizione dal limite dell’area: il tiro di Candido è deviato in angolo dalla barriera. Dalla bandierina Candido calibra troppo su Tomei, che subisce anche una carica.
Al 14′ passaggio di Paoli per Pastor, che si fa soffiare il pallone da Candido, il lob anticipando la chiusura di Briganti è alto di un soffio, con Tomei fuori dai pali che nulla avrebbe potuto per salvare la sua porta.
Al 22′ secondo corner per i locali: batte Petrucci, Scotti ci mette i pugni.
Al 24′ Voltan parte da sinistra e, muovendosi in orizzontale all’altezza degli ultimi 20 metri si sposta a destra, la sua battuta è a fondo campo.
Al 35′ Petrucci da calcio piazzato trova Guidone, la cui girata è fuori.
Al 40′ Volpe riceve da Bandini e va al traversone basso, pallone bloccato da Tomei.
Al 42′ cross dall’out di destra con il sinistro di Petrucci per Guidone, la cui girata di testa si spegne a lato.
Quattro i minuti di recupero.
Al 45′ il tiro dalla distanza di Tessiore è lontano dai pali difesi da Scotti.
Finisce 0-0. La Vis Pesaro è già matematicamente salva, il Rimini si giocherà tutto domenica prossima nella gara interna con il Renate.

IL DOPOGARA

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO