giovedì 21 marzo 2019
In foto: La presentazione degli Angels (foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
dom 10 mar 2019 10:02
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Dulca Angels Santarcangelo-Granarolo 83-68

IL TABELLINO
Angels: Zannoni 18, Colombo 2, Lucchi 24 Adduocchio, Fusco 2, Russu 15, Raffaelli 9, Buzzone, Fornaciari 13, Massaria, De Martin ne. All. Evangelisti.

Granarolo: Salicini 1, Marchi 19, Spettoli 12, Paoloni 2 , Nanni, Belardinello, Bertuzzi, Marega 14, Pani 7, Brotza 13, Masetti ne. All Carrera.

Arbtiri: Dragicevic, Pellegrini.

Spettatori: 250 circa.

Parziali: 21-20 37-38 56-55 83-68.

CRONACA E COMMENTO
A poche ore dalla triste notizia della morte di Alberto Bucci, al PalaSGR si affrontano Dulca Angels e Granarolo. Dopo la battuta di arresto subita contro Molinella gli Angels, privi di De Martin, fermo precauzionalmente per un’infiammazione al ginocchio, cercano il riscatto contro una Granarolo che viene da tre vittorie consecutive.

Primo quarto con i padroni di casa che giocano sul velluto e con Zannoni si portano sul 17 a 9, obbligando Coach Carrera al timeout. Granarolo reagisce e Marchi entra in partita, gli Angels smarriscono la via del canestro e mantengono solo un punto di vantaggio al termine del primo quarto sul 21 a 20.

Secondo quarto che continua con lo stesso spartito e Granarolo si porta avanti di 9 punti con Spettoli scatenato in penetrazione. Time-out per Evangelisti questa volta, una bomba di Raffaelli, una penetrazione di Lucchi e le buone iniziative di Russu riaccendono i Clementini, che si rifanno sotto sul 37 a 38 all’intervallo lungo.

Terzo quarto che vede ancora gli Angels in difficoltà: Marega è un rebus per i lunghi di casa e due bombe di Spettoli allargano la forbice fino al più 8 per Granarolo. Evangelisti a questo punto si affida alla difesa a zona allungata per rallentare l’attacco di Granarolo e la scelta paga: Zannoni recupera rimbalzi e palloni e Santarcangelo con il contropiede rientra in partita superando sul finire del quarto grazie alle bombe di Russu e Fornaciari.

Ultimo quarto con gli Angels che imprimono un’accelerazione decisa, stringendo in difesa e con diverse giocate pregevoli in attacco. Protagonisti Russu, Zannoni e Lucchi che nel finale con canestri importanti, compresa una bomba da otto metri abbondanti, spegne le rimanenti possibilità di recupero di Granarolo. L’incontro termina 83 a 68, ottenuto però, come raccontato, con diverse difficoltà ma anche con una grande reazione nel finale.

La prossima settimana sarà di riposo per i Santarcangiolesi vista l’indisponibilità del campo a Castenaso in attesa di sapere quando questo incontro sarà recuperato.

Ufficio Stampa Angels Santarcangelo

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna