Indietro
sabato 31 luglio 2021
menu
Basket Giovanile

Crabs. Under 18: vittoria, terzo posto e qualificazione

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 19 mar 2019 15:29 ~ ultimo agg. 15:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un lunedì sera positivo per i ragazzi di Coach Maghelli, che dopo 22 giornate (tra andata e ritorno), chiudono al terzo posto il proprio girone, risultando tra le migliori 24 squadre di tutta la nazione e qualificandosi per la seconda fase.

UNDER 18 ECCELLENZA – GIRONE F – UNDICESIMA GIORNATA DI RITORNO
CONAD BASKET RIMINI CRABS-PONTE VECCHIO PERUGIA BASKET 76-44 (22-10, 38-23, 66-34)

Crabs: Rosario Cruz 13 (6/11, 0/1, 1/2), Corsetti 0 (0/0, 0/0, 0/0), Del Fabbro 5 (1/3, 1/2, 0/0), Veroni 2 (1/1, 0/0, 0/0), Rossi 6 (3/9, 0/3, 0/0), Lonfernini 7 (3/4, 0/0, 1/2), Giorgi 0 (0/4, 0/0, 0/0), Ferrari 2 (1/5, 0/0, 0/0), Mazzotti 23 (11/13, 0/4, 1/3), Tongue 6 (3/6, 0/1, 0/0), Maralossou 12 (4/7, 1/3, 1/2), Montanari 0 (0/0, 0/0, 0/0). All: Maghelli, Luongo, Daccico.

Era una partita decisiva, e i Granchi sono entrati in campo con l’atteggiamento giusto per raggiungere l’obiettivo prefissato.

La palla lascia le mani dell’arbitro e sono subito i Crabs a prendere in mano le redini del gioco. Una difesa aggressiva lascia alla squadra umbra solo 4 punti nei primi 5 minuti, mentre i riminesi allungano facilmente grazie a Mazzotti (23 punti, 4 rimbalzi e 6 palle recuperate), Maralossou (12 punti) e Tongue che si spartiscono i primi 22 punti della partita. Al suono della prima sirena il vantaggio biancorosso è già di 12 lunghezze.

Nel secondo quarto gli ospiti alzano l’intensità difensiva, limitando i canestri dei padroni di casa, ma nonostante il momento di difficoltà i Crabs non smettono mai di lottare e con la tripla allo scadere di Del Fabbro aumenta il divario fra le due squadre.

L’inizio della ripresa è la fotocopia dell’avvio della partita, arriva un parziale di 16 a 4 in meno di 5 minuti che permette l’allungo biancorosso. Per i padroni di casa sale in cattedra Rosario Cruz (13 punti), che organizza il gioco e trova ripetutamente la via del canestro.

A 10 minuti dal termine il tabellone dice +22 Crabs, e i biancorossi abbassano leggermente l’intensità di gioco, senza però lasciare mai la possibilità a Perugia di avvicinarsi nel punteggio.

Arriva l’ultima ma importantissima vittoria nella prima fase che conferma il meritato terzo posto e la qualificazione alla fase successiva. Ora si aspetta di scoprire quali saranno le sfidanti del girone della seconda fase, ma prima i ragazzi partiranno per l’Ungheria per giocare i playoff dell’EYBL, un banco di prova importante per i giovani cestisti che incontreranno squadre dure e con motivazioni forti.

Il terzo posto nel girone permette alla squadra riminese targata Conad di entrare nel girone D della seconda fase assieme alla prima classificata del girone del Lazio (che quasi sicuramente sarà HSC Roma, che dopo 22 giornante è prima imbattuta e mancano solo due partite da giocare), la seconda classificata del girone del Piemonte (dove a due giornate dalla fine i giochi sono ancora aperti con 4 squadre in soli due punti) ed infine si aspetta di sapere chi sarà la vincitrice dello spareggio tra la quarta classificata del girone della Campania (dove ci sono 4 squadre appaiate che vogliono lottare fino alla fine per ottenere il miglior posizionamento) e la quarta qualificata del girone Marche, ovvero Valmontone (il girone era quello dei Crabs, che comprendeva la squadra di Rimini, tutte le squadre marchigiane, quelle umbre e due squadre romane).

GIRONE D
1a classificata Girone LAZIO
2a classificata Girone PIEMONTE
3a classificata Girone MARCHE
Vincente spareggio 4a classificata Girone CAMPANIA vs 4a classificata Girone MARCHE (che si disputerà il 4 aprile)

“Per noi era una partita importante e i ragazzi sono scesi in campo da subito con l’atteggiamento giusto, quello di una squadra con in mente un solo risultato possibile: la vittoria! Siamo riusciti a qualificarci alla seconda fase, ed ora ci scontreremo contro squadre molto competitive. Ma durante il campionato abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti, e siamo pronti a dare battaglia” è il commento di coach Andrea Maghelli.