martedì 19 febbraio 2019
In foto: Il colpo di testa vincente di Fiordaliso al 45' pt (ElevenSports)
di Roberto Bonfantini   
lettura: 5 minuti 6.367 visite
sab 9 feb 2019 10:01 ~ ultimo agg. 11 feb 15:46
Print Friendly, PDF & Email
5 min 6.367
Print Friendly, PDF & Email

TERAMO-RIMINI 1-0

Torna il solito Rimini da trasferta, almeno sul piano del risultato, dopo l’esaltante vittoria di Pordenone. Nel primo tempo i ragazzi di Martini sono ordinati, ma poco spregiudicati. E in chiusura di frazione subiscono quello che si rivelerà il gol decisivo, autore Fiordaliso su assist di Sparacello (subentrato all’infortunato Zecca). Nella ripresa i romagnoli alzano il baricentro, costringendo il Teramo a rintanarsi nella sua metà campo, fanno incetta di corner (non riuscendo però mai a rendersi particolarmente pericolosi sugli sviluppi), costruiscono le occasioni migliori con tiri da fuori area e tornano a casa senza punti, raggiunti in classifica (e virtualmente superati, per gli scontri diretti) dagli abruzzesi. A peggiorare il sabato dei biancorossi le vittorie di Giana Erminio (anche se su un’altra pericolante, il Fano), e Renate. E martedì sera si torna in campo: al “Neri” (ore 20:30) arriva la Feralpisalò.

IL TABELLINO
TERAMO:
33 Gomis, 2 Fiordaliso, 7 Infantino, 8 Proietti, 10 De Grazia (34′ st 4 Spinozzi), 11 Armeno (24′ st 20 Spighi), 16 Zecca (37′ st 32 Sparacello), 18 Persia (34′ st 5 Giorgi), 23 Caidi, 25 Polak, 27 Ventola. A disp.: 1 Pacini, 22 Lewandowski, 17 Cappa, 19 Barbuti, 21 Altobelli, 24 Mantini. All. Maurizi.

RIMINI: 22 G. Nava, 3 V. Nava (26′ st 26 Kalombo), 4 Venturini, 5 Ferrani, 6 Alimi (38′ st 9 Buonaventura), 11 Guiebre, 13 Petti, 14 Piccioni (38′ st 7 Simoncelli), 16 Volpe (19′ st 10 Cicarevic), 20 Palma (26′ st 27 Candido), 30 Montanari. A disp.: 1 Scotti, 2 Brighi, 8 Variola, 18 Viti, 19 Marchetti, 28 Pierfederici. All. Martini.

ARBITRO: Marco Monaldi di Macerata.
ASSISTENTI: Pierluigi De Chirico di Barletta e Stefano Camilli di Foligno.

RETE: 45′ pt Fiordaliso.

AMMONITI: Infantino, Alimi, Persia, Caidi, Ferrani, Fiordaliso, Spinozzi.

NOTE. Corner: 2-10.

I RISULTATI DELLA 25a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B IN TEMPO REALE E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Il Rimini, rotto il ghiaccio in trasferta a Pordenone, al “Bonolis” di Teramo vuole dare continuità ai tre risultati positivi inanellati con mister Martini in panchina (cinque i punti conquistati). I romagnoli in classifica hanno tre punti in più degli abruzzesi (rispettivamente 27 e 24). Al “Romeo Neri” finì 1-1, con il Rimini che riacciuffò il risultato (con Venturini) in pieno recupero.

In casa romagnola assenti gli acciaccati Bandini, Danso e Arlotti. Non convocato Badjie. In campo dal primo minuto gli ex Teramo Ferrani, Palma e Piccioni. In panchina, invece, sul fronte abruzzese, l’ex Rimini Spighi.

Prima del calcio d’inizio osservato, come su tutti i campi, un minuto di raccoglimento per commemorare i giovani calciatori e i dipendenti, vittime dell’incendio al Centro sportivo del Flamengo, in Brasile.

La partita. Rimini in completo blu con rifiniture bianche e rosse, in maglia a strisce verticali biancorosse i padroni di casa.
Al 3′ bella iniziativa in area di Piccioni, palla a Volpe che cerca Alimi, anticipato.
Al 6′ corso di Armeno, Persia tocca con un braccio e l’arbitro ferma il gioco.
Al 7′ punizione di De Grazia, che mette in area, Polak impatta di testa, pallone a fondo campo con G. Nava che controlla la traiettoria.
Al 12′ cross insidioso di Guiebre da sinistra, ma in area non c’è nessun compagno che può sfruttare l’invito.
Rimini ordinato nel primo quarto d’ora, nessun inizio veemente da parte del Teramo come invece si aspettava mister Martini.
Al 16′ un tocco sporco di Infantino permette a Zecca di presentarsi a tu per tu con G. Nava, ma il giocatore abruzzese spedisce a lato, fallendo una clamorosa opportunità.
Al 18′ il destro da fuori area di Piccioni sibila a lato, con Gomis proteso in tuffo.
Al 19′ V. Nava può calciare di prima da dentro l’area, pallone lontano dal bersaglio.
Al 24′ il sinistro da lontano di De Grazia è alle stelle.
Al 26′ il primo corner della partita, è per il Rimini: Alimi cerca e trova al limite dell’area Palma, il cui tiro è ribattuto da un difensore.
Nello stesso minuto il sinistro di Guiebre è a lato.
Al 28′ punizione dal limite dell’area per il Teramo: sul pallone Proietti, che tocca corto per Ventola, sfera oltre la traversa.
Alla mezzora Infantino calcia di destro da fuori area, conclusione centrale parata da G. Nava.
Al 34′ Piccioni si gira in area, il suo tiro viene murato da Caidi.
Al 38′ il Teramo batte il primo corner, contestato da Ferrani. Subito un secondo tiro dalla bandierina per i padroni di casa: sugli sviluppi cross di Ventola e deviazione del neoentrato Sparacello a fondo campo (con la probabile deviazione di un difensore non vista dalla terna).
Al 45′ punizione di De Grazia, dopo un paio di carambole il pallone arriva sui piedi di Sparacello, che mette intelligentemente sul secondo palo per Fiordaliso, che di testa può insaccare nonostante il tentativo di salvataggio di Volpe. Teramo in vantaggio.
Pronta reazione dei romagnoli: traversone insidioso di Guiebre, nulla di fatto. Dopo un minuto di recupero si va all’intervallo con i locali avanti 1-0. Rimini ordinato ma poco propositivo nei primi 45 minuti.

La ripresa si apre con un lancio di Alimi, che fa correre a sinistra Guiebre, cross basso per Piccioni, anticipato da Fiordaliso, poi Armeno spazza.
Al 2′ secondo angolo per il Rimini: batte Palma, la difesa di casa allontana.
Una manciata di secondi dopo il tiro di Alimi da fuori area si spegne a lato.
Al 4′ imbucata di De Grazia per Infantino, che con il sinistro spara a lato.
Al 6′ punizione dalla trequarti, dall’out di sinistra, di Palma, Gomis esce e fa sua la sfera.
Al 7′ il terzo corner per i biancorossi ospiti: Palma dalla bandierina, velo di Volpe e deviazione di Petti a fondo campo.
Al 10′ il sinistro di Persia dal limite dell’area è fuori bersaglio.
Al 14′ cross di V. Nava, Volpe tenta lo stop con il petto, impresa non riuscita e sfera che sfila a fondo campo.
Al 18′ il Rimini conquista due corner di fila: li batte entrambi Palma, sul secondo ripartenza del Teramo con Ventola, disturbato in area, dall’altra parte del campo, da Guiebre.
Al 24′ dopo il sesto corner a favore, i romagnoli rischiano un’altra ripartenza.
Al 28′ punizione di Candido, Fiordaliso tocca di testa, Cicarevic recupera palla e va al tiro, deviato con la schiena da Caidi, anche se per l’arbitro è semplice rinvio da fondo campo.
Alla mezzora Candido prova a sorprendere direttamente da calcio piazzato Gomis, che respinge con un volo plastico.
Al 32′ altro corner per i ragazzi di Martini, il settimo: l’arbitro vede un fallo dei giocatori romagnoli e ferma il gioco.
Al 33′ ancora una angolo: sugli sviluppi prima ci prova Cicarevic, poi Montanari, la cui fiondata dal limite viene deviata in corner da Gomis, protagonista nella ripresa.
Il Rimini preme, fa incetta di tiri dalla bandierina, ma non riesce a sfruttarli. Teramo costretto nella propria metà campo.
Al 39′ punizione di Candido e deviazione aerea di Buonaventura, appena entrato in campo, da centro area. Nulla di fatto.
Al 40′ cross da sinistra di Simoncelli, Cicarevic stacca di testa, sfera a lato.
Gioco fermo un paio di minuti per un taglio alla testa subito da Fiordaliso.
Al 43′ il destro di Spinozzi è alto.
Al 45′ punizione di Proietti, ponte di Polak, la retroguardia del Rimini mette fuori area, nuovo traversone, Petti alza la sfera a campanile, G. Nava recupera il pallone.
Sei i minuti di recupero.
Al 47′ il tiro di Guiebre viene deviato, Gomis evita l’angolo. Piccolo battibecco tra il portiere teramano e Simoncelli, che reclama l’angolo.
Al 51′ Infantino ruba il tempo ai difensori ospiti e calcia di destro, pallone a fondo campo.
Finisce 1-0 per il Teramo, che centra la sua prima vittoria del 2019 e aggancia in classifica Ferrani e compagni a quota 27 (facendosi preferire negli scontri diretti). Prima sconfitta per Martini sulla panchina biancorossa.

LE DICHIARAZIONI DEL DOGOGARA

____________________________________________________

Quest’anno la trasmissione di Icaro Sport “Calcio.Basket” premierà il gol più bello del Rimini FC nella stagione del ritorno in serie C.

L’iniziativa è in collaborazione con Nuova Ricerca, sponsor della trasmissione.

Vota il gol più bello:

Visualizza risultati

Loading ... Loading ...
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Icaro Sport
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna