lunedì 17 dicembre 2018
In foto: Alberto Angelini, allenatore del Cattolica
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
sab 8 dic 2018 12:34 ~ ultimo agg. 12:41
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il Cattolica vuole dare continuità al “Calbi” alle due vittorie esterne di fila, sui campi di Diegaro e Corticella e al pareggio nell’andata della semifinale di Coppa Italia con la corazzata Virtus Castelfranco. Domenica arriva l’Argentana, che tallona i giallorossi in classifica (rispettivamente 19 e 20 punti). Calcio d’inizio alle ore 14:30.

“Stiamo attraversando un buon momento, anche se a parere mio continuiamo a regalare gol ai nostri avversari – attacca il tecnico del Cattolica, Alberto Angelini; anche quello con il Castelfranco è stato un regalo clamoroso, con una serie di responsabilità individuali. Se regali sempre gol dopo diventa difficile recuperare. Noi siamo stati bravi mercoledì a recuperare, anche se poi non siamo riusciti a vincere. Siamo fiduciosi per la partita di ritorno (si giocherà il 9 gennaio, ndr) e per la partita di domenica”.

Lo scontro con l’Argentana è doppiamente importante.
“Oltre che per dare continuità alle ultime due vittorie in campionato, è importante fare risultato perché l’Argentana è una nostra diretta concorrente, si tratta quindi di portare via punti ad un nostro avversario. Nelle ultime due partite l’Argentana non ha subito gol, quindi si trova in un buon momento. Ma noi siamo fiduciosi perché stiamo acquisendo nuovamente quella mentalità che avevamo all’inizio della stagione. Le due vittorie sono arrivate in rimonta: abbiamo lottato fino alla fine e prodotto anche un buon gioco sul piano del palleggio. Una vittoria ritengo sarebbe per noi importante dal punto di vista della convinzione. L’ultima gara prima della pausa natalizia sarà ancora con una diretta concorrente, e un buon risultato domani ci permetterebbe di affrontare l’ultima partita dell’anno in maniera più serena”.

Sull’avversario.
“L’Argentana è una squadra che ha più o meno i nostri stessi punti, è da tanti anni che gioca in questa categoria, quindi la conosce bene. È una squadra temibile e noi dovremo dare il cento per cento per fare nostra la partita”.

Cinque assenti in casa giallorossa. E non potrà fare il suo esordio il neoacquisto Dennis Scoccimarro.
“Non saranno della partita Nicola Palazzi e Parma, infortunati, Pasini per l’incidente in motorino e Ceramicoli, che è squalificato; Cruz ha la febbre e per Scoccimarro non è arrivato in tempo il tesseramento. Ci ritroveremo di nuovo a fare i conti con gli assenti per mettere in campo una squadra dignitosa, ma sono convinto che riusciremo a fare bene”.

LA 16a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA GIRONE B E LA CLASSIFICA

Altre notizie
Calcio Eccellenza girone B

Marignanese-Medicina Fossatone 1-1

di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
Calcio Eccellenza girone B

Corticella-Cattolica 1-2

di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna