martedì 23 aprile 2019
In foto: Badjie ha appena toccato il pallone per l'1-0 del Rimini (ElevenSports)
di Roberto Bonfantini   
lettura: 4 minuti 8.533 visite
dom 25 nov 2018 10:23 ~ ultimo agg. 22 mar 22:53
Print Friendly, PDF & Email
4 min 8.533
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-VIRTUS VERONA 1-0

Il Rimini vince lo scontro diretto in chiave salvezza con la Virtus Verona. Al “Romeo Neri” le due squadre danno vita ad una partita bruttina, che riflette la classifica delle due compagini. La spuntano i biancorossi, che obiettivamente hanno fatto qualcosa in più degli scaligeri per portare a casa l’intera posta. Decide in zona Cesarini la rete di Badjie, che approfitta di un controllo problematico di Trainotti per realizzare, con una zampata, il suo primo gol tra i professionisti. Per la terza gara di fila (la quarta su cinque da quando è Acori in panchina) la porta di Scotti rimane inviolata.

IL TABELLINO
RIMINI: 1 Scotti, 2 Brighi, 4 Venturini, 5 Ferrani, 7 Simoncelli (16′ st 29 Badjie), 9 Buonaventura (16′ st 16 Volpe), 11 Guiebre (46′ st 24 Cecconi), 13 Petti, 21 Danso (39′ st 8 Variola), 27 Candido (46′ st 6 Alimi), 30 Montanari. A disp.: 22 Nava, 10 Cicarevic, 18 Viti, 19 Marchetti, 23 Bandini, 26 Cavallari, 28 Battistini. All. Acori.

VIRTUS VERONA: 12 Giacomel, 2 Pinton (44′ st 6 Alba), 4 Rossi, 5 Trainotti, 7 Danti (29′ st 10 Grbac), 9 Manarin, 20 Lavagnoli, 21 N’ze, 24 Grandolfo (32′ st 27 Momentè), 25 Danieli (14′ st 14 Ferrara), 29 Casarotto (29′ st 16 Rubbo). A disp.: 1 Sibi, 15 Frinzi, 17 Merci, 18 Fasolo, 19 Franchetti, 26 Pavan, 22 Chironi. All. Fresco.

ARBITRO:  Alberto Santoro di Messina.
ASSISTENTI: Luca Testi di Livorno e Lorenzo Colasanti di Grosseto.

RETE: 42′ st Badjie.

AMMONITI: Ferrani, Volpe, Rubbo.

NOTE. Spettatori: 1.566 (305 paganti e 1.261 abbonati). Corner: 7-4.

I RISULTATI DELLA 13a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Allo stadio “Romeo Neri” è scontro salvezza tra Rimini e Virtus Verona, squadre separate in classifica da due punti (12 per i romagnoli, 10 per gli scaligeri) e che hanno raccolto quattro punti nelle ultime due giornate.

In casa biancorossa ancora out Arlotti e Buscè. Convocati Alimi e Bandini. In attacco in campo dal primo minuto Candido e Buonaventura. Anche Rimini e Virtus Verona scendono in campo contro la violenza. Presenti al “Romeo Neri” le associazioni aderenti alla “Rete provinciale contro la violenza alle Donne”. 4-2-3-1 per i padroni di casa, 3-4-1-2 per gli ospiti.

La partita. Rimini in maglia a scacchi biancorossi, in completo verde la Virtus Verona. Si gioca sotto una fitta pioggia.
Al 3′ Candido guadagna il primo corner della partita, dopo aver rubato palla al limite dell’area avversaria. Dalla bandierina tocco corto dello stesso Candido per Montanari, cross al centro per lo stacco di testa di Brighi, sfera oltre la traversa.
Al 4′ Petti calcia di sinistro dalla distanza, pallone non lontano dall’incrocio.
Al 5′ tiro velleitario di Lavagnoli, sfera a fondo campo.
All’8′ sul cross di Simoncelli è provvidenziale per gli ospiti l’intervento di Lavagnoli in anticipo su Buonaventura.
Al 10′ Trainotti frana in area su Guiebre, l’arbitro lascia proseguire tra le proteste del pubblico di fede biancorossa.
Al 14′ il destro di Casarotto è lontano dai pali difesi da Scotti, che controlla la traiettoria.
Al quarto d’ora Guiebre avanza per vie centrali, poi appoggia a Candido, il cui tiro è ribattuto dai difensori in verde.
Al 18′ il traversone di Simoncelli è intercettato da N’ze.
Al 21′ Venturini guadagna il secondo corner della partita. Batte Candido, ma prima Simoncelli, poi Danso bucano il pallone.
Al 22′ ci prova Guiebre, conclusione centrale bloccata da Giacomel.
Al 26′ bella combinazione tra Simoncelli, Candido e Guiebre, il numero 7 biancorosso tenta la deviazione, Trainotti mette in angolo.
Al 29′ primo corner della partita per gli ospiti. Trainotti tenta la conclusione, ribattuta da Montanari, ma l’arbitro ferma il gioco per un fallo commesso in attacco dai veronesi.
Al 34′ la bordata da fuori area di Petti è deviata con difficoltà da Giacomel, poi N’ze mette in angolo. Sul tiro dalla bandierina l’estremo ospite smanaccia il pallone, che finisce in fallo laterale.
Al 39′ Pinton interrompe un bel “duetto” tra Simoncelli e Guiebre, poi N’ze allontana.
Al 40′ il tentativo di Candido sibila a lato.
Al 42′ la punizione di Petti è deviata dalla barriera in angolo.
Al 45′ Buonaventura dà un pallone filtrante a Candido, che resiste alla carica di Danieli e calcia, la sua conclusione sporca finisce a lato.
Dopo un minuto di recupero si va al riposo sul punteggio di 0-0.

Nell’intervallo il presidente del Rimini FC, Giorgio Grassi, consegna un assegno all’Associazione “Diabete Romagna”, ospite al “Romeo Neri”.

Al 1′ della ripresa (che si gioca sotto l’illuminazione artificiale) cross da destra insidioso di Simoncelli, la retroguardia scaligera si salva.
Al 4′ il destro dal limite dell’area di Candido è abbondantemente a lato.
Al 6′ il destro di Manarin si spegne a fondo campo.
Al 10′ Lavagnoli si accentra, partendo da sinistra, e va alla battuta, la sua rasoiata è bloccata senza patemi da Scotti.
Al 16′ Venturini allarga per Montanari, che mette al centro da destra, Buonaventura può solo toccare di testa, la sfera finisce in fallo laterale.
Al 20′ il Rimini batte il suo sesto corner (il primo della seconda frazione), con Candido, Venturini ci mette la testa, pallone a fondo campo.
Al 24′ biancorossi vicini al gol: Candido serve in corsa Guiebre, tiro-cross intercettato da Giacomel, poi Badjie tocca a fondo campo.
Al 27′ la sassata di Guiebre mette in seria difficoltà Giacomel, a Volpe e compagni non riesce il tap-in.
Alla mezzora angolo di Candido e incornata di Brighi, pallone oltre la traversa.
Al 34′ il sinistro da fuori area del neoentrato Momentè costringe Scotti alla deviazione in angolo.
Al 37′ accelerazione di Montanari, Badjie va al tiro, anticipando anche il compagno di squadra Candido.
Al 42′ il Rimini si porta in vantaggio: Trainotti non riesce a controllare il pallone, prima di piede poi di testa, Badjie con la punta del piede anticipa Giacomel e mette in fondo al sacco. 1-0 e primo gol tra i professionisti per il talento dell’Atalanta.
Al 44′ Scotti vola a levare dall’incrocio la punizione di Alba, appena entrato in campo.
Cinque i minuti di recupero.
Al 48′ sul corner della Virtus Scotti esce e devia.
Finisce 1-0 per il Rimini, che sale a quota 15 in classifica e mantiene inviolata la propria porta per la terza gara di fila.

LE DICHIARAZIONI DEL DOPOGARA

______________________

Quest’anno la trasmissione di Icaro Sport “Calcio.Basket” premierà il gol più bello del Rimini FC nella stagione del ritorno in serie C.

L’iniziativa è in collaborazione con Nuova Ricerca, sponsor della trasmissione.

Vota il gol più bello:

Visualizza risultati

Loading ... Loading ...
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna