giovedì 13 dicembre 2018
In foto: I tifosi biancorossi al Benelli (foto Baio)
di Roberto Bonfantini   
lettura: 4 minuti 9.445 visite
dom 18 nov 2018 10:53 ~ ultimo agg. 20 nov 02:02
Print Friendly, PDF & Email
4 min 9.445
Print Friendly, PDF & Email

RAVENNA-RIMINI 0-0

Un buon punto quello con cui esce il Rimini dal “Benelli”. Innanzitutto perché stoppa a tre la serie di sconfitte esterne e in secondo luogo perché consente ai biancorossi, ed è la prima volta in questa stagione, di mantenere inviolata la porta di Scotti per due gare di fila. Con Acori in panchina sono tre su quattro le partite senza gol al passivo (unica eccezione lo scivolone di Gubbio). I biancorossi sono partiti un po’ intimoriti, ma hanno “tenuto botta”, hanno saputo soffrire ma anche costruire qualche buona occasione, come quelle capitate sui piedi di Volpe, Simoncelli e, nel finale, di Guiebre. Insomma, una trasferta da archiviare col segno più, che dà continuità alla vittoria interna con la Fermana e regala un po’ di ottimismo in un campionato comunque durissimo.

IL TABELLINO
RAVENNA: 
22 Venturi, 2 Eleuteri, 3 Barzaghi, 4 Boccaccini, 7 Galuppini (39′ st 18 Raffini), 8 Martorelli, 9 Nocciolini (39′ st 19 Siani), 10 Selleri (28′ st 21 Trovade), 13 Lelj, 15 Ronchi (21′ st 5 Pellizzari), 27 Papa. A disp.: 1 Spurio, 11 Magrassi, 16 Scatozza, 20 Sabba. All. Foschi.

RIMINI: 1 Scotti, 2 Brighi, 4 Venturini, 5 Ferrani, 7 Simoncelli (44′ st 18 Viti), 11 Guiebre, 13 Petti, 16 Volpe, 21 Danso, 29 Badjie (10′ st 27 Candido), 30 Montanari. A disp.: 22 Nava, 6 Alimi, 8 Variola, 9 Buonaventura, 10 Cicarevic, 14 Serafini, 19 Marchetti, 24 Cecconi, 26 Cavallari, 28 Battistini. All. Acori.

ARBITRO: Mario Saia di Palermo.
ASSISTENTI:
Salvatore Emilio Buonocore di Marsala e Antonio Lalomia di Agrigento.

RETI:

AMMONITI: Petti, Lelj, Danso, Papa.

NOTE. Le due squadre entrano in campo con una maglia che ricorda le vittime delle strade. Spettatori: 2.637 (1.770 paganti e 867 abbonati). Corner: 6-2.

I RISULTATI DELLA 12a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Il Rimini allo stadio “Benelli” di Ravenna vuole dare continuità alla vittoria di domenica scorsa sulla Fermana e invertire il trend in trasferta, che parla di tre K.O. nelle ultime tre uscite. I bizantini, reduci dal pareggio in casa del Fano, davanti al pubblico amico hanno lasciato i tre punti solo al Sudtirol alla seconda giornata, conquistando poi tre vittorie e un pareggio.

Ravenna e Rimini in questa stagione si sono già affrontate in Coppa Italia, il 5 agosto: vittoria dei giallorossi per 1-0 con gol partita di Papa.

In casa biancorossa ancora assenti Bandini, Arlotti e Alimi, comunque in panchina. Candido non è al meglio e non parte titolare. Nelle fila giallorosse è indisponibile per squalifica Maleh.

La partita. Rimini in maglia blu, in rosso il Ravenna.
Il primo sussulto è del Ravenna, che conquista due corner di fila: il primo per un colpo di testa di Nocciolini su traversone di Selleri deviato a fondo campo da Scotti. Sugli sviluppi del secondo Barzaghi ci prova da fuori area, Scotti si distende e mette ancora in angolo. È il 4′.
Al 6′ cross dall’out di destra di Eleuteri, Ferrani svirgola, Nocciolini gira a lato.
Al 18′ traversone di Selleri, Galuppini colpisce di testa, la palla percorre tutto lo specchio della porta, Papa in scivolata tenta il tap-in, pallone a lato.
Dopo 20 minuti di sofferenza il Rimini ha l’occasionissima per portarsi in vantaggio: il tiro secco di Volpe è deviato in angolo da Venturi, autore di un intervento difficile.
Sul conseguente tiro dalla bandierina, battuto da Simoncelli, Danso prova a calciare dal limite dell’area, il suo tiro è contratto, Ferrani tenta la girata, spedendo a fondo campo.
Al 23′ Simoncelli tenta il lob dai 40 metri, pallone lontano dal bersaglio.
La partita è cambiata, più equilibrata ora dopo l’avvio sprint dei padroni di casa.
Al 24′ il cross di Eleuteri da destra, troppo lungo, si trasforma in un assist per Barzaghi, che accorre dall’altra fascia e si coordina, pallone alle stelle.
Al 27′ Simoncelli ci prova dal limite dell’area, la sfera sorvola la traversa.
Al 36′ il calcio piazzato dall’out di destra di Galuppini è velenoso, Scotti è attento e blocca.
Al 37′ si ferma Volpe, fortunatamente non è nulla di grave e rientra in campo.
Al 38′ Badjie ci prova dai 25 metri, pallone a fondo campo.
Un minuto di recupero. Si va all’intervallo sullo 0-0.

Al 2′ della ripresa Nocciolini sfida Brighi, poi va al tiro-cross con il sinistro, sfera deviata in angolo.
All’8′ la punizione dal limite dell’area di Galuppini dà l’illusione del gol. Pallone fuori di un soffio.
Al 9′ cross di Barzaghi, Ferrani colpisce di testa, da destra mette allora in mezzo Eleuteri, Brighi ribatte, Papa in corsa calcia di prima, sfera a lato di un niente.
Anche in avvio di ripresa parte meglio dai blocchi il Ravenna.
Al 12′ cross di Martorelli per Nocciolini, che colpisce di testa in tuffo, Scotti para.
Al 18′ Candido si muove bene partendo da sinistra, il suo tiro viene parato in due tempi da Venturi.
Al 19′ rimessa di Venturini, che scambia con Volpe, poi Candido riconsegna palla a Volpe, che va via a destra poi appoggia un pallone d’oro a Simoncelli, che da ottima posizione alza la mira, forse tradito da un rimbalzo falso del pallone.
Una manciata di secondi dopo bella azione a sinistra di Guiebre, la sua battuta sibila a lato, controllata con lo sguardo da Venturi.
Al 22′ sugli sviluppi di una punizione da destra di Venturini, Danso va al tiro, ribattuto in corner da un difensore.
Al 23′ ripartenza di Selleri, che parte da metà campo palla al piede senza ostacoli e si presenta a tu per tu con Scotti, fallendo incredibilmente la mira. Occasione clamorosa fallita dal Ravenna.
Al 32′ Guiebre fa tutto bene, guadagnando la linea di fondo a sinistra, tranne il cross, decisamente lungo.
Al 37′ Simoncelli deve momentaneamente lasciare il campo per un colpo al naso. Rientra dopo pochi secondi.
Al 40′ Venturini rischia l’autorete appoggiando di petto verso il fondo uno spiovente da destra, la sfera esce di poco.
Sugli sviluppi del corner il colpo di testa di Boccaccini è alto.
Quattro minuti di recupero.
Nel secondo, al 47′, il diagonale di Guiebre è largo, con Volpe e Viti che non possono arrivare per la deviazione vincente.
Finisce 0-0. Il Rimini interrompe la striscia negativa in trasferta, con un buon punto, mantenendo per la seconda gara di fila la propria porta inviolata.

LE DICHIARAZIONI DEL DOPOGARA





________________________________________

Quest’anno la trasmissione di Icaro Sport “Calcio.Basket” premierà il gol più bello del Rimini FC nella stagione del ritorno in serie C.

L’iniziativa è in collaborazione con Nuova Ricerca, sponsor della trasmissione.

Vota il gol più bello:

Visualizza risultati

Loading ... Loading ...
Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Calcio Mercato Eccellenza girone B

Il Cattolica Calcio tessera Dennis Scoccimarro

di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO