Indietro
mercoledì 28 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Davide Giannoni vola ed insegna a volare

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 5 set 2018 11:49 ~ ultimo agg. 11:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 2.163
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Davide Giannoni vola sempre più in alto. A 40 anni è tornato ad assaporare la gioia del podio nel Campionato Europeo di pattinaggio acrobatico su rampa.

Durante l’estate Davide Giannoni ha conquistato prima il terzo posto assoluto a Karlsruhe (Germania), poi il secondo posto su mini-rampa a Touton (Inghilterra) e per finire il secondo posto su mini-rampa a Trekemos (Germania) al “In the middle of nowere contest 3”. In quest’ultima manifestazione è poi caduto fratturandosi una costola durante il riscaldamento del secondo contest giornaliero. La settimana prossima comunque tornerà a pattinare per prepararsi per l’Harakiri Contest, in programma il 13 ottobre a Nantes.

“A 40 anni mi diverto ancora come il primo giorno – racconta Davide Giannoninon mi pesa allenarmi, mi scoccia stare fermo. Dopo l’ultimo infortunio sono tornato in palestra prima possibile per prepararmi in vista della prossima gara dell’ Europeo, il mese prossimo a Nantes. Quest’estate ero molto in forma, mi sentivo molto bene perché lo scorso inverno, avendo la rampa montata a Lugo, sono riuscito ad allenarmi al meglio. Ho messo in cantiere anche nuove manovre che ricomincerò a provare dalla prossima settimana e cercherò di portare nelle mie manches”.

Il pattinatore sammarinese prevede di gareggiare ancora a lungo, non pensa al ritiro ma guarda al futuro e spera di crescere qualche buon pattinatore. Ha già insegnato a pattinare a dei bambini tedeschi durante le sue trasferte in Germania ed il prossimo inverno terrà lezioni di pattinaggio a Lugo assieme ad un amico. “Organizzeremo lezioni e camp – conclude Giannoni-, insegnerò a tutti a pattinare su rampa. In futuro mi piacerebbe poterlo fare anche a San Marino ma intanto iniziamo da Lugo poi si vedrà”.

L’ufficio stampa
Marianna Giannoni