mercoledì 19 dicembre 2018
di Redazione   
lettura: 2 minuti
ven 17 ago 2018 17:43
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue il botta e risposta a Coriano sugli impianti sportivi. All’attacco di Insieme per Coriano, che aveva parlato di grossolano errore da parte dell’amministrazione e patrimonio a rischio, risponde il sindaco Domenica Spinelli. “Anche in questa occasione – scrive – la minoranza non ha perso l’occasione per dimostrare di quanto poco sia a conoscenza di come si amministra la cosa pubblica e non ha idea di come la burocrazia da una parte e la poca collaborazione dall’altra siano una miscela in grado di bloccare anche le migliori intenzioni“.

Secondo la Spinelli l’intento della minoranza è solo quello di sollevare polemiche altrimenti “sarebbe venuta a conoscenza che la disdetta del contratto è stata trasmessa l’ultimo giorno utile prima che scattasse il rinnovo del contratto per un ulteriore triennio. A detta del concessionario, tale disdetta è stata determinata dall’impossibilità a continuare a gestire gli impianti, dovuta alla enorme difficoltà a sostenere gli oneri contrattuali da essi stessi proposti in sede di offerta di gara e divenuta, ovviamente, oggetto di contratto. Vorrei sottolineare che queste quote appartengono a 10500 cittadini ed è nostra responsabilità utilizzarle al meglio“.

È evidente – prosegue la Spinelli – che ad esito di una ulteriore risposta negativa alla richiesta di gestione temporanea senza ulteriori oneri economici, salvo il pagamento delle spese vive, da parte dell’attuale gestore, giunta solo il 6 agosto, ha determinato in capo all’ente pubblico l’obbligo giuridico è di buona amministrazione di avviare una manifestazione di interesse per individuare sul mercato potenziali interessati. La società al momento concessionaria sa quanti vani tentativi di mediazione vi siano stati portati avanti dall’amministrazione alla ricerca di una soluzione consona alla norma vigente, affinché il rinnovo potesse essere tranquillamente sottoscritto. Probabilmente la minoranza non ha parlato con gli attuali gestori perché se lo avesse fatto vorrebbe dire che sono in malafede verso tutti i cittadini”.

Il sindaco poi spiega che l’importo offerto, è determinato, per restare all’interno della norma, da quanto Il gestore attuale ha proposto 3 anni fa con la propria offerta con un notevole ribasso rispetto a quanto messo a disposizione e si impegnò anche con lavori strutturali importanti, che sono in realizzazione solo ora, a termine del bando”.

La Spinelli invita la minoranza ad evitare “sterili speculazioni politiche” che rischiano di danneggiare “i tantissimi bambini e ragazzi che gravitano attorno alle strutture sportive di Coriano”.

Nel mirino del sindaco anche “l’attacco che (la minoranza) fa ai dipendenti pubblici, in passato difesi a spada tratta e ora incapaci di produrre “lavoro”. Se solo vivessero un po’ più la realtà dell’ente, sarebbero bene a conoscenza della mancanza di personale, non certo per responsabilità di questo ente, e di quanto i dipendenti di Coriano siano attivi su tantissime partite”.

In ultimo la Spinelli ringrazia proprio i dipendenti comunali “che, nonostante siano in forza esigua rispetto agli altri comuni, continuano a lavorare con molto impegno per garantire risposte in tempi utili a tutti i corianesi, anche nel mese di agosto quando molti sono in ferie“.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna