domenica 16 dicembre 2018
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.507 visite
mar 21 ago 2018 15:30 ~ ultimo agg. 22 ago 11:30
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.507
Print Friendly, PDF & Email

Arriva in ritardo per spedire un pacco ed inizia ad inveire contro tutti i presenti. Protagonista dell’episodio avvenuto nel pomeriggio di ieri alle Poste di Corso d’Augusto a Rimini, una donna di 60 anni di origine rumena ma residente a Rimini. Sul posto è intervenuta una volante della polizia che, una volta riportata la calma, ha cercato di ricostruire l’accaduto. La direttrice ha spiegato agli agenti che la signora appena saputo che non avrebbe potuto spedire il pacco in quanto ormai passato l’orario, ha iniziato ad inveire contro i dipendenti e a lanciare tutti gli oggetti e i moduli presenti nel desk dello sportello riuscendo anche a strappare i moduli per il rinnovo del permesso ad un ragazzo di 22 anni del Bangladesh che, in coda allo sportello, aveva cercato di difendere un’amica colpita dalla 60enne. La donna aveva anche minacciato una dipendente dicendole “tu abiti vicino a casa mia, te la faccio pagare!”. La 60enne, che nonostante la presenza della polizia ha continuato ad inveire sui presenti anche con frasi pesanti (“Vi sgozzo tutti! Vi aspetto fuori! Vi ammazzo! Siete tutti morti!”), agli agenti ha detto di non essere riuscita a spedire il pacco perché l’amica del 22enne le era passata avanti in fila. Per lei è scatta la denuncia per minacce.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna