Achille Fabbri è il nuovo tecnico della Vis Novafeltria

Achille Fabbri

in foto: Achille Fabbri insieme ai ragazzi di Coriano

Un percorso da calciatore toccando il mondo dei professionisti in quel di Cesena, Pavia, Modena, Alzano V. (esperienza divisa con l’attuale allenatore del Livorno Foscarini), Cuneo, prima di un infortunio che ha portato Achille Fabbri a calcare i campi nostrani con le maglie di Villa Verucchio e Cesenatico tentando nel mezzo, l’avventura nelle Marche (Montecchio) per poi chiuderla definitivamente con il calcio giocato in Valmarecchia, a Pietracuta.

In questa vallata nasce l’idea dell’Achille allenatore. Dal campo alla panchina, passando per l’esame che prevedeva la conquista del riconoscimento federale chiamato patentino. Il percorso prosegue nelle realtà di Santa Giustina, Viserba, Fontanelle, Borghi, Cattolica e l’amato Tropical Coriano, con il quale il discorso diventa più ampio.

Dopo tre annate in Promozione, Achille ritorna con l’obiettivo di salire di categoria; ritrova la squadra in Prima e la trascina fino all’Eccellenza dove retrocede previa di uno spareggio play out. Ci torna per la terza volta, lavora con i giovani sfiora nuove imprese, valorizza diversi elementi e si crea ulteriore fama che lo rendono uno degli allenatori più appetibili, bravi e vincenti del panorama nostrano.

La nuova destinazione si chiama Novafeltria Calcio.

La Vis Novafeltria Calcio comunica infatti in una nota di aver affidato la cura della Prima squadra alla figura tecnica di Achille Fabbri. Fabbri ha firmato un contratto annuale con decorrenza dal 1 luglio. È convinzione della Società che la proposta di gioco del nuovo tecnico gialloblu sarà la base di una collaborazione importante, proficua e positiva.

L’intervista al neo tecnico gialloblu.

Dopo aver allenato in Promozione (lo scorso anno) perché ha scelto di ripartire dalla Prima Categoria e perché Novafeltria?

Fabbri risponde in maniera determinata e secca: “Ho scelto Novafeltria per il Presidente. Ci siamo visti e piaciuti subito. Abbiamo un’ottica comune che riguarda il calcio e credo che insieme possiamo ritagliarci diverse soddisfazioni”.

Qual è a questo punto il progetto in vista della prossima stagione?
“Lavorare raccogliendo i frutti dei nostri sforzi. La squadra non deve essere smantellata ma ritoccata nei punti giusti. L’obiettivo è quello di consolidare la categoria ripartendo dal gruppo di persone che ha formato e portato vittorie e permesso soprattutto il salto di categoria”.

Fabbri prosegue: “Vorrei elogiare questi ragazzi e il loro mister perché non era facile ottenere una salvezza in un campionato duro come quello della scorsa annata. Da neopromossa credo che la squadra si sia comportata bene”.

Oltre ai giocatori cosa pensa della piazza e del tifo che si vede alle gare interne tra Novafeltria e Secchiano?
“Il pubblico a Novafeltria è devastante. Mai vista tanta gente per una Prima Categoria. Lo scorso anno venni a vedere una gara e rimasi impressionato. Credo che possa essere davvero il nostro dodicesimo uomo. Ben vengano dei tifosi cosi che fanno bene non solo a Novafeltria ma anche al calcio in generale”.

E’ preoccupato per il prossimo campionato visto che ci potrebbe essere l’inserimento di una compagine come l’Unione Riccione?
“È una squadra molto forte. Sicuramente vorrà recitare un ruolo da protagonista, ma noi partiamo con l’obiettivo di consolidare la categoria e di ritagliarci delle soddisfazioni, poi ogni annata riserva il suo percorso, a volte strano e difficile da decifrare, in altre occasioni già definito per alcune corazzate in altre più insidioso per gli scherzi che ti riserva il pallone”.

Come intende lavorare con i giovani dato che vedendo quanto fatto a Coriano non si può non pensare bene sul suo conto?
“Con il presidente e la società abbiamo intenzione di inserire alcuni giovani già dal primo giorno di ritiro mentre nel corso dell’annata cercheremo gradualmente di scovare e far assaggiare la Prima Squadra anche a coloro che si sono messi in evidenza meritando per l’appunto la chiamata”.

Ufficio Stampa Novafeltria Calcio

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454