venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Chiara Protti in azione contro il Progresso
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
gio 17 nov 2016 14:34 ~ ultimo agg. 18 nov 09:02
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

FEMMINILE RIMINI. CHIARA PROTTI, GRINTA ALL’ENNESIMA POTENZA E RITORNO AL GOL

Sempre la prima a lottare e l’ultima ad arrendersi o tirare indietro la gamba. Grintosa e coraggiosa all’ennesima potenza, nonché faro di centrocampo della Femminile Rimini. Chiara Protti, di solito alla ribalta per l’interdizione, la corsa, la costruzione e gli assist, domenica contro la Junior Fiorano si è tolta anche la soddisfazione del gol.

Il primo stagionale, non proprio un suo marchio di fabbrica, ma questo appuntamento almeno una volta all’anno non può mancare. Era capitato nella passata stagione, curiosità vuole che anche l’11 ottobre 2015 la centrocampista segnò assieme alla sorella Ester contro il San Paolo. Da una modenese all’altra, le sorelle Protti si sono ripetute “gemelle del gol” con lo stesso bottino (1 Chiara +2 Ester) confermando per l’ennesima volta che sono due colonne della squadra biancorossa. Chiara racconta la sua rete del 5-0.

“È capitata l’occasione, la sfera è arrivata verso di me e non ci ho pensato due volte a calciare la botta dalla distanza, sinceramente in quel momento non mi sono nemmeno accorta fosse entrata. Ho scaricato in quel frangente tutta la rabbia agonistica accumulata”.

Chiara Protti svela il segreto della roboante vittoria delle biancorosse contro la Junior Fiorano. “Abbiamo messo in campo la giusta determinazione, fondamentale il lavoro di tutta la squadra, l’impegno e la grinta ripagano, anche se ogni partita è a sé”.

La centrocampista classe ’93 è un’amazzone e nonostante il suo ginocchio destro già da inizio anno le dia numerosi grattacapi, riesce comunque a dettare legge in mezzo al campo. “Provo sempre a fare il massimo, spero di guarire in fretta e tornare al top il prima possibile”.

Domenica trasferta complicata per la Femminile Rimini, che dovrà dunque confermarsi con lo United, squadra recentemente affrontata in coppa (1-1). “Dovremo giocare con la stessa cattiveria, l’obiettivo è quello di continuare la striscia positiva, le vittorie servono per il morale, a mio avviso la Femminile Rimini può arrivare in alto”.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Femminile Rimini

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
Calcio D girone F

Sammaurese-Jesina 1-1

di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
FOTO
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna